Esiste il cancro al cuore? La risposta degli esperti


 

Esiste il cancro al cuore? Chiediamolo agli esperti!

Il cancro al cuore esiste purtroppo. Le malattie cardiache e il cancro sono la principale causa di morte nel paese e, nonostante ciò, è molto raro sentire parlare di cancro al cuore. Sebbene siano poco commentati, esistono tumori cardiaci e la maggior parte delle volte passano inosservati fino a quando non viene eseguito un esame cardiaco di routine.

Cancro al cuore, perchè nessuno ne parla?

Secondo i medici, circa il venti percento delle persone che muoiono di cancro hanno già un coinvolgimento metastatico nel cuore, quello in cui il tumore si è già diffuso e ha raggiunto l’organo. In questo caso, il tumore cardiaco è classificato come secondario, poiché è iniziato da un tumore esistente, diverso da quando l’origine è il tessuto cardiaco, noto come tumore primario.

È possibile che questo tipo di tumore non sia menzionato molto, poiché il cuore non è l’obiettivo più frequente per le metastasi e ciò può accadere in alcuni casi quando il tumore cresce attraverso la vena cava. A differenza di ciò che accade in altre malattie cardiache, il tumore in questo organo non ha preferenze per l’età o è legato allo stile di vita.

Infarto sintomo di tumore cardiaco

Le malattie cardiache e il cancro sono i più grandi killer del mondo e, nonostante ciò, è raro sentire parlare di cancro al cuore. Sebbene siano poco commentati, esistono tumori cardiaci e la maggior parte delle volte passano inosservati fino a quando non viene eseguito un esame cardiaco di routine.

Ma niente panico: se il tumore è benigno e facilmente localizzato,  nella maggior parte dei casi, l’intervento chirurgico sarà sufficiente per correggere il problema e non ci saranno danni al corpo. Presta attenzione ai seguenti sintomi: mancanza di respiro , perdita di capacità fisica, embolia o ictus ed esegui sempre test di routine poiché possono verificarsi anche casi asintomatici. Anomalie cardiache e tumori possono essere rilevati mediante ecocardiografia e tomografia.

Se il tumore è benigno e facilmente localizzato, che nella maggior parte dei casi, l’intervento chirurgico sarà sufficiente per correggere il problema e non ci saranno danni al corpo.
Se il tumore è benigno e facilmente localizzato, come nella maggior parte dei casi, l’intervento chirurgico sarà sufficiente per correggere il problema e non ci saranno danni al corpo.