mercoledì - 28 Ottobre - 2020

“Caro Babbo Natale, per Natale vorrei un lavoro per il mio papà”. La letterina di una bambina che commuove il mondo

 

Il Natale si avvicina e, anche se può sembrare strano, non tutti i bambini vogliono ricevere Barbie, Lol, piste e macchinine telecomandate. Ci sono bambini che preferiscono chiedere serenità a Babbo Natale, figura di riferimento che avverrà i loro desideri. Molti bambini infatti, nonostante amino, come tutti gli altri, essere inondati da giocattoli, preferiscono chiedere  in dono una tranquillità famigliare che non vivono, purtroppo e averla, supera tutti i desideri.

“Caro Babbo Natale volevo dirti che mi sono comportata da brava bambina, ho ascoltato la mamma e a scuola ho avuto tutti 10″, inizia così la lettera di Carmen, una bimba di sei anni di Casapulla, in provincia di Caserta.

La letterina è stata trovata dal gruppo di animatori del centro commerciale Apollo che  l’ha condivisa sui social.

Una lettera che commuove e che ci fa comprendere quanto, i disagi famigliari ed economici, si ripercuotano anche sui piccoli.

Nella sua lettera scrive:




Caro Babbo Natale, mi chiamo Carmen e ho 6 anni. Volevo dirti che questo anno mi sono comportata da brava bambina e ho ascoltato la mamma e a scuola ho avuto tutti 10. Per Natale vorrei che mio padre trovasse lavoro, così sarebbe felice.

Il regalo che vorrei è Giulia ballerina.

Per Babbo Natale. Carmen”

Brava Carmen!

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Dormi con i capelli raccolti? Smetti di farlo, è molto pericoloso

Tutte le ragazze si preoccupano molto di come appaiono i loro capelli e questo si basa fondamentalmente sul fatto che è una parte molto...

Proteggersi dal Coronavirus assumendo più vitamina D: ecco gli alimenti che si possono mangiare per ottenerla

La mancanza di vitamina D è spesso correlata alla mancanza di sole. In questo articolo vi diciamo come aumentarla in tempi di pandemia, visto...

Separati dal Coronavirus dopo 53 anni di matrimonio, marito e moglie muoiono mano nella mano

Storia davvero molto commovente quella raccontata su diverse riviste internazionali che hanno come protagonista Betty e Curtis, marito e moglie, separati per sempre dal...

Con 2300 ricoverati in terapia intensiva scatterà il lockdown: ad oggi sono 1000

La situazione sembra peggiorare giorno per giorno e oggi si sono registrati ancora una volta 16.000 nuovi positivi. Il dato che fa più timore...

Primo giorno di chemioterapia… (bellissima, leggerla sarà utile per capire che ci lamentiamo di cose futili)

Quello che vi proponiamo è il racconto di una donna, che decide di restare anonima e che vuole condividere con i lettori i sentimenti...

Bambino di 5 anni rovina il bucato: la madre lo punisce ustionandolo con un ferro da stiro

Sembra inverosimile e la storia lascia tutti un po' increduli e scioccati: una madre ha procurato ustioni al suo bambino di 5 anni per...