giovedì - 22 Ottobre - 2020

7 cose da fare per prenderti cura del tuo cuore se sei una donna

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte delle donne in tutto il mondo. Come prevenirli?

La salute del cuore è una questione importante, ma raramente diamo l’attenzione che merita. Le malattie cardiache sono la principale causa di morte delle donne in tutto il mondo. Tra questi ci sono infarto e ictus, tra gli altri.

Mentre il rischio inizia ad aumentare dopo la menopausa, tutte le donne dovrebbero monitorare il funzionamento del loro cuore e imparare a proteggerlo con abitudini sane. In questo articolo condividiamo con voi 7 consigli che la Federazione argentina di cardiologia ha diffuso nel quadro della campagna nazionale annuale per la prevenzione cardiovascolare nelle donne.

Nella salute del cuore, la prevenzione è essenziale . Bene, quando compaiono malattie “in generale è il prodotto dell’accumulo di fattori di rischio come ipertensione, obesità, colesterolo, stile di vita sedentario o diabete”, ha detto il cardiologo Jorge Camilletti .

Come prenderti cura del tuo cuore se sei una donna

1. Controlla la pressione del sangue, poiché si tratta di un fattore di rischio per le malattie cardiache. Per questo, controlla la pressione su base regolare.

2. Mantenere il colesterolo e i trigliceridi a livelli normali, questo può generare un blocco nelle arterie e aumentare il rischio di malattie cardiovascolari . Per questo, fai regolari esami del sangue.

3. Mantenere un peso sano, in quanto essere in sovrappeso o obesi aumenta il rischio di malattie cardiache. Per questo, è necessario rispettare una dieta equilibrata (evita i grassi saturi, cibi ricchi di sodio e zuccheri aggiunti) e introdurre un’attività fisica lieve o moderata su base regolare. L’esercizio fisico aiuta a mantenere un peso sano, abbassare il colesterolo e regolare la pressione sanguigna.

4. Evitare il tabacco, poiché aumenta il rischio cardiovascolare , più nelle donne che negli uomini e specialmente se si assumono contraccettivi orali.

5. Controlla il diabete, poiché aumenta il rischio di avere un infarto.

6. Trattare lo stress. Pratica yoga, esercizi di respirazione, evita situazioni molto stressanti e fai terapia se ne hai bisogno. Cerca di mantenere un atteggiamento positivo e gestisci i conflitti nel miglior modo possibile.

7. Dormire tra le 6 e le 8 ore al giorno.

Quali sono i sintomi di un infarto nelle donne?

– Dolore, pressione o disagio al petto

– Disagio nel collo, nella mascella, nelle spalle, nella parte superiore della schiena o nella zona addominale

– Respiro affannoso

– Dolore alle braccia

– Nausea

– Vomito

– sudorazione

– Sensazione di sbalordimento

– Vertigini

– fatica

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Mamma partorisce e nasconde la figlia nell’armadio: «Speravo morisse di fame, il padre è il mio amante». La bambina è in fin di vita

Continua l'orrore sui neonati, messi al mondo per errore, talvolta figli di relazioni extraconiugali, rifiutati e spesso uccisi dalle loro stesse madri. Con forte instabilità...

Come piantare i mandarini a casa per averne una scorta infinita

Goditi il ​​sapore e le proprietà dei mandarini, che coltivi tu stesso! Se non hai un giardino, puoi riempire la tua casa di vita e...

Il Covid è cambiato, colpisce di più la fascia 30-60 anni: Diego, 31 anni è gravissimo

Dagli ultimi dati forniti, sembrerebbe che il Coronavirus ora colpisca maggiormente i giovani, di età compresa tra 30 e 60 anni. Una forma acuta e...

Covid Italia: ipotesi coprifuoco. Sanzioni pesanti per chi esce dopo le 22

I contagi stanno aumentando vertiginosamente e dopo le restrizioni improvvise del presidente della Campania, De Luca, che ha deciso di optare per la chiusura...

Hai sempre freddo? potresti avere questi problemi di salute

Hai sempre freddo? Anche quando le temperature non sono molto rigide e sei ben coperta? Possono essere tante le cause che determinano una continua...

Intolleranza al lattosio, ecco come riconoscerla

Sono svariati i sintomi e un semplice test è in grado di dare giusta diagnosi Gran parte degli alimenti che portiamo in tavola quotidianamente contengono...