martedì - 20 Ottobre - 2020

AIFA blocca Buscopan Antiacido: ecco la lista esatta ed aggiornata di tutti i farmaci ritirati fin ora

Abbiamo già trattato questo argomento alcuni giorni fa, ma in queste ultime ore la situazione ha avuto degli aggiornamenti.

Ricapitoliamo e facciamo chiarezza: L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutti i lotti di farmaci con il principio attivo ranitidina (utilizzato per trattare problemi gastrici come l’acidita’) prodotto dall’officina Saraca laboratories  in India, a causa della presenza di un’impurità potenzialmente cancerogena.

La sostanza NDMA, riscontrata in questo farmaco, è classificata come impurità potenzialmente cancerogena per l’uomo dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sulla base di studi condotti su animali.

Attenzione: ritirato il Buscopan antiacido

Tra i farmaci ritirati vi sono 12 lotti di Buscopan Antiacido tra i prodotti medicinali finiti nella ‘black list’ dall’AIFA.

BUSCOPAN ANTIACIDO contiene ranitidina, farmaco che appartiene al gruppo dei medicinali noti come antagonisti dei recettori H2 dell’istamina.

Gli antagonisti dei recettori H2 riducono temporaneamente la produzione di acido nello stomaco, per rimuovere la causa del bruciore di stomaco e della cattiva digestione da iperacidità; rimane comunque una quantità di acido sufficiente a favorire la digestione

Stop ai farmaci con ranitidina come principio attivo.

L’AIFA ha diffuso la lunga lista di lotti ritirati dalle farmacie e che però possono essere finiti nel frattempo sul mercato. Si tratta di 516 prodotti, che l’Agenzia consiglia a non utilizzare in attesa di controlli, tra questi:

-Raniben Cpr aUlcex Cpr,

-Ranitidina Eg 300 mg

-Ranibloc

-Buscopan antiacido, compresse effervescenti da 75 mg

-Zentiva

-Zantac

-Hexaliniettabile

-RANITIDINA RATIOPHARM (150 MG E 300 MG)

-RANITIDINA MYLAN GENETICS 150 MG E 300 MG)

– RANIDIL SCIROPPO

Ricordiamo che l’elenco fornito è esatto ed ufficiale: alcuni giorni fa erano stati dichiarati pericolosi alcuni farmaci per errore!

L’elenco completo dei farmaci, sia quelli ritirati che quelli al momento vietati (ma anche un elenco di quelli ancorautorizzati a oggi) è disponibile sul sito dell’Agenzia del Farmaco. Provvedimenti analoghi sono stati presi o sono in corso di adozione negli altri Paesi dell’Unione Europea e in diversi paesi extraeuropei. L’AIFA sta collaborando con l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) e alle altre agenzie per valutare il grado di contaminazione nei prodotti e adottare misure correttive.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Bere tè caldo provoca il cancro esofageo? Ecco cosa afferma questa ricerca

Da diverso tempo, su diversi siti web che parlano di salute, è emersa la notizia che bere tè caldo provoca cancro all'esofago. Bisogna fare...

Pronto soccorso: ecco cosa c’è da sapere per non fare la fila e aspettare troppo a lungo

  Molte le persone che quotidianamente si rivolgono al pronto soccorso per problemi di media ed elevata entità e quasi tutti lamentano interminabili file all’accettazione,...

Dormire con il cellulare acceso fa male al sonno

Una cattiva abitudine che non favorisce il sonno tranquillo e compromette la nostra salute Molte le persone che non riescono più a fare a meno...

I diversi tipi di cancro al seno

Sapevi che esistono diversi tipi di carcinoma mammario e che queste diverse classificazioni sono dovute al tipo di complessità, evoluzione e gravità dei tumori?...

7 sintomi di malattie pericolose ignorate da molte donne

I sintomi di molte malattie che le donne possono sperimentare possono essere subdole: i loro sintomi sono spesso difficili da distinguere e possono essere...

Se hai paura dei ragni non indossare mai abiti di quel colore, dice lo studio!

  L'aracnofobia - la paura dei ragni - non è una stupidaggine come molti dicono. Alcune persone hanno davvero un'avversione per gli aracnidi e pur...