domenica - 2 Ottobre - 2022

Bonus fiscali: ecco le detrazioni di cui non si sa nulla ma che vi faranno risparmiare tantissimo

Avere la possibilità di risparmiare in questo periodo di grande crisi è importante ma pochi sanno come farlo attraverso le detrazioni fiscali che nessuno conosce. La scarsa informazione non ci dà possibilità di mettere in tasca un bel po’ di soldini.

Risparmiare in tempo di grande crisi economica è l’unica buona notizia che tutti speriamo di ricevere ma spesso, poco informati, non ci impelaghiamo in lunghe ricerche poiché pensiamo di non ottenere nessun beneficio.

- Advertisement -

Le detrazioni fiscali sono una vera e propria manna dal cielo che possono avere un ruolo salvifico sia per chi acquista che per chi vende e quello che ci serve e solo venire a conoscenza di quali sono per metterli in atto

Vogliamo risparmiare? Allora la cosa più importante da fare e in primis informarsi e poi potremmo mettere soldi nel nostro salvadanaio. Con disinformazione “non si va “da nessuna parte. Quanti sanno, ad esempio, che si possono detrarre i costi sostenuti per comprare mobili importati, per dotare di tecnologie robotiche per persone disabili, e per comprare lampade e materassi?
Quello che vi stiamo per proporre è un elenco di tutti i bonus fiscali proposti in un portale PRONTOPRO.IT : sono tantissime le voci che possono essere inserite nel 730 e molte veramente sconosciute

1- Detrazione per mobili e arredi

Si tratta di uno dei bonus fiscali più interessanti, quello legato all’acquisto di mobili. Si può ottenere la detrazione per i materassi, per lampade e lampadari, per mobili nuovi fatti su misura, per i letti, gli armadi, le cassettiere, le librerie, le scrivanie, i tavoli, le sedie, i comodini, i divani, le poltrone, le credenze, le cucine, i mobili per arredare il bagno e quelli per l’esterno.

2-  Lavori di ristrutturazione

Se hai già effettuato dei lavori su un immobile beneficiando di un incentivo, e intraprendi nuovi lavori di riqualificazione puoi usufruire di un’altra detrazione. Il limite complessivo di rimborso è pari a 96.000 euro per unità immobiliare.

4- Detrazione per i danni o per la manutenzione da terremoti

L’Italia è uno dei Paesi a maggiore rischio sismico del Mediterraneo e, proprio per questo motivo, se volete realizzare degli interventi antisismici su prime case o edifici adibiti ad attività produttive la detrazione sarà pari al 65% per le spese sostenute dal 4 agosto 2013″.

5- Tecnologie robotiche e disabilità

Nell’elenco delle spese detraibili col bonus ristrutturazioni rientrano quelle fatte per dotare l’immobile delle tecnologie robotiche in grado di migliorare la mobilità interna ed esterna alla casa. La detrazione a cui si ha diritto in questi casi è pari al 50% della spesa sostenuta”.

6- Bonus zanzariere, condizionatori e asciugatrici

Anche acquistare questi elettrodomestici ti dà la possibilità di avere delle detrazioni dal 30 al 50%.

Forse non lo sai

Tutte le detrazione si possono sommare, infatti, per ottenere il bonus mobili oltre a quello per la ristrutturazione di casa è necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni e in questo modo si ha la possibilità di aggiungerli nel 730.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©