martedì - 5 Luglio - 2022

Ogni nipote porterà sempre dentro tracce dei propri nonni

 

- Advertisement -

Nella vita di ognuno esistono persone che, più delle altre, vengono ritenute saldi punti di riferimento. I nonni non solo rientrano in questa categoria ma, probabilmente, sono coloro che l’hanno inaugurata dato che solitamente sono i primi ad avere il privilegio di accedere e quasi sempre gli unici a non uscirne mai più.

I nonni, nonostante instaurino coi nipoti un rapporto di complicità, divertimento e tenerezza (a tal punto che, ben spesso, viene considerato dei genitori troppo permissivo) trasmettono numerosi insegnamenti, tra cui:

  • Interessi e passioni come cucinare, pescare, camminare, cucire, fare giardinaggio, etc.
  • Racconti e tradizioni di famiglia di cui i bambini sono incredibilmente attratti e incuriositi.
  • Canzoni, storie e giochi del passato ricchi di cultura e fascino.

In effetti, si tratta di insegnamenti che i bambini potrebbero apprendere anche da altre fonti, eppure ciò che li rende toccanti ed efficaci è proprio il fatto che siano i nonni a tramandarli. Ciò accade poiché essi sono gli unici a riportare alcune caratteristiche che giocano un ruolo fondamentale nell’apprendimento e nella percezione emotiva del bambino. Le maggiori caratteristiche adottate dai nonni che tendono ad apportare uno stile di crescita più che positivo nei piccoli, sono le seguenti:

  1. Avere più pazienza:

La loro vita è generalmente meno sottoposta a stress e ciò fa sì che essi possano essere costantemente affettuosi e disponibili all’ascolto.

  1. Mantenere una comunicazione emotiva:

Grazie a questo fondamentale aspetto, i bambini percepiscono dai nonni molta più comprensione, rispetto a quella percepita dai genitori.

  1. Correggere gli errori grazie all’esperienza:

Gli errori commessi dai bambini sono all’incirca gli stessi perciò i nonni, in base alla loro esperienza con i figli, sono in grado di anticiparli o quantomeno correggerli.

  1. Essere meno critici:

Grazie allo sviluppo della capacità di concentrarsi più sulle cose positive che su quelle negative, mettono in luce le forze del bambino, piuttosto che le debolezze.

  1. Aiutare ad essere indipendenti:

Forniscono l’aiuto giusto per rendere indipendenti i piccoli dai genitori, favorendo la socializzazione con persone di età differenti.

  1. Prendere le difese dei nipoti durante i litigi familiari:

Agli occhi dei piccoli ciò li rende complici e inoltre, fungono da ponte per validare emozioni e problemi che sembrano ostacolare la comunicazione tra genitori e figli.

  1. Sono un supporto assicurato:

Si mostrano incondizionatamente disponibili a fornire supporto e, in casi di separazione o divorzio dei genitori, questo sostegno emotivo diventa indispensabile per i bambini.

Chiaramente, si tratta di un rapporto prezioso bilaterale, ovvero che viene percepito da entrambi allo stesso modo e, quindi, non sono solo i nonni a lasciare tracce indelebili nell’anima dei nipoti ma anche i nipoti apportano ai nonni un benessere emotivo indescrivibile.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©