lunedì - 17 Maggio - 2021

Linee guida per perdere peso in base alla tua età

Da 65 anni in sù, non importa tanto adempiere a un canone estetico quanto guadagnare in salute

L’ ansia di perdere chili velocemente fa sì che le persone spesso seguano comportamenti non solo malsani ma anche inefficaci“. È così che gli esperti di dietologia hanno ideato queste diete miracolose per ridurre drasticamente il nostro peso senza avere effetti negativi sulla salute.

Tuttavia, il modo migliore per evitare di commettere errori,  è affidarsi a controlli medici, seguire alcune linee guida basate su una dieta sana e sull’esercizio fisico. Linee guida che non saranno le stesse per tutte le persone o tutte le età, dal momento che perdere peso a 30 anni non è lo stesso che a 65.

Naturalmente, prima di conoscere i consigli specifici in ogni caso, è importante notare che uno dei punti chiave è fare un po ‘di esercizio, qualcosa di essenziale e molto salutare non importa quanti anni hai. L’unica premessa da non dimenticare in ogni caso è adattare l’attività fisica alle proprie capacità e necessità.

Se hai meno di 30 anni 

Aver cura di ciò che si mangia, è un concetto che si dovrebbe apprendere sin da bambini. Pertanto, è importante insegnare ai bambini a mangiare bene sin dalla giovane età per promuovere la crescita e svolgere sia fisicamente che intellettualmente.

Quando passano gli anni e smettiamo di “essere giovani”, ci preoccupiamo per quei chili in più, quelle piccole rughe che compaiono senza preavviso, i primi capelli grigi. Abbi cura di te, ma non ossessionarti. Pertanto, se vogliamo perdere peso durante i trent’anni, è meglio eliminare tutti i tipi di cibo spazzatura e seguire una dieta più naturale con meno grassi .

Sei nella fascia 40-50?

Cambiamenti ormonali, ritenzione di liquidi, primi sintomi di menopausa o osteoporosi o accumulo di grasso nella zona addominale sono i principali problemi che sono stati osservati in questi decenni. Pertanto, e per combattere questi effetti sul nostro corpo, è importante apportare una serie di modifiche alla routine:

-Riduci il sale nei tuoi pasti e mangia più frutta e verdura.
-Aggiungi calcio per ossa forti .
-Maggior consumo di proteine ​​e meno carboidrati.
-Esercizi per rafforzare la massa ossea, lavorare la forza muscolare e ridurre il tipo cardiovascolare.

Da 65 anni

In questa fase della vita, non ci interessa tanto rispettare determinati canoni estetici o di bellezza, ma è più importante avere una buona salute . Pertanto, non è necessario ossessionarsi se abbiamo un paio di chili in più, purché non significhino un preoccupante sovrappeso che potrebbe farci del male.

Attività fisica per aumentare la massa muscolare che si sta perdendo, oltre ad accompagnarla con esercizi per ritrovare l’equilibrio ed evitare cadute.
Mangia frutta e verdura a volontà.
Non abusare della carne e optare per un consumo maggiore di pesce.
Fai attenzione al consumo frequente di cibi come frutti di mare, pomodoro o melone.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti