martedì - 5 Luglio - 2022

I pompieri avvertono: Ecco l’unico posto pericoloso in cui non si deve mai lasciare il telefono in carica

Lo smartphone, fondamentale per la vita quotidiana può diventare il nostro compagno di sventura se usato in modo improprio. Scopriamolo insieme.

Anche se lo smartphone, come altri oggetti, è diventato compagno di vita di ciascuno di noi a cui nessuno può più rinunciare ma, non tutti sanno, che può diventare pericoloso, poiché rappresenta comunque un apparecchio elettronico e pertanto può generare corti circuiti.
Arriva a riguardo la comunicazione dei vigili del fuoco che avvertono i possessori di uno smartphone, a fare molta attenzione circa le cattive abitudini di chi lascia in carica il telefono dove non si dovrebbe.
Sono numerosissimi gli esempi, oltretutto molto eclatanti, riguardano episodi in cui le batterie degli smartphone sono esplosi mentre il  telefono era vicino all’orecchio, durante la comunicazione oppure in mano.
Sono aumentate di un gran numero le denunce fatte ai vigili del fuoco che, sono dovuti intervenire rapidamente per degli incendi causati da cellulari in carica.
La scoperta non è stata una novità, Infatti, lo smartphone surriscaldandosi, può generare un vero e proprio incendio.
Un gruppo di vigili del fuoco ha deciso così di divulgare alcuni consigli sull’argomento, attraverso i social network, in modo che non si possano correre rischi.

Il motivo spiegato dagli esperti

I pompieri spiegano che è molto pericoloso lasciar caricare in telefono sul letto mentre si dorme, abitudine che non deve mai essere intrapresa.
Il motivo è semplice: la biancheria da letto è in grado di trattenere il calore, questo sta a significare che la batteria appoggiata sulle lenzuola si surriscalda, poiché non ha possibilità di freddarsi in nessun modo. La temperatura aumenta moltissimo fino a rischiare che esso esploda.
Se il caricabatterie diventa molto caldo, c’è il rischio che prenda fuoco sia la coperta che le lenzuola. Temperature eccessivamente alte possono anche creare ustioni sulla pelle di chi dorme sulle coperte su cui giace il telefono in carica.
Per dimostrare agli utenti quanto possa essere pericoloso, i vigili del fuoco hanno pubblicato moltissime foto scattate da loro durante le operazioni di primo intervento, di incendi causati da smartphone esplosi.
Secondo le statistiche, gli adolescenti hanno la cattiva abitudine di lasciare il proprio telefono a caricare sul letto. Per quanto possibile, convinciamo i nostri figli a non farlo poiché vi è il rischio di ustionarsi e di creare un incendio doloso.

I consigli
- Advertisement -

Secondo i suggerimenti forniti, si raccomanda di mettere in carica il telefono durante il giorno in modo da tener d’occhio il dispositivo qualora il caricabatterie diventasse troppo caldo.

Il tempo di ricarica di molti cellulari, spesso, è molto lungo ed è per questo che i telefoni tendono a surriscaldarsi eccessivamente e, quando dormiamo, non possiamo quindi vigilare su di essi.
E’ di buona abitudine pertanto, utilizzare caricabatterie non troppo vecchi oppure sottomarca che non garantiscono qualità e sicurezza.
Il miglior consiglio e’ mettere lo smartphone a caricare su una superficie piana, in un luogo ben areato e sotto diretta osservazione.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©