Chieti: donna viene accoltellata in casa dal suo ex ma viene salvata dal suo cane


Un pastore abruzzese molto affezionato alla sua padrona ha azzannato violentemente il volto e le mani dell’uomo che aveva da poco accoltellato all’addome e al petto la sua ex ragazza, dopo un rifiuto della stessa. 

Un tentato omicidio che questa volta non finisce in tragedia, grazie un dolcissimo pastore abruzzese che ha salvato la sua padrona vittima di violenta da parte del suo ex ragazzo. La vicenda accade a Francavilla a Mare, in provincia di Chieti, dove una donna di 33 anni, Aliona Oleinic, è stata accoltellata per 11 volte nel giardino di casa.

La vicenda

Già da molto tempo la donna tentava di allontanarsi e chiudere il rapporto con questo uomo che era diventato tossico e violento. Lui non riusciva a farsene una ragione, e voleva frequentarla ed avere rapporti con lei anche contro la sua volontà. All’ennesimo rifiuto l’uomo ha perso la ragione, l’ha scaraventata a terra sferrandole 11 coltellate. Appena il cane della donna ha notato che la sua padrona era a terra, si è scagliato contro l’uomo mordendoli il volto e le mani. L’uomo a quel punto è fuggito via con gravi lesioni facciali.

La vittima, soccorsa dal 118 di Chieti, e che ha riportato lesioni al fegato e ad un polmone, è stata ricoverata in Chirurgia nell’ospedale di Chieti per essere sottoposta a intervento chirurgico e non sarebbe fortunatamente in pericolo di vita. I militari di Francavilla al Mare hanno subito bloccato e arrestato il 27enne per tentato omicidio: l’uomo aveva gettato il coltello nelle campagne intorno alla casa ed era in procinto di scappare. Dopo essere stato portato in caserma a Francavilla al Mare è stato trasferito alla casa circondariale di Chieti, Madonna del Freddo.