giovedì - 29 Ottobre - 2020

10 segni che il tuo corpo ti avvisa che ha bisogno di disintossicarsi

 

Anche se i nostri corpi hanno la capacità di autopulirsi una volta ogni tanto, ci danno anche indicazioni su quando essi siano intossicati. Il sistema immunitario, i reni e il fegato lavorano contemporaneamente per rimuovere le tossine dal tuo corpo non appena entrano all’interno.

Tuttavia, quando queste tossine superano la capacità del corpo di rimuoverle, vengono quindi immagazzinate dentro di noi per lunghi periodi di tempo fino a quando non prendiamo provvedimenti per rimuoverle completamente.

Abbiamo  fatto alcune ricerche per capire da dove provengono le tossine e i segni che il corpo usa per indicare che dobbiamo disintossicarci.

Cosa sappiamo delle tossine?

Come tutti sappiamo, una tossina è una sostanza estranea dannosa che entra nel corpo. Se non viene rimosso dal sistema immunitario, può essere immagazzinato nel corpo per anni senza mostrare alcun segno che sia presente. È solo quando i livelli di tossina aumentano al punto che il corpo non è in grado di tenere il passo con loro che inizi a sperimentare vari sintomi, segnalando la necessità di disintossicare.

Da dove provengono le tossine:
  • Tossine ambientali: queste tossine di solito provengono da luoghi industriali in cui vi sono automobili, inquinamento dell’acqua e dell’aria, radiazioni, pesticidi ed erbicidi; o in prodotti per la pulizia, spray per capelli, profumi e trucchi che si possono trovare a casa.
  • Tossine dello stile di vita: le tossine dello stile di vita di solito provengono da sostanze chimiche che immettiamo nel nostro corpo come zucchero, farmaci da prescrizione, alimenti trasformati, alcool, caffeina e tabacco.
  • Reazioni metaboliche: quando i nostri corpi iniziano a scomporre proteine, zuccheri e grassi, iniziano naturalmente a produrre rifiuti tossici. Quando una dieta non contiene abbastanza nutrienti, le tossine si accumulano nel corpo.
  • Microbi intestinali: il tratto gastrointestinale è pieno di lieviti e batteri che aiutano la digestione del cibo nel corpo. Quando c’è un’eccessiva crescita di batteri nel tratto intestinale, le tossine entrano nel flusso sanguigno e si traducono in varie condizioni di salute.
  • Tossine emotive: eventi di stress, paura o traumatizzanti possono influenzare sia i sistemi nervoso che ormonale, che quindi influenzano la capacità del corpo di disintossicarsi.
1. Aumento di peso

Hai notato un aumento persistente del tuo peso, nonostante il conteggio delle calorie e l’esercizio fisico? Forse è colpa di un sovraccarico tossico. Molte tossine sono lipofile, il che indica che sono immagazzinate nel grasso corporeo. Le tossine lipofile contengono pesticidi e diossine che inducono il corpo a produrre più cellule adipose al fine di immagazzinare più tossine al suo interno.



Questo rende quasi impossibile perdere peso fino a quando non ti sbarazzi delle tossine nel corpo.

2. Affaticamento costante

Stai dormendo più che a sufficienza, ma ti senti sempre stanco? Un sovraccarico tossico può essere il motivo. Quando il tuo corpo ha una quantità eccessiva di tossine, crea molto stress per le ghiandole surrenali. Un carico tossico a lungo termine può causare affaticamento surrenale che ti fa sentire esausto e assonnato. Inoltre, alcune tossine come la caffeina possono effettivamente interrompere negativamente le funzioni surrenali costringendo il tuo corpo a rimanere vigile mentre fatica a eliminare le tossine.

3. Insonnia

Se ritieni che il tuo corpo sia costantemente vigile e stressato, forse c’è uno squilibrio nei livelli di cortisolo. Il cortisolo è un ormone che il corpo rilascia (specialmente la sera) per alleviare lo stress. I livelli di cortisolo negli individui sani sono alti al mattino e diminuiscono progressivamente durante il giorno.

Quando c’è uno squilibrio nel cortisolo, i livelli di cortisolo la sera si intensificano. Ciò significa che ti senti più energico e attivo la sera che al mattino. L’insonnia a lungo termine genera quindi gravi problemi di salute come le malattie cardiache, quindi è importante disintossicarsi se si ritiene che la causa sia uno squilibrio del cortisolo.

4. Compromissione del pensiero

Le tossine possono influenzare direttamente il cervello. Ciò include glutammato monosodico (MSG) e / o aspartame. Se durante il giorno rimani costantemente senza spazio per un motivo particolare, il motivo potrebbe essere l’alta tossificazione.



Sia l’ aspartame che l’MSG hanno la capacità di uccidere le cellule cerebrali e prevenire l’ossidazione del cervello. Il MSG è solitamente presente in alimenti e carni altamente trasformati, mentre l’aspartame si trova in bevande senza zucchero, gomma e dentifricio. È importante eliminare queste eccitotossine dalla tua dieta.

5. Cefalea inspiegabile

Se ti ritrovi costantemente a soffrire di inspiegabili mal di testa , questo potrebbe essere un segno che i tuoi livelli di tossicità sono più alti del normale. Le tossine che possono colpire il cervello come l’aspartame e il glutammato monosodico possono anche causare mal di testa persistenti dopo aver consumato cibi che li contengono, come menzionato sopra. Tuttavia, ci sono tossine aggiuntive che possono causare mal di testa come coloranti alimentari, conservanti e metalli pesanti.

6. Sbalzi d’umore

Se si verificano sbalzi d’umore durante il giorno, questo è un segno che c’è uno squilibrio ormonale nel tuo corpo. Le tossine come gli xenoestrogeni causano squilibri ormonali che possono colpire entrambi i sessi. Lo xenoestrogeno è una miscela sintetica di ormoni che agiscono come estrogeni nel corpo. Gli xenoestrogeni si trovano di solito in composti industriali come ftalati, BPA e PCB. Evitare l’uso di plastica, specialmente in cucina, può ridurre i livelli di xenoestrogeni nel corpo.

7. Odore sgradevole del corpo

Se si verificano costantemente alitosi, gas e feci maleodoranti, questo potrebbe essere un segno che il fegato e il colon stanno lottando per rimuovere un carico altamente tossico. Se ti senti gonfio per lunghi periodi di tempo, non hai fame e il cattivo odore del corpo è persistente , allora devi aiutare il tuo corpo a eliminare le tossine.



Prova il cardo mariano, l’olio d’oliva e il succo di limone per eseguire un lavaggio completo per disintossicare efficacemente il fegato.

8. Costipazione

È fondamentale rimuovere i rifiuti dai nostri corpi su base giornaliera. Se ti ritrovi a non avere un movimento intestinale ogni giorno a causa della mancanza di antiossidanti nella tua dieta, le tossine vengono assorbite nel flusso sanguigno e iniziano ad accumularsi. Bere molta acqua insieme a una dieta ricca di antiossidanti e fibre può eliminare costipazione, gonfiore e impedire che le tossine vengano assorbite nel flusso sanguigno.

9. Dolori muscolari

Se soffri di dolori muscolari ricorrenti e inspiegabili, questo potrebbe essere un segno di un carico altamente tossico nel tuo corpo. Le tossine hanno la capacità di stimolare i recettori del dolore situati nei muscoli che portano quindi a spasmi muscolari, crampi o nodi.

Le tossine di solito hanno un effetto immediato sui muscoli perché di solito provengono dal cibo che è stato mangiato durante il giorno. Se hai sperimentato crampi muscolari inspiegabili, tieni un diario nel diario di quando è successo e di cosa hai mangiato durante il giorno per vedere quali alimenti potrebbero causarlo.

10. Reazioni cutanee

Il fegato è responsabile della rimozione della maggior parte delle tossine dal corpo. Quando il corpo è sovraccarico di tossine, il fegato non riesce a tenere il passo e altri organi provano ad eliminare quelle tossine attraverso la pelle , per esempio. Quando la pelle cerca di eliminare le tossine nel corpo, reagisce male al processo perché le percepisce come veleno. Questo porta ad acne, eruzioni cutanee, eczema, dermatografia e bolle.

Se ritieni che il tuo corpo sia ricco di tossine e provi una di queste cose di cui sopra, è importante provare una dieta disintossicante per eliminarle dal tuo sistema. Una dieta in alimenti biologici sani con molte verdure e frutti ricchi di antiossidanti può davvero aiutare il tuo corpo e il tuo benessere generale. Ricordati di rimanere idratato e di allenarti regolarmente.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Aspirina dimezza rischio di morire per COVID nei pazienti ricoverati: “Nuove speranze, cauto ottimismo”

Covid e la lotta per sconfiggerlo: ricercatori di tutto il mondo sono alla continua ricerca di farmaci che possano bloccare o alleggerire le conseguenze...

Ilaria Capua: “Serve un lockdown solo per anziani”

La virologa Ilaria Capua è una veterinaria, saggista, virologa ed ex politica italiana, nota per i suoi studi sui virus influenzali e protagonista degli...

Roma, paura del lockdown: nei supermercati si svuotano gli scaffali di lievito, farina e parmigiano

In questi giorni a Roma si è creata una vera e propria corsa al lievito, al sale, farina e parmigiano, a tal punto da...

A te che ti senti abbandonato e disperato, leggi, Dio non ti abbandona mai

Anche le giornate migliori hanno momenti di malinconia: c'è chi ricorda una persona che non c'è più, c'è chi affronta i problemi economici legati...

Lo studio rivela che l’omeprazolo può raddoppiare il rischio di cancro allo stomaco

Lo studio rivela che l'omeprazolo può raddoppiare il rischio di cancro allo stomaco. Scopriamo perchè Per le persone che soffrono di problemi di salute come...

La tua urina ha un cattivo odore? fa attenzione, potrebbe trattarsi di diabete o problemi al fegato

Mentre urini senti un cattivo odore? Vuoi scoprire di cosa si tratta? Seguici nella lettura del seguente articolo. L'urina ha naturalmente un odore unico per...