Coronavirus, uomo positivo scappa dall’ospedale San Giovanni Bianco di Bergamo, gli abitanti della zona nel panico.


Un uomo positivo al Coronavirus è scappato poco prima dell’alba di oggi, venerdì 20 marzo, dall’ospedale di San Giovanni Bianco a Bergamo. Le ricerche si stanno concentrando nell’area della Valle Brembana, zona di cui è originario.

Un uomo positivo, ricoverato presso l’Ospedale di San Giovanni di Bergamo, è  scappato questa mattina, nelle prime ore del mattino. L’allarme è scattato dopo che i medici non lo hanno più trovato nella sua stanza.

Immediatamente sono scattate le ricerche dei carabinieri, con l’ausilio di vigili del fuoco e soccorso alpino, per rintracciarlo. Da prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe scappato via dopo aver appreso ore prima, della morte di suo padre per Coronavirus. L’uomo è originario della Valle Brembana, ed è qui le forze dell’Ordine lo stanno cercando.

Bergamo e Brescia le regioni più colpite

La notizia ha mandato nel panico la popolazione della provincia di Bergamo, la più colpita ad oggi dal Coronavirus. Secondo gli ultimi dati forniti dall’assessore al Welfare Giulio Gallera, infatti, sono 4.645 i casi positivi e continuano ad aumentare. Così come, purtroppo, anche i decessi. Nemmeno la vicina Brescia può però sorridere, poiché i casi registrati sono saliti a 4.247. Nelle due province più colpite d’Italia si attende con impazienza un’inversione di rotta, così come in tutta la Lombardia anche se, per ora, il lockdown non sta dando i frutti sperati. L’unica provincia in cui i nuovi contagi sembrano diminuire è quella di Lodi, prova che la quarantena fatta come si deve dà risultati importanti. Proprio oggi il presidente della Regione Fontana ha chiesto provvedimenti più duri al Governo per poter limitare la diffusione del virus.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.