venerdì - 22 Gennaio - 2021

Mamma tortura la figlia di 18 mesi e le inietta la candeggina: «Non l’amavo, volevo disfarmene»

Ezgi Korucu, 28 anni, è la donna che ha iniettato la candeggina nelle vene di sua figlia di soli 18 mesi, Eylul Mira, ad Avcilar a Istanbul, in Turchia.

Le ha inflitto numerose sofferenze semplicemente perchè non l’amava.

La piccola era stata portata in ospedale in seguito a dei continui malori. E’ in queste occasioni che i medici hanno indagato sulla salute della bambina, accorgendosi delle torture inflitte sul suo corpicino. I medici hanno così sporto denuncia e la polizia ha indagato in ambito familiare su chi avesse inflitto violenza sulla piccola.

Ad essere accusata è stata sua madre, che dopo diversi interrogatori ha confessato di aver torturato la figlia e di aver anche provato ad ucciderla tutto perché non l’amava e voleva disfarsi di lei. «Così ho deciso di torturarla. L’ho tormentata con tagli di rasoio su testa, gambe, braccia, petto e palpebre», ha ammesso come riporta anche il Sun, «Le ho iniettato sapone liquido e candeggina nelle vene usando una siringa. Questo è iniziato quando mia figlia aveva un mese».

Le torture erano inflitte da molti mesi e sono andate avanti fino al suo arresto.

Dopo una lunga valutazione psichiatrica è emerso che la donna compiva violenze sulla figlia come riflesso di quelle che lei stessa subiva dal marito. Avrebbe pertanto compiuto questi orrori per eliminare la figlia dalla sua vita ma, allo stesso tempo, finire in carcere per allontanarsi definitivamente dal suo compagno che le aveva procurato numerose ferite.

La violenza su minori  di tenera età è purtroppo molto diffusa.

Ogni anno, tra 133 e 275 milioni di bambini sono testimoni di episodi di comportamento violento tra i propri genitori.

Studi effettuati in molti paesi suggeriscono che dall’80 al 98% dei bambini hanno ricevuto punizioni fisiche a casa, con un terzo o più che hanno subito punizioni fisiche gravi mediante l’uso di oggetti.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Caffè o birra in cambio dei rifiuti: parte l’iniziativa in molte spiagge italiane

Si dà il via nell’estate 2019 a progetti interessantissimi sulle nostre spiagge italiane: chiunque consegni una busta di immondizia, raccolta in spiaggia, riceverà un...

Covid: la seconda ondata di contagi è praticamente sicura. Ecco da quando secondo l’infettivologo Le Foche

In questo periodo il coronavirus non è scomparso, ma circola in maniera latente. Questo avviene principalmente sia per le misure intraprese dal governo e da...

Coronavirus: Nostradamus aveva predetto l’arrivo di un epidemia globale, forse si sta avverando?

Nostradamus, aveva predetto l’arrivo di un epidemia globale, e forse la “sua profezia si sta avverando” con il coronavirus In mezzo alla psicosi generale, pare...

Chi sta sveglio spesso di notte rischia di morire prima: a dirlo una ricerca scientifica

Dormire poco o non dormire durante la notte può essere molto pericoloso per la salute e a darci conferma c'è una ricerca pubblicata sulla...

Papà scoppia in lacrime dopo che il figlio, di 24 anni, ha saldato l’intero mutuo per lui: l’amore sconfinato tra padre e figlio

Un padre è scoppiato in lacrime dopo che il figlio di 24 anni ha pagato l'intero mutuo in modo che potesse andare in pensione...

Ricoverato per un tumore, Lorenzo si laurea in ospedale: “Il mio è un messaggio di speranza”

Lorenzo è un ragazzo pieno di voglia di vivere e di realizzare i suoi sogni: ha 24 anni e si è già laureato in...