giovedì - 29 Ottobre - 2020

Ticket sanitario 2020: in base al proprio reddito, potrai scoprire quanto pagare o se sei esente

Novità arrivano riguardo al pagamento del ticket in base al reddito. Abolizione del super ticket e il ticket sanitario si pagherà in base al proprio reddito. 

Il pagamento del ticket per il 2020. si pagherà in base al proprio reddito. Abolito inoltre il super ticket.

La riforma in atto ha lo scopo di creare equità, evitare eccessive disparità tra soggetti ricchi e soggetti poveri: per cui chi guadagna di più pagherà un ticket di importo maggiore rispetto a chi ha un reddito basso, basandosi sul criterio che più guadagni più dovrai pagare.

Riforma del ticket sanitario 2020

Vediamo nel dettaglio cosa prevede la riforma del ticket sanitario 2020 in base al reddito.

Già il 30 Settembre, data in cui è stata approvata la NADEF (ovvero la Nota di Aggiornamento del DEF), il Ministro per la salute ha pensato ad un rinnovamento per riformare il ticket sanitario e agevolare la fascia dei deboli che non hanno risorse sufficienti per affrontare le spese mediche.

In Italia pertanto i cittadini pagheranno il ticket in base al proprio reddito ISEE ed ogni cittadino pertanto avrà un importo diverso da pagare.

Ticket per tutti, ma in misure diverse

 

Attualmente il ticket sanitario è previsto per tutti e l’esenzione è solo per chi ha un guadagno minore ai 36.000 euro, o sono soggetti che hanno malattie ed invalidità.

Chi ha di più deve pagare di più, chi ha di meno deve pagare di meno”, queste le parole del Ministro della Salute: il riepilogo della riforma che si vuole attuare racchiusa in un’affermazione.

Come si calcolerà quanto pagare?

Facciamo una premessa: i malati cronici, nonchè invalidi e i senza reddito e i senza tetto non pagheranno nessun ticket sanitario.

Tutti coloro che invece, usufruiranno delle prestazioni sanitarie, pagheranno in base al reddito totale che percepiscono tutti i componenti della famiglia.

Ci sarà inoltre un importo massimo annuale oltre il quale non si sarà obbligati al pagamento del ticket.

Per calcolare il reddito di tutto il nucleo famigliare, si dovrà sommare tutti i guadagni percepiti da ciascun individuo, facendo riferimento al reddito percepito l’anno precedente.

Superticket abolito

Per quanto riguarda il super ticket invece, è stato abolito da diversi mesi. Lo stesso Ministro Speranza aveva affermato:“Il super ticket è sbagliato, produce disuguaglianze e quindi ci impegniamo a superarlo”.

Le esenzioni attualmente variano da regione a regione. Attendiamo novità su questa nuova sulla nuova riforma che prenderà vita a breve.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Covid, la Puglia chiude tutte le scuole. Emiliano: «L’aumento dei contagi è colpa della riapertura»

La Puglia chiude tutte le scuole: dalle elementari a medie e superiori, sospesa la didattica in presenza. Lo ha annunciato il governatore pugliese Michele...

Aspirina dimezza rischio di morire per COVID nei pazienti ricoverati: “Nuove speranze, cauto ottimismo”

Covid e la lotta per sconfiggerlo: ricercatori di tutto il mondo sono alla continua ricerca di farmaci che possano bloccare o alleggerire le conseguenze...

Mamma positiva al coronavirus organizza due feste per il figlio: muore dopo contagio la nonna di un invitato

Nonostante le raccomandazioni del Governo, di tutte le istituzioni e a fronte dell'innalzamento della curva dei contagi, certi cittadini continuano ad ignorare, con stupidità,...

Come pulire efficacemente le persiane di casa senza fatica e in breve tempo

Le persiane , insieme alle finestre, sono due degli oggetti domestici più sporchi e costosi da pulire. Il suo contatto con l'esterno è ciò...

Coronavirus: il virologo, Premio Nobel per la Medicina, ha spiegato perché non ci sarà la seconda ondata

Il dottor Beutler, divenuto premio Nobel, ha affermato che non ci sarà alcuna seconda ondata poichè le misure di contenimento messe in atto sono...

“Elisa uccisa due volte, “perchè lesbica e perchè rifiutava quell’uomo”: delitto di Piacenza

Una storia che lascia ancora incredule molte donne, che nel 2019 continuano a essere vittime di violenza fino ad essere uccise. Ad Elisa Pomarelli ...