Il gelso bianco dai benefici sorprendenti: fa dimagrire, cura il diabete e previene il cancro


Dal sapore dolce e succoso, morbido e perfetto da gustare durante la stagione estiva in cui i frutti sono maturi e corposi. Perfetti per la dieta e nostri alleati della salute. Scopriamolo insieme.

Il gelso bianco, dal nome scientifico MORUS ALBA, è una pianta originaria della Cina il cui legno viene utilizzato per combustione poiché molto robusto, mentre, le foglie del gelso bianco venivano usate perlopiù per curare i sintomi della febbre, la tosse e i reumatismi.

Alcuni recenti studi hanno associato a queste foglie dei benefici contro l’ipertensione e il colesterolo alto. I suoi frutti, sono apprezzati da grandi e piccini perché dolci e succosi. Ricchissimi di acido malico, vitamina C, acido citrico, caroteni e vitamina del gruppo B, amminoacidi, bioflavonoidi, calcio, potassio, sodio, fosforo, zinco.

Vediamo insieme i tanti benefici del gelso bianco

Il cuore e cancro: il rasfretatoro contenuto all’interno, è un antiossidante che si prende cura del cuore e della relativa funzione cardiaca e funge da agente di protezione dal cancro.

Il diabete: il gelso ha la capacità di assorbire gli zuccheri del sangue, mantenendo i livelli di glucosio stabili.




Il grasso: preparare l’infuso con le foglie del gelso bianco è importantissimo e geniale per chi vuol perdere peso, infatti, rallenta l’assorbimento dei carboidrati e riduce il grasso corporeo. Ottimi i frutti per le diete ipocaloriche.

Grazie alle vitamine, rinforzano il sistema immunitario e proteggono le cellule di occhi, cute e capelli. Inoltre migliorano le funzioni epatiche rinforzando fegato e pancreas. Le more di Gelso Bianco possono Inoltre curano l’ipertensione, il colesterolo alto, i dolori articolari; prevengono l’invecchiamento precoce, proteggono la vista, prevengono la perdita di capelli e le vertigini. Avendo un alto contenuto di antiossidanti, è utile per trattare la febbre, infiammazione, mal di testa, tosse e diarrea.

Le more di Gelso Bianco possono essere consumate fresche, secche oppure possono essere utilizzate per la preparazione di decotti.

Perfetti da mangiare freschi oppure realizzare con essi delle squisite marmellate.

© Riproduzione riservata