8 verdure che fanno bene e 8 da evitare


Facciamo attenzione: ci hanno insegnato che dobbiamo mangiare qualsiasi tipo di verdura per il nostro benessere, ma non tutto è vero: ci sono ortaggi che è meglio evitare.

L’immancabile virtù delle verdure come alimento salutare esiste da anni. Per generazioni, le madri hanno negato ai loro figli il dessert prima che finissero le verdure. I fanatici della salute inseriscono le verdure nei frullatori per creare “deliziose” fanghiglie verdi che sanno di terra. I nutrizionisti insistono sul fatto che bisognerebbe consumare da tre a cinque porzioni di verdura al giorno.

Dopo anni di glorificazione delle verdure, siamo rimasti sorpresi nell’apprendere che non tutte le verdure sono salutari come si pensa. In effetti, esiste un certo numero di verdure che sarebbe meglio evitare del tutto.

Naturalmente, tieni presente che consumare anche le verdure meno sane è sempre meglio, ad esempio, di mangiare cibo confezionato. Ma quando si scelgono le verdure, è  bene a sapere quali hanno hanno maggiore potere nutrizionale e quali possono provocare problemi gastrointestinali, dolori di pancia o peggio.

Mangia: ravanelli

Se stai cercando una verdura tanto gustosa quanto nutriente, i ravanelli non ti deluderanno. Oltre ad essere succosi e pieni di sapore (dolce o piccante a seconda della varietà), questi tuberi sono estremamente versatili e si possono aggiungere a molti piatti, dalle insalate agli stufati. Hai poco tempo? Affetta veloce i tuoi ravanelli e gustali crudi per uno spuntino semplice.

Sono ricchi di fibre e poveri di calorie e carboidrati, quindi non esitare a sgranocchiarli.

Mangia: cetrioli

Prima di tutto, non bisogna cucinarli (per cui si risparmia tempo). In secondo luogo, sono estremamente rinfrescanti (è possibile aggiungerne alcune fettine all’acqua per renderla più dissetante). Infine, si abbinano a qualsiasi cosa: tonno, pomodori, anguria e via dicendo.

Inoltre, secondo l’Huffington Post, i cetrioli sono una delle verdure più sane. Sono pieni di sostanze nutritive tra cui potassio, vitamina K e flavonoidi, che sono antinfiammatori e possono aiutare a ridurre il rischio di tumori e malattie cardiovascolari. Abbiamo già detto che i cetrioli sono anche molto facili da digerire? Quindi sono davvero vantaggiosi per tutti.

Mangia: zucchine

Come i cetrioli, anche le zucchine sono fra le verdure più facili da digerire, il che le rende un’ottima scelta per chiunque abbia problemi di stomaco. Inoltre sono molto facili da preparare poiché spesso richiedono poca cottura.

Mangia: rutabaga o navone

Se non hai mai assaggiato la rutabaga, non sai cosa ti perdi. Tecnicamente è un incrocio tra cavolo e rapa, questo tubero è croccante e succoso con un gusto deliziosamente delicato che lo rende estremamente versatile.

L'articolo continua