martedì - 29 Novembre - 2022

10 suggerimenti per perdere peso quando le diete non funzionano più

Secondo i risultati degli studi condotti da scienziati delle grandi università statunitensi, solo 1 persona su 5 è riuscita a perdere peso attraverso la dieta. Uno dei motivi che rende la perdita di peso un compito così difficile è l’effetto “plateau”. Questo è un fenomeno in cui il peso smette di diminuire nonostante tutti gli sforzi di una dieta adatta.

Naturalmente, quando non ci sono progressi, le persone si sentono deluse e tendono a smettere di condurre uno stile di vita sano. Tuttavia, è possibile combattere l’effetto plateau.

- Advertisement -

Vi elencheremo i metodi scientificamente provati per ridurre il peso anche se si è in fase di blocco del dimagrimento.

1. Fare allenamento con i pesi.

Fare allenamento con i pesi è meno efficace per perdere peso rispetto agli allenamenti cardio, ma aiutano a mantenere il livello di metabolismo che è importante quando si segue una dieta a lungo termine. L’allenamento con i pesi rende il metabolismo molto più veloce e non consente al corpo di passare alla modalità a basso consumo energetico.

Ma non dimenticare di mangiare un po ‘di proteine ​​dopo un allenamento: i muscoli diventeranno più forti e non avrai più grasso.



2. Modificare il valore calorico durante la settimana.

Quando siamo a dieta, il nostro stomaco si adatta a mangiare piccole quantità di cibo, riducendo il consumo di energia. In altre parole, il corpo si adatta alle nuove condizioni di vita, conservando ancora i chili in più – nel caso in cui si avrà bisogno di grassi.

Per ingannare il corpo, puoi usare i cicli calorici. 2 giorni a settimana, dovresti mangiare circa 1.000 o 1.200 kcal senza assumere carboidrati e il resto dei giorni, dovrai assumere 1.500 kcal. Questo trucco non permetterà al metabolismo di rallentare e creerà il deficit calorico necessario.

3. Comprendi ciò che è reale e ciò che non lo è.

Durante i primi giorni della dieta, a causa dei liquidi, potresti non notare la differenza di peso. Ma per perdere solo 1 kg, devi diminuire la dieta di 3.500 calorie. Non importa come lo raggiungi, ma i progressi non saranno rapidi.

Molte persone pensano che perdere peso lentamente sia sbagliato, quindi perdono interesse e abbandonano la dieta. Sii paziente e non salire sulla bilancia più di una volta alla settimana: in questo modo, i progressi sembreranno più veri e reali.

4. Mangia più proteine ​​e verdure.

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono ritenute la migliore strategia per perdere peso. Le proteine ​​e le fibre ci rendono pieni e aumentano il metabolismo. I carboidrati aumentano il livello di insulina rendendoci affamati. Quindi, se stai cercando di perdere peso, è meglio mangiare un pezzo di carne a basso contenuto di grassi piuttosto che un frutto dolce.

5. Cambia gli esercizi che fai.

Se fai allenamento, ricordati di variare gli esercizi poichè, dopo diverso tempo, non servono più.

C’è solo una soluzione: una volta al mese, è necessario modificare il programma di allenamento. Ci sono molte opzioni diverse: cambia lo yoga per i pilates, fai nuovi esercizi, allena nuovi muscoli che non hai mai fatto prima e cambia i pesi che usi.



6. Mangia cibi gustosi.

La capacità di resistere all’impulso di mangiare dipende dalla giusta funzione del cervello. Tuttavia, se una persona non ha mangiato nulla di gustoso per molto tempo, il loro cervello inizierà a dire loro che un pezzo di cioccolato o un biscotto darà loro molta più soddisfazione di questi alimenti.

Questo è il motivo per cui gli esperti di nutrizione raccomandano di includere piccole porzioni di alimenti “proibiti”. Se ti rilassi di tanto in tanto, hai una minore possibilità di perdere il controllo o di interrompere la dieta.

7. Ricalcola il valore calorico del cibo che mangi.

Il numero di calorie necessarie per perdere peso dipende non solo dall’attività fisica ma anche dalla massa corporea. Se una persona in sovrappeso mangia solo 2.000 kcal al giorno, perderà peso e se una donna magra fa lo stesso, aumenterà di peso.

Non dimenticare di ricalcolare il valore calorico del tuo cibo ogni 10 chili che perdi.

8. Mantenere un rigoroso programma di sonno.

Come riferiscono diversi scienziati , è impossibile dormire male e perdere peso in modo sano: se non dormi abbastanza, il tuo corpo è stressato. Lo stress porta ad avere fame e un cambiamento nel metabolismo. Quindi assicurati di dormire abbastanza, qualunque cosa accada.

9. Conta le calorie.

Ricordati di contare le calorie che assumi: in questo modo riuscirai a mangiare cibi diversi assumendo stesse calorie.

10. Analizza le caratteristiche del corpo.

Tutti sanno che prima dell’inizio del ciclo mestruale, i corpi delle donne trattengono molta più acqua , proprio come quando le persone bevono troppa acqua (soprattutto prima di dormire), mangiano cibi salati, bevono alcolici e mangiano prodotti lattiero-caseari. E’ importante analizzare il proprio corpo i relazione a ciò che si mangia.

Ad esempio, l’autore dell’articolo non è riuscito a perdere peso a causa del consumo eccessivo di pomodori. Sì, sono verdure e non hanno calorie in più, ma per qualche ragione, nel caso di questa donna, il suo corpo tratteneva molta acqua a causa dei pomodori.

Dopo aver smesso di mangiare alcuni alimenti, il gonfiore scompare entro 2 giorni. Quindi non lasciare che diversi chili in più ti facciano prendere dal panico e dalla disperazione.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©