Mangiare questa pianta aromatica aiuta a migliorare 9 diversi problemi agli occhi, compresa la cataratta!


Il prezzemolo è un’erba originaria della regione mediterranea dell’Italia meridionale, dell’Algeria e della Tunisia. È stato usato per secoli sia come pianta medicinale che come fonte di cibo. Per una piccola erba, il prezzemolo racchiude un grande pugno nutrizionale. I nutrienti presenti nel prezzemolo sono molti, tra cui:

  • Vitamina A
  • Vitamina K
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Vitamina B6
  • Vitamina B12
  • Calcio
  • Ferro
  • Magnesio
  • Manganese
  • Potassio
  • Zinco

Le vitamine, i minerali e gli antiossidanti presenti nel prezzemolo sono noti per aiutare a rafforzare il sistema immunitario. Il contenuto di vitamina A aiuta a proteggere la superficie degli occhi mantenendoli umidi. Quando la vitamina A è combinata con altri antiossidanti, può ridurre il rischio di sviluppare degenerazione maculare legata all’età. Gli alimenti ricchi di beta carotene come spinaci e carote sono ancora più vantaggiosi se combinati con prezzemolo.




Altri carotenoidi nel prezzemolo – luteina e zeaxantina – sono composti che lavorano duramente per cancellare i danni agli occhi causati da fonti ambientali, come le radiazioni UV. Questi due carotenoidi sono noti per ridurre il rischio di cataratta. La luteina lavora per inibire i processi biologici che sono noti per essere dannosi per la retina.occhio

Il prezzemolo vanta anche effetti diuretici naturali che aiutano a controllare varie malattie come calcoli renali, infezioni del tratto urinario e calcoli alla cistifellea e possiede proprietà anti-infiammatorie che trattano mal di denti, contusioni, punture di insetti e altre cause di infiammazione, tra cui l’artrite reumatoide .

Il prezzemolo può fornire molto più di una semplice decorazione sul tuo piatto. I suoi componenti oleosi volatili, in particolare la miristicina, hanno dimostrato di inibire la formazione di tumori proteggendo dal danno cellulare dall’ossidazione. Il prezzemolo aiuta a mantenere il cuore in salute, aiuta a mantenere ossa forti e sane e può anche essere usato per aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue in coloro che soffrono di diabete.

Dieta con Prezzemolo

L’aggiunta di prezzemolo alla tua dieta ha numerosi benefici per la salute! Quando possibile, aggiungi il prezzemolo fresco sulle pietanze. Dovrebbe essere di colore verde intenso, fresco e dal colore verde. Evita i ciuffi che hanno foglie appassite o di colore giallo. La scelta del prezzemolo biologico è il modo migliore per raccogliere tutti i suoi benefici per la salute senza il rischio di pesticidi indesiderati. Conservalo in frigorifero in un sacchetto, pronto per il succo o per cucinare.

Ci sono alcune fantastiche ricette a base di prezzemolo. Per occhi sani, prova a utilizzare uno di questi deliziosi succhi mescolando gli ingredienti proposti, per migliorare le seguenti condizioni:




1. Invecchiamento oculare: una condizione genetica che colpisce la parte posteriore dell’occhio. Appare spesso nella mezza età adulta e influenza la lettura, la guida e il riconoscimento facciale.

Succo : prezzemolo, sedano, mele, aglio, porri, barbabietole, zenzero, mele, carote, spinaci, limone, lamponi, cavolo, uva e erba di grano.

2. Cataratta/Congiuntivite: la cataratta può svilupparsi con l’età, poiché la proteina nell’occhio si aggrega e forma una nuvola sopra la lente. La congiuntivite è un’infezione causata da un virus o da batteri che provoca irritazione,  arrossamento dell’occhio.

Succo: prezzemolo, mirtilli, mele, indivia, spinaci e sedano.

3. Retinopatia diabetica: una complicazione del diabete che provoca danni progressivi alla retina.

Succo: prezzemolo, topinambur, asparagi, spinaci, zenzero, barbabietole, sedano, lamponi, erba di grano, carote, zucca, porri, aglio e cavolo.

4. Glaucoma: una condizione che provoca danni al nervo ottico e peggiora nel tempo.

Succo: prezzemolo, cetriolo, carote, ravanelli, sedano, lamponi, rapa, cavolo, barbabietole, mele e prugne.

5. Degenerazione maculare: il deterioramento della macula, che è la piccola area centrale della retina, con conseguente visione offuscata.

Succo: prezzemolo, lamponi, mele, broccoli, peperoni e verdure a foglia verde.

6. Degenerazione reticolare: un assottigliamento della retina periferica che può influire sulla visione periferica.

Succo: prezzemolo, carote, mele, spinaci, porri, zenzero, barbabietole, cavolo, uva, sedano, limone, lamponi e erba di grano.

7. Distacco della retina: una separazione della retina che fa muovere piccole nuvole o punti scuri nel proprio campo visivo.

Succo: prezzemolo, sedano, pastinaca, barbabietole, aglio, mele, lamponi e carote.

8. Problemi ai nervi ottici: danni e perdita della guaina protettiva che circonda il nervo ottico che possono causare sfocature e punti ciechi.

Succo: prezzemolo, barbabietole, zenzero, indivia, carote, frutti di bosco, cavolo e erba di grano.

9. Retinite pigmentosa: un gruppo di malattie ereditarie che provoca un graduale declino della vista.

Succo: prezzemolo, porri, carote, barbabietole, cavolo, aglio, zenzero, uva, limone, lamponi, sedano, erba di grano, mele e spinaci.