martedì - 5 Luglio - 2022

Un semplice esame del sangue per diagnosticare il tumore al seno: addio alla mammografia

Dopo i 40 anni come sappiamo è importantissimo effettuare la mammografia come prevenzione per il tumore al seno. Attualmente è possibile fornire una diagnosi precoce senza praticare la dolorosa mammografia: basta un semplice esame del sangue, indolore.
Si chiama biopsia liquida ed è l’esame del sangue che attualmente risulta più efficace per diagnosticare l’eventuale tumore al seno ed ha un’affidabilità pari al 90%. A scoprirlo è stato un team di ricerca tedesco dell’Università di Heidelberg.

- Advertisement -

Il cancro al seno attualmente rappresenta il tumore più sviluppato nelle donne per una percentuale del 30% della popolazione mondiale femminile. Se individuato in tempo, la possibilità di sopravvivenza è pari al 95%.
La Biopsia liquida è stata sperimentata su 900 donne di cui 500 con tumore e 400 sane.
Un semplicissimo esame eseguito con prelievo che potrà essere eseguito in qualsiasi laboratorio di analisi.
Normalmente non devono mancare le regole di prevenzione generale, ovvero eseguire con estrema regolarità la radiografia del seno dopo i 30 anni. I medici dell’ospedale Universitario di Heidelberg affermano che questo esame del sangue sarebbe in grado di riconoscere i cosiddetti biomarcatori. Riportiamo le parole dei medici, dichiarazioni esposte su giornali tedeschi famosi:

Ora, il test del sangue sviluppato dal ricercatori tedeschi offre una nuova e rivoluzionaria opportunità di rilevare il cancro al seno in modo rapido e non invasivo utilizzando biomarker nel sangue” come spiega Christof Sohn, direttore medico dell’ospedale universitario femminile.

Il consiglio è quello pertanto di effettuare dapprima l’esame del sangue e in caso di accertato tumore, fare una mammografia per determinare in quale stadio di avanzamento esso si trova.
Il team tedesco ritiene che la diagnosi tramite prelievo del sangue è del tutto sicura ed efficace.
In qualsiasi modo avvenga è consigliabile fare prevenzione a partire dalla giovane età poiché il cancro al seno, se non curato, uccide anche donne molto giovani.
Prevenire è meglio che curare.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©