mercoledì - 21 Ottobre - 2020

Zenzero, i gravi effetti collaterali che in pochi conoscono: ecco cosa rischi se ne mangi troppo

Lo zenzero è prepotentemente entrato nelle cucine di molti italiani da qualche anno a questa parte, c’è chi non ne può più far a meno, ma attenzione agli effetti collaterali che può causare se se ne assume troppo: cosa si rischia

Fresco, in polvere o essiccato, lo zenzero è diventato una delle spezie più amate e usate in cucina – e non solo – dagli italiani, che ne apprezzano il sapore pungente e fortemente aromatizzato ma anche i benefici che apporta all’organismo.

Lo zenzero, la cui etimologia deriva dal sanscrito e significa “radice cornuta”, ha in effetti una tipica forma irregolare: originario della Cina meridionale, il rizoma vanta innumerevoli proprietà a partire da quella antinfiammatoria, antiossidante o antiulcera, derivanti in gran parte dal gingerolo, il composto oleoso principale dello zenzero.

Esso contiene diversi sali minerali come fosforo, calcio, potassio, ferro e magnesio e trova ampio spazio nella cosmesi e come rimedio naturale: essenzialmente è usato per combattere la nausea o la cattiva digestione, ma esagerare può essere particolarmente dannoso per il nostro organismo.

Mai esagerare con lo zenzero, ecco cosa rischi: gli effetti collaterali più comuni
Se infatti eccediamo con le quantità giornaliere (circa 15-20 gr. di radice fresca al giorno) sono almeno 5 le conseguenze potenzialmente gravi che potremmo trovare ad affrontare.

Lo zenzero possiede un effetto anti-trombotico, dunque, è sconsigliata la sua assunzione da parte di pazienti che stanno seguendo una terapia anticoagulante; chi soffre poi di reflusso gastroesofageo potrebbe avvertire forti bruciori di stomaco poiché la radice stimola le secrezioni a livello gastrico e qualora si esageri con le quantità, le proprietà anti-nausea si perdono.

Lo zenzero, inoltre, è in grado di stimolare la produzione di bile nella cistifellea svolgendo un’azione colagoga, ma non è affatto indicato per chi soffre di calcoli alla colecisti; anche le donne incinte o in fase di allattamento – nonostante manchino prove scientifiche sufficienti – dovrebbero evitare lo zenzero: il gingerolo, infatti, è un composto che può dare mutagenicità.

I diabetici rischiano di vedere innalzati i livelli di insulina e/o di glicemia e nei soggetti allergici, può causare gravi irritazioni al cavo orale o gonfiore addominale. Infine fate attenzione a masticare molto bene la radice, altrimenti si può andare incontro a blocco intestinale.

Di seguito un video su ulteriori informazioni sugli effetti collaterali dello zenzero:

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Covid Italia: ipotesi coprifuoco. Sanzioni pesanti per chi esce dopo le 22

I contagi stanno aumentando vertiginosamente e dopo le restrizioni improvvise del presidente della Campania, De Luca, che ha deciso di optare per la chiusura...

Mamma partorisce e nasconde la figlia nell’armadio: «Speravo morisse di fame, il padre è il mio amante». La bambina è in fin di vita

Continua l'orrore sui neonati, messi al mondo per errore, talvolta figli di relazioni extraconiugali, rifiutati e spesso uccisi dalle loro stesse madri. Con forte instabilità...

Multe fino a 500 euro per i genitori che non compiranno questa azione entro il 31 ottobre

Genitori, se non volete pagare multe vi consigliamo di agire presto e di tener presente che la data ultima per compiere questa operazione è...

Con questi 5 trucchi puoi dimagrire mentre dormi: non è uno scherzo, la scienza lo dimostra

Vorresti perdere qualche chilo senza tanta fatica? Se segui questi 5 suggerimenti basati su studi scientifici recenti, puoi ottenere risultati senza andare in palestra. Sappiamo...

Perdere peso: il menù brucia grassi della dottoressa naturopata Simona Vignali

Perdere peso si può, senza troppa difficoltà e rinunce ma seguendo un’alimentazione sana, equilibrata, nutriente e mirata, arricchita in particolare di micronutrienti ovvero sali...

Cosa succede al tuo corpo quando smetti di mangiare il pane

Sempre più persone hanno smesso di mangiare pane e stanno cercando di seguire diete che non contengono carboidrati. Tanti siti hanno condiviso molte informazioni,...