mercoledì - 27 Gennaio - 2021

Galli: ” La terza ondata a Gennaio coinciderà con il rientro a scuola”

Sia il Governo che i virologi e scienziati sono certi di una cosa: a Gennaio ci sarà la terza ondata e forse, molto più violenta della precedente.

A parlare è il prof. Massimo Galli, primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano e docente all’università Statale.: “Avremo contezza dei casi di contagio avvenuti a Natale proprio attorno al 7 gennaio, quando riapriranno le scuole”.

In un intervista al Messaggero, suggerisce quale potrebbe essere il modo per arrestare o alleggerire la terza ondata che si prevede disastrosa: “Limitare gli spostamenti, anche da comune a comune, serve a diminuire gli incontri tra le persone e, dunque, la circolazione del virus. Arriviamo a queste feste di Natale in una condizione epidemiologica molto differente da quella che precedette le vacanze estive. Oggi siamo ancora a 18mila casi giornalieri, sono moltissimi: una base per la terza ondata molto elevata”.

Alcuni miei colleghi dicono che la terza ondata è inevitabile. Ma anche se la chiamiamo prolungamento della seconda, poco cambia. Però è evidente che nel momento in cui gli spostamenti accentuassero i rischi che stiamo correndo, sarebbe una certezza vedere ricrescere in modo marcato i contagi.”

Ridurre il numero delle persone che si muovono. Più apertura dai, più rischio aggiungi. Io spero che i cittadini usino il buon senso”.

E conclude: “Il periodo delle feste vedrà anche un calo dell’esecuzione dei tamponi molecolari. I dati per un po’ saranno imperfetti. I segnali potrebbero arrivare attorno al 7 gennaio, quando dovremo riprendere alcune attività, a partire dalle scuole in presenza. Questa è una ipotesi che purtroppo ha delle possibilità concrete di realizzarsi”.

Anche il Governo è convinto che la terza ondata potrà essere molto disastrosa e gli ospedali potranno collassare. Per questo motivo si pensa di imporre nuove restrizioni a livello nazionale, per evitare che durante i giorni di festa, possa aumentare il numero degli infetti.

La curva dei contagi e di conseguenza anche dei morti, potrebbe crescere con il ritorno a scuola, previsto per il 7 Gennaio, che aumenterà i focolai scuola-famiglia.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Smalto semipermanente o gel, fa male oppure no? Ecco la verità!

Semipermanente o gel sono soluzioni per tenere mani e piedi sempre in ordine ma, ci sono rischi? Fanno male alla salute nel tempo? Ecco...

Unghia lunula: cosa rivelano le mezze lune sulle unghie della tua salute

Hai mai notato quelle piccole mezzelune di colore bianco vicino ai tuoi letti ungueali? In realtà sono chiamate unghie lunula e forniscono preziose informazioni...

Le cinque regole d’oro per tornare a dormire

Molti gli studi che confermano che per dormire bene è sufficiente seguire delle regole ben precise e trarre i giusti benefici da un sonno...

I nipoti ereditano gran parte dei geni dalla nonna materna: uno studio lo conferma e rende orgogliose tutte le nonne

Le nonne saranno fiere di leggere di questo articolo e di quanto sia importante il loro ruolo a livello genetico. Numerose le ricerche scientifiche effettuate...

Coronavirus: l’OMS assicura che l’immunità della mandria non sarà raggiunta entro il 2021

Nonostante i vaccini, l'organizzazione ha avvertito che quest'anno gran parte della popolazione mondiale non sarà immune al Covid-19. Questo lunedì, gli scienziati dell'OMS hanno avvertito...

Coronavirus, papa Francesco: “Invece di lamentarci delle restrizioni, aiutiamo gli altri”

Dopo i divieti imposti nel nuovo Dpcm di Natale, in cui l'Italia diventerà completamente rossa, è stata tolta la libertà agli italiani di trascorrere...