Curare infezioni all’orecchio o migliorare l’udito con 2 ingredienti naturali: olio e aglio. Scopriamo come


Quella di utilizzare l’aglio per curare infezioni all’orecchio oppure inserire l’olio al suo interno per migliorare l’udito non è una strana moda o un misterioso rito woo-doo, bensì sono rimedi naturali ideali per la salute del nostro orecchio.

La diminuzione dell’udito, sia in grandi e sia nei bambini può essere causata da un accumulo di cerume che tappa la cavità interna oppure a degli stati infiammatori.

Basti pensare che in inverno i casi di infezioni all’orecchio, con diminuzione dell’udito è molto più frequente. Col freddo invernale spesso cadiamo vittime dei classici malanni stagionali: influenza, allergie, batteri. E la cavità auricolare può trasformarsi in un ricettacolo di batteri e infezioni.

L’abbassamento o la perdita dell’udito porta a un peggioramento dello stile di vita, si possono avere problemi sul lavoro e nei rapporti sociali e compromettere, quindi, notevolmente la qualità della quotidianità.

Pertanto, se avete dei disturbi all’orecchio, prima di decidere di prendere medicinali antinfiammatori che possono creare problemi di salute, è meglio tentare dapprima con metodi naturali. Se la situazione non dovesse migliorare, è meglio rivolgersi al medico.

Olio e aglio, i rimedi della nonna per i disturbi alle orecchie
L’ingrediente principale di questo rimedio è presente in tutte le cucine, parliamo dell’aglio, le sue proprietà benefiche e terapeutiche fanno si che venga adoperato per trattare varie problematiche. Ma non solo, anche l’olio rappresenta un ingrediente utilissimo da utilizzare per migliorare l’udito.

L’aglio è infatti noto per le sue qualità antibiotiche, antiparassitarie, antibatteriche e antiossidanti. Ecco perché può rivelarsi un valido aiuto per ridurre il dolore e il gonfiore dovuti all’infiammazione dell’orecchio.

Merito dell’allicina, contenuta nell’aglio grezzo, che è un efficace principio attivo dalle proprietà antimicrobiche. E’ spesso usato anche per trattare il dolore dell’orecchio medio. Contiene potenti composti aromatici con proprietà antisettiche e antinfiammatorie, che vengono facilmente assorbiti dai tessuti interni della pelle e del timpano dell’orecchio.

Rimedio aglio e olio: Per i problemi di udito abbiamo bisogno di tre spicchi d’aglio, olio di oliva, una garza e un contagocce; per prima cosa dobbiamo sbucciare gli spicchi d’aglio, lavarli, asciugarli ed estrarre il succo, che poi va mescolato con l’olio di oliva, il composto ottenuto va inserito nel contagocce, con il quale si applicano 3-4 gocce nell’orecchio, poi chiuderlo con una garza o un pò di cotone in modo che penetri a fondo. Gli effetti benefici sull’udito sono quasi immediati.

Rimedio solo con olio: se il vostro problema è una diminuzione dell’udito, ci potrebbe essere cerume o infiammazione; con un contagocce versate l’olio all’interno  dell’orecchio tenendo la testa appoggiata su un cuscino almeno 10 minuti.

Rimedi con solo aglio: visto le sue proprietà antinfiammatorie,  i metodi per utilizzare l’aglio nell’orecchio sono molte.

1) Prendere degli spicchi d’aglio fresco e schiacciali. Avvolgi questi spicchi d’aglio in un piccolo panno. Metti il panno avvolto nell’orecchio e lascia riposare per 30-35 minuti. Poi rimuovere il panno: il sollievo dal dolore dovrebbe essere già efficace.

2) Prendere 3-5 spicchi d’aglio e lessarli in acqua per 5-7 minuti. Una volta tolti dal fuoco con l’aggiunta di un pò di sale. Mescolarli e avvolgerli in un panno da appoggiare per pochi minuti sulla zona infetta. Ripetere l’operazione più volte se necessario.