lunedì - 19 Ottobre - 2020

Iniezioni senza ago, l’invenzione messicana per dire addio al dolore delle punture

 

Iniezioni senza aghi: l’invenzione messicana per dire addio al dolore tanto temuto delle punture
Se si vuole iniettare un farmaco, un vaccino o effettuare un flebo, l’unico metodo attualmente usato, è l’utilizzo di punture.
Le iniezioni sono il metodo più rapido ed efficace per ottenere un farmaco nel flusso sanguigno.

Sebbene siano molto utili, la loro applicazione comporta alcuni rischi e disagi, come malattie che possono essere trasmesse dalla mancanza di cure o igiene e ansia che possono causare l’iniezione di alcuni pazienti con un ago.

Punture addio, arriva la soluzione indolore

Il dolore prodotto dalle iniezioni non deve essere demeritato, poiché per alcune persone è molto difficile sottoporsi a questa procedura a causa della fobia che hanno con gli aghi, che può complicare il trattamento.

Pensando a una soluzione a questo problema, un team di ricercatori messicani dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, Ottica ed Elettronica (INAOE) sta lavorando a un nuovo prototipo di iniezione.

L’invenzione utilizza un laser per sparare la medicina liquida ad alta velocità, sufficiente per perforare la pelle senza dolore.

Il Dr. Ruben Ramos García , un esperto di ottica e responsabile del progetto, ha spiegato alla rivista R & S che il dispositivo funziona con un laser a infrarossi.

Il raggio di luce si concentra su uno speciale liquido a base d’acqua, che aumenta la sua temperatura.

 

Il liquido supera il punto di ebollizione raggiungendo i 300 gradi Celsius in un fenomeno chiamato super riscaldamento, in cui l’acqua si trasforma in vapore in 50 microsecondi ” , ha spiegato Ramos.

La soluzione per chi ha paura dell’ago

Dopo che la soluzione diventa vapore, viene creata una bolla che si espande e sposta il farmaco fuori dalla siringa.

Affinché il liquido venisse emesso dal dispositivo, è stato progettato un canale che ne riduce il diametro per aumentare la velocità di emissione del farmaco a 100 metri al secondo.

Con un solo colpo, il dispositivo è in grado di raggiungere fino a mezzo millimetro, mentre con 5 raggiunge i due millimetri, abbastanza per somministrare vaccini, insulina o persino fare tatuaggi.

Il prototipo attualmente ha l’enorme dimensione di un metro su ciascun lato, principalmente a causa di tutti i suoi componenti, ma sono previste modifiche per ridurne le dimensioni.

Una delle possibili azioni per ridurre il dispositivo è quella di sostituire il laser utilizzato con uno in fibra, che ha uno spessore simile a quello di un capello umano.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Le 20 migliori frasi che i genitori lasciano in eredità ai propri figli

I genitori perfetti non esistono: ci sono quelli che sono stati sempre amorevoli e comprensivi, altri più rigidi nell'educazione ma allo stesso tempo hanno...

Lega una sciarpa agli alberi ora che fa freddo, potresti salvare la vita a qualcuno

Negli ultimi tempi si è diffusa una meravigliosa tradizione, che si ripete in ogni inverno, in diverse località di tutte il mondo, che consiste...

Ti sei mai chiesto perché le persone si sentono stanche dopo aver mangiato? Ti spieghiamo i motivi

Molte persone hanno sonno dopo aver mangiato. Questo può essere il risultato naturale dei ritmi di digestione e dei cicli del sonno.Alcuni tipi di alimenti...

Donne a quarant’anni: adolescenti di nuovo e più…attive!!!

  Dopo accurati studi, gli specialisti affermano che il corpo delle donne verso i quarant’anni si prepara ad affrontare una “seconda adolescenza”. Non si tratta...

Nasce il Test da fare a casa per diagnosticare il tumore al collo dell’utero: facciamo prevenzione

Prevenire la neoplasia al collo dell'utero è fondamentale e ora le donne non avranno più scuse: niente più file chilometriche, ore di attesa presso...

Diritti e doveri dei medici di famiglia: ecco tutto ciò che non sai riguardo gli obblighi e responsabilità del nostro medico a cui non...

I diritti e i doveri del medico di famiglia sono molti ma spesso nessuno li conosce e finisce per giudicare il medico poco competente:...