venerdì - 22 Gennaio - 2021

Provano a rubarle la borsa ma nonna Eva a 93 anni, ecco cosa fa: “vi sistemo io”

Il furto a danni degli anziani è sempre più frequente ma questa volta, ai malviventi è stata data una bella lezione da nonna Eva, che non si è fatta portar via la borsa

I borseggiatori avevano da alcuni giorni notato nonna Eva, che tutte le mattine si recava alla fermata dell’autobus e attendeva, da sola, che il mezzo arrivasse. Eva è una signora anziana, 93 anni, che un giorno è sotto gli occhi della coppia di malintenzionati che hanno l’obiettivo di rubarle la borsa, sperando di trovare il denaro della sua pensione. La preda perfetta, il più classico “gioco da ragazzi”.

Per i malviventi sembrava semplice quest’ impresa, considerando che una donna così anziana non ha forza fisica e non ha i mezzi per opporsi ad uno scippo… invece quello che doveva essere un bottino da recuperare in un batter d’occhio, si è trasformato in un incubo.

La donna, se pur anziana sull’anagrafe, si è dimostrata  in realtà giovane e sveglia a tal punto da reagire quando si è accorta che qualcuno stava tentando di strapparle la borsa per poi darsi alla fuga. “Hanno provato a fregare la persona sbagliata” racconta oggi felice Evan Jones, già ribattezzata “nonna eroina” sui social per la grande determinazione dimostrata. Lei aveva notato che entrambi i borseggiatori la osservano da lontano e attendeva già una loro mossa. Quando ha visto la loro ombra, ha stretto la borsa e ha gridato con tutta la forza che aveva quando uno dei due è piombato addosso.

Nonna eroina: quando l’età è solo un dato anagrafico

Non si può non dire che nonna Eva non abbia avuto paura e per questo, Eva è finita a terra, ha battuto la testa sull’asfalto e ha visto le sue scarpe volare via, in mezzo alla strada. Ma, nonostante la paura, non ha mai mollato la presa, non rassegnandosi all’idea di darla vinta a quei criminali che l’avevano subito bollata come facile preda. Così è rimasta attaccata alla borsa nonostante gli strattoni, fino a quando altri passanti, notando la scena, non sono corsi nella sua direzione.

Vedendo la mal parata, i due borseggiatori hanno deciso saggiamente di lasciar perdere e darsela a gambe, prima di essere linciati dalla folla. Eva, che ha tre figli, otto nipoti e la bellezza di undici bisnipoti, si è così rialzata e, nonostante il dolore per qualche ferita superficiale dovuta al contatto con il cemento, ha mostrato a tutti il suo sorriso soddisfatto. A raccontare l’accaduto è il Sun, che ha intervistato la donna.

Non mi sono lasciata intimidire – ha raccontato Eva – ho pensato: succeda quel che succeda, non avranno mai la mia borsa. Certo, quando mi sono ritrovata a terra con quelle due persone sopra ho avuto paura. Ma non mi sono comunque arresa. Ho pensato: perchè dovrei dar loro i miei soldi e le miei cose? si trovassero un lavoro piuttosto che rubare le vecchiette. Non ho visto molto – sono anche ipovedente, ma ho visto le loro ombre comunque

Ricordo che stavo gemendo sull’asfalto e ho pensato Non sopravviverò a questo “.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

La depilazione intima totale può causare gravissime infezioni, a dirlo sono gli esperti

Sono numerose le malattie sessualmente trasmissibili che si stanno diffondendo a causa della depilazione intima totale Tra le ultime mode lanciate dal mondo dell’estetica, spopola...

10 creazioni inventate da donne che hanno cambiato il mondo

Le donne sono l'anima della società: oltre ad essere delle madri, sono anche esseri speciali, come diceva Battiato nella sua meravigliosa canzone. Una donna...

La dieta del tonno per perdere fino a 2 chili in 7 giorni!

Smettere di mangiare non è la soluzione per perdere peso. Se vuoi togliere i tuoi chili di troppo, dovresti mangiare sano e in modo sano...

16 migliori rimedi per mal di gola che ti daranno sollievo in fretta, secondo i medici

  Alcuni rimedi casalinghi mascherano solo il dolore, ma queste soluzioni possono aiutarti a liberarti completamente del mal di gola. I sintomi del mal di gola...

Papà scoppia in lacrime dopo che il figlio, di 24 anni, ha saldato l’intero mutuo per lui: l’amore sconfinato tra padre e figlio

Un padre è scoppiato in lacrime dopo che il figlio di 24 anni ha pagato l'intero mutuo in modo che potesse andare in pensione...

Ricoverato per un tumore, Lorenzo si laurea in ospedale: “Il mio è un messaggio di speranza”

Lorenzo è un ragazzo pieno di voglia di vivere e di realizzare i suoi sogni: ha 24 anni e si è già laureato in...