mercoledì - 30 Settembre - 2020

Svezia, 800 euro ai nonni che si prendono cura dei loro nipoti: scopriamo se anche l’Italia ha approvato la proposta di legge

 

I nonni, sappiamo, sono le persone che si prendono cura, oltre che dei loro figli, anche dei loro nipoti che rappresentano la loro gioia e li amano più di ogni altra cosa al mondo. In Svezia nasce così un’importante iniziativa: finanziare i nonni per il loro aiuto e sostegno nei confronti dei loro nipoti; vediamo se anche in Italia sia stata approvata la richiesta del bonus nonni.

La proposta di legge

Il bonus nonni è uno degli emendamenti su cui si è molto discusso negli ultimi periodi e ha lo scopo di agevolare, attraverso una detrazione fiscale, coloro che sostengono e hanno cura dei loro nipoti quando i genitori non sono presenti per delle ore poiché impegnati nel lavoro.
Si tratterebbe di uno sconto Irpef di modifica alla legge di bilancio, con una detrazione fiscale del 19% per le spese sostenute dai nonni.
Le spese che vengono riconosciute riguardano: le attività scolastiche e universitarie, le attività sportive, le spese mediche, le spese di affitto fuori sede.
Tale proposta sostenuta dall’AP, ovvero l’Alternativa Popolare, ha evidenziato che in Italia ci sono 12 milioni e mezzo di nonni, di cui 3 milioni di essi si preoccupano di sostenere le spese relative ad attività scolastiche e sportive, con lo scopo di aiutare i propri figli che non hanno lavoro o il loro reddito è insufficiente.
Il bonus nonni spetta pertanto a nonni, bisnonni, nipoti e figli, solo loro avrebbero possibilità di farne richiesta. È rivolto esclusivamente ai parenti per sostenere delle spese destinate ai propri nipoti.
I requisiti per poter ottenere il bonus sono presenti nella circolare MEF 95/2000.
Il bonus ha però dei requisiti da rispettare: non bisogna superare il reddito di €4000 per nipoti fino a 24 anni e €2840 per i nipoti dai 25 anni in su.

In Italia è stato approvato il bonus?

Purtroppo in Italia la proposta di legge bonus nonni non è stata approvata; si è preferito attivare altri bonus come il bonus bebè 2019, aiuto mamme senza lavoro, bonus famiglie per il 2019.

La Svezia regala uno stipendio ai nonni

Ebbene sì, a differenza dell’Italia, la Svezia ha accettato già da molto tempo di regalare uno stipendio ogni mese ai nonni che si prendono cura dei loro nipoti. Lasciare un bambino ai nonni in Svezia, significa dar valore al nucleo familiare, pertanto, lo Stato supporta questi nonni con un vero e proprio stipendio. La proposta parte da Stoccolma e ormai e diventata virale. Uno stipendio di €700 + €100 se le nonne si occuperanno dei loro nipoti presso il loro domicilio: questo il bonus.
Oltre a facilitare i genitori che potranno lavorare a tempo pieno già dalla nascita, i nonni impiegheranno il loro tempo con i loro piccoli: oltre a divertirsi ed educarli, potranno ricevere del denaro, segno di gratificazione nei loro confronti.

Una bellissima idea che non trova impiego solo in Svezia ma in molti altri stati europei.

Purtroppo l’Italia non fa mai dei passi avanti e al momento non è possibile accedere a tale bonus.

Ci auguriamo che col tempo anche i nonni italiani possano beneficiare di qualche gratificazione in più oltre che all’affetto e l’amore dei loro nipoti.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti