venerdì - 23 Ottobre - 2020

Sognare ad occhi aperti mentre si guida è più comune di quanto si pensi

Immaginare delle situazioni e delle cose mentre si è in auto capita sempre a tutti e gli studiosi ci spiegano perché accade ciò

Viaggiare con la mente, fantasticare, è un fenomeno che accade molto frequentemente quando siamo in auto, quando dobbiamo percorrere lunghi tratti di strada oppure quando siamo fermi al semaforo.

Non sempre è cosi sicuro questo comportamento infatti, gli studiosi hanno esaminato il comportamento di molti automobilisti alla guida giungendo ad una conclusione: distrarsi con la mente, sognare e fantasticare alla guida è altamente pericoloso quanto essere distratti dal telefonino poiché l’individuo perde in entrambi i casi la prontezza di rispondere immediatamente ad un pericolo improvviso.

Per analizzare quanto sia pericoloso, gli studiosi hanno proposto ad un gruppo di 170 automobilisti volontari una guida simulata in cui veniva registrata anche l’attività elettrica del cervello.

Il percorso simulato riproduceva lo stesso che loro facevano da casa a lavoro che perciò risultava essere monotono per loro.

In alcuni momenti i volontari sentivano degli squilli sottili e in quei momenti dovevano appunto segnalare se stavano sognando in quel momento o erano totalmente concentrati sulla guida.

I risultati pubblicati sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience hanno fatto chiarezza: di fronte a dei pericoli virtuali rispondevano con 5 secondi di ritardo coloro che avevano dichiarato di pensare ad altro in quel momento rispetto a chi era concentrato.

Gli studiosi perciò affermano:

Far vagare la mente può essere una parte essenziale e inevitabile dell’esistenza umana. Può essere un modo per ripristinare la mente dopo una lunga giornata in ufficio. Quello che ancora non sappiamo è quanto possa essere il grado di pericolosità mentre si guida. Con ulteriori ricerche riusciremo a capirlo

Sicuramente è sempre buona norma stare molto attenti mentre si guida sia per la nostra incolumità e sia per quella degli altri. Fantasticare e sognare è sicuramente molto piacevole e ci gratifica ma consigliamo di farlo in altri momenti della giornata che non siano perciò durante un percorso in auto o con qualsiasi altro mezzo.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Nonna Pierina compie 107 anni e festeggia con l’amica del cuore di 105

In questo periodo di grande incertezza a causa del virus, è bello leggere notizie di questo genere che ti fanno ancora credere nel valore...

Proteggersi dal Coronavirus assumendo più vitamina D: ecco gli alimenti che si possono mangiare per ottenerla

La mancanza di vitamina D è spesso correlata alla mancanza di sole. In questo articolo vi diciamo come aumentarla in tempi di pandemia, visto...

Come eliminare umidità e muffa in modo assolutamente naturale

Muffa ed umidità in casa? Che orrore! Certo, ci sono molti prodotti che eliminano la muffa, ma alcuni di essi sono altamente tossici da usare...

Coronavirus: “Il mio vicino è in casa con più di sei persone”. E gli manda i carabinieri

Da quando il Presidente Conte ha introdotto nel nuovo DPCM la restrizione di non poter invitare in casa amici e parenti, limitando gli incontri...

Le donne più felici? Quelle più in carne: si godono meglio la vita e fanno stare bene il partner

Donne dalla taglia 44 in sù, seguitemi in questo articolo che vi farà tanto sorridere e aumenterà la vostra autostima: studi scientifici confermano che...

Psicologia: al cervello piacciono le bugie?

Mentire per alcuni non è sempre fonte di disagio e sono gli psicologi a farci capire il meccanismo usato dal cervello per imparare a...