mercoledì - 6 Luglio - 2022

Le mille virtù della cannella: un toccasana per la salute e potente afrodisiaco.

Perfetta in cucina, il suo aroma risveglia tutti i sensi

La cannella, chiamata anche cinnamomo è la spezia più conosciuta al mondo, ed è originaria dello Sri Lanka; non è solo famosa per il suo sapore delizioso e perfetta nei dolci, ma anche per le sue proprietà curative eccellenti.

- Advertisement -

Utilizzata molto nella cultura culinaria orientale, ha un aroma dolce e speziato ed è spesso usata per creare infusi e profumi per la casa.

Spesso la assaporiamo nelle torte, nei biscotti, nelle creme, nel gelato, nei piatti agrodolci, nel vin brulè, nella sangria, nei liquori e nei punch.

Le sue proprietà terapeutiche erano già conosciute nell’antico Egitto e tra i Romani e studi attuali hanno confermato i reali benefici.

Uno sguardo alle sue virtù

Prima fra tutte, la cannella stimola le funzioni cognitive e la memoria. Quando si è stanchi e spossati, infatti, basterà odorare un bastoncino di cannella per ricaricarsi di energia psicofisica.

E’ anche un potente antiossidante e combatte i radicali liberi.

Contribuisce anche ad abbassare il colesterolo e il diabete di tipo 2 poiché contiene polifenoli, che svolgono lo stesso compito dell’insulina.

E’ perfetta come antibatterico e ha la capacità di stimolare il sistema immunitario, accelerando i processi di guarigione.

Chi soffre di flatulenza, coliti nervose, difficoltà digestive, diarrea provocata da infezioni e infiammazioni intestinali, saprà sicuramente che la cannella offre un valido aiuto.

Nella medicina Ayurvedica è adoperata in caso di micosi, candida Albicans, raffreddore, tosse e qualsiasi altra infezione generata da batteri e funghi.

Le donne indiane sono abituate a berla sotto forma d’infuso per riscaldarsi durante i periodi freddi, infatti, ha effetto riscaldate; è proprio per questo motivo che far uso di cannella durante il ciclo, permette di alleviare i dolori tipici.

Essenziale se si soffre di fame nervosa poiché genera un rapido senso di sazietà e migliora gli stati depressivi e ansiosi, della solitudine e della paura.

Essa accelera anche la respirazione e il battito cardiaco perciò, in caso di astenia o pressione bassa, può essere assunta per sentirsi meglio.

Un rimedio efficace contro l’alitosi è sciacquare la bocca con un bicchiere di acqua tiepida e un cucchiaino di cannella.

Per prepararvi ad una notte di passione, consigliano di metterne un pizzico nelle pietanze e di profumare la stanza con l’olio essenziale poiché è un potentissimo afrodisiaco e impiegata come rimedio per l’impotenza.

L’olio essenziale se inalato esercita un’azione stimolante del sistema nervoso aumentando la creatività, la fantasia, le idee innovative.

Usi alternativi

Ma non finisce qui: la cannella trova impiego anche tra le mura di casa, infatti, è un ottimo antitarme, blocca l’invasione delle formiche, nel bucato per profumare al posto dell’ammorbidente.

Insomma, avere una casa profumata di cannella è importante per risvegliare tutti i nostri sensi e il nostro corpo. Basterà aggiungere a 500 ml di acqua, 20 gocce di olio essenziale e 8 gocce di alcool alimentare. Il risultato è assicurato!

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©