martedì - 29 Novembre - 2022

Tra poco le nostre tv non funzioneranno più: necessario nuovo decoder tv obbligatorio acquistabile con incentivo statale

Novità in arrivo per la visione dei canali tv in un prossimo futuro: gli attuali decoder non funzioneranno più pertanto dovranno essere sostituiti con modelli più aggiornati: arrivano incentivi statali per l’acquisto.

A partire da Settembre 2021 i decoder che possediamo attualmente non funzioneranno più. Per quella data, le nostre televisioni dovranno aggiornarsi. Come? Con il nuovo decoder che è già in vendita. E per venire incontro alle famiglie, sono stati stanziati  i fondi per incentivarne l’acquisto.

- Advertisement -

Per chi deciderà di fare acquisti elettronici,  potrà acquistare un nuovo sistema televisivo digitale e la buona notizia è che sarà possibile ottenere fino a 50 euro di sconto.

Aggiornamenti necessari: 50 euro di bonus

Prima che gli attuali decoder smettano di funzionare, a Gennaio 2022, con sistema di aggiornamento del nuovo sistema digitale DVB-T2 , è possibile approfittare della nuova legge di Bilancio e per tale occasione ricorda il ministro «sono stati stanziati 151 milioni di euro in favore dei cittadini con Isee fascia 1 e 2 per l’acquisto di decoder televisori abilitati alla ricezione del nuovo segnale, per evitare disagi agli utenti finali che potrebbero derivare dalle trasformazioni tecnologica delle reti televisive sia nazionali che locali e, quindi, dalla necessità di adeguare anche i televisori».

Per chi ha il vecchio decoder, ma attualmente funziona poco o ha intenzione di comprarne un altro, si consiglia di acquistare già la nuova versione, aggiornata, per non correre il rischio di comprarne un’altro tra pochi mesi adattabile al futuro.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©