martedì - 5 Luglio - 2022

Come preparare un pediluvio antibatterico

In presenza di infezioni fungine frequenti e per prevenire la possibile comparsa, questo pediluvio risulterà perfetto

I nostri piedi sono lo specchio della nostra salute e talvolta è importante curarli per evitare infezioni che mettono a repentaglio la nostra serenità.

- Advertisement -

Scarpe strette, ipersudorazione, irritazioni, frequentare luoghi condivisi da più persone come piscine, palestre e spogliatoi, psoriasi, cattiva igiene del piede ma anche disturbi del sistema immunitario sono le cause che predispongono a sviluppare la micosi del piede e delle unghie.

Per preparare un pediluvio che sia un ottimo antibatterico e fungicida, abbiamo bisogno di pochi ingredienti, facilmente reperibili anche nelle erboristerie o talvolta anche nei supermercati.

Aceto di mele e olio di tè verde

Primo elemento essenziale è l’aceto di mele che andrà diluito con dell’acqua e con gocce di olio di tè verde.

In 2 litri di acqua tiepida dovrete versare 200 ml di aceto di mele e 10 gocce di olio di tè e dovrete immergere per almeno 15 minuti i piedi. Questo piacevole pediluvio andrebbe fatto tutti i giorni per prevenire infezioni da funghi. Se già si è in presenza di infezione è consigliabile eseguirlo mattina a sera per almeno una settimana. Nel caso in cui non si dovessero notare miglioramenti, è consigliabile rivolgersi al medico poiché potrebbe trattarsi di altro tipo d’infezione.

Sali di Epsom

I Sali di Epsom sono sicuramente il rimedio più efficace in presenza di micosi. Grazie all’effetto dei Sali disciolti, s’inibisce la crescita di funghi e si rende l’habitat epidermico molto salato, poco adatto alla sopravvivenza di batteri e virus.

In una bacinella di acqua calda dovrete aggiungere ½ tazza di sale di Epsom e qualche goccia di olio di tè verde. Il pediluvio dovrà durare 20 minuti per assicurarsi che sia efficace e verrà eseguito a giorni alterni.

I rimedi naturali risultano sempre sicuri e molto efficaci ma anche particolarmente rilassanti e defaticanti.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©