giovedì - 25 Febbraio - 2021

La depilazione intima totale può causare gravissime infezioni, a dirlo sono gli esperti

Sono numerose le malattie sessualmente trasmissibili che si stanno diffondendo a causa della depilazione intima totale

Tra le ultime mode lanciate dal mondo dell’estetica, spopola da alcuni anni la depilazione totale delle parti intime.

Che sia fatta con rasoi, cera, creme depilatorie, tecniche laser o quant’altro, rappresenta in tutti quanti i casi un abitudine sbagliata da evitare assolutamente!

Sono state fatte numerose indagini e ricerche medico-scientifiche su questo argomento e tutte danno il medesimo risultato: depilare completamente le parti intime significa aumentare dell’80% il rischio di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili .

E’stata l’Accademia spagnola di dermatologia di Barcellona e successivamente la Health Center della Western Washinghton University che hanno fatto luce su questo argomento: la pelle diventa maggiormente esposta alle infezioni da virus e batteri trasmessi per bocca o attraverso gli organi sessuali. Si rischia perciò con più facilità di contrarre funghi, batteri, herpes, verruche genitali, sifilide, Papilloma virus e tutti portano a patologie e fastidi che in seguito richiedono una cura; in particolare, HPV o papiloma virus, se non curato può provocare lesioni anche cancerogene a livello del collo dell’utero.

Quando la pelle del pube viene depilata, perde integrità e lesionandosi aumenta il rischio di infettarsi. Si formano sulla superficie della cute, inoltre, delle piccole sacche di pus costituite da Steptococchi, staffilococchi, staffilococchi aurei.

La pelle così, dopo poche ore si riempirà di pustole, foruncoli e follicoli infiammati.

La depilazione diventa rischiosa non solo per chi la effettua ma anche per i partner con cui si viene in contatto.

I peli pubici hanno il compito di mantenere il sistema immunitario in forma perfetta perché il loro compito è proprio quello di proteggerci.

Si tende molto spesso a sottovalutare l’importanza dei peli intimi: essi non sono lì per puro caso, né per rendere meno attraente il corpo femminile. I peli hanno una ben determinata funzione:

Mantengono stabile e costante la temperatura della pelle

I peli sono in grado di catturare l’aria circostante per ridurre le perdite di calore o al contrario, per iperventilare la zona quando la temperatura corporea è troppo alta;

Trattengono il sebo delle ghiandole sebacee

Molto spesso nelle zone intime, ci può essere un accumulo di sebo a causa di alterazioni ghiandolari oppure un eccesso di sudore. La peluria è in grado di trattenere sebo e sudore ed evitare si creino agenti patogeni. Nel sebo inoltre si accumulano  sostanze odorose con funzione feromonica.

Fanno da barriera protettiva nei confronti dei genitali interni

La peluria ha la nobile funzione di non far passare microbi, batteri e germi che possono insidiarsi senza sospetto; proteggono anche la pelle dagli agenti esterni come la sabbia, la polvere quando siamo al mare.

Riducono l’attrito

I peli sono in grado di prevenire o ridurre le irritazioni, le abrasioni, le lesioni dell’epidermide che in quella zona è molto delicata.

Aumentano la sensibilità e il piacere

E’stato dimostrato che grazie ai peli si ha meno dolore durante i rapporti, aumenta la sensibilità e il godimento.

Anche vip di un certo calibro suggeriscono che i peli pubblici sono importanti per la protezione della nostra salute intima.

Per non sentirsi eccessivamente in imbarazzo si potrebbe perciò prendere la semplice abitudine di sfoltirli ma non di radersi e depilarsi completamente.

Abbinando una corretta igiene intima e un’adeguata protezione durante i rapporti, possiamo vivere la nostra sessualità in modo sano e senza problemi.

Meglio considerare dapprima i rischi per poi valutare se è il caso di seguire la moda. La salute prima di tutto!

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

4 abitudini che costringeranno il tuo corpo a bruciare i grassi

Esistono molti modi per bruciare il grasso corporeo . Una di queste forme è la dieta chetogenica , una dieta che limita il consumo di carboidrati . Pertanto, questo tipo di dieta...

Briatore replica a Galli: “Non si muore solo di virus. Si può morire anche di fame”

Lite televisiva tra il Professor Galli e l'imprenditore Flavio Briatore. La lotta alla pandemia crea spesso diverbi a causa di diversi modo di pensare:...

Risolvi tutti i tuoi problemi di sonno dormendo in queste posizioni!

Dormire è fondamentale per la tua salute generale. Il sonno insufficiente può portare a molte condizioni di salute nel tempo, tra cui diabete, malattie...

Oroscopo della salute di Marzo: scopri cosa ti aspetta

Vuoi sapere come sarà la tua salute in questo mese? Ecco cosa dicono gli astrologi. Ariete Questo è un momento favorevole per te perché hai tutto...

Vaccino Covid Romania: 4.000 positivi dopo la 1a dose e 446 dopo la 2a

In tutta Europa si è avviata la campagna di vaccinazione ma non tutti hanno riscontrato la totale o quasi copertura di quest'ultimo. In Romania, è...

Chi sono i soggetti che possono ottenere l’assegno di accompagnamento INPS di 938,35 euro mensili nel 2021

L'indennità di accompagnamento è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti mutilati o invalidi totali per i quali è stata accertata...