venerdì - 12 Luglio - 2024

Qual è la prima cosa che vedi in questa immagine? La tua risposta rivelerà che tipo di persona sei!

Questa tipologia di personalità era molto messa in discussione all’epoca, quando fu pubblicata, e anche adesso, il dibattito persiste. E tu cosa sei?

La personalità comprende sia i tratti fisici che mentali, che ti rendono totalmente diverso dagli altri. Ma a volte possiamo identificarci in un gruppo di persone che hanno le nostre stesse caratteristiche o che hanno somiglianze divise in altri tipi di personalità.

- Advertisement -

Esistono diverse teorie al riguardo, e questo test si basa su una di esse: la differenza tra i tipi A, B e C. Questa classificazione delle personalità è stata fortemente criticata quando fu pubblicato per la prima volta questo test.

I tipi di personalità A e B furono determinati da Friedman e Rosenmann nel 1959. Entrambe le personalità erano completamente opposte. In questo modo, gli individui potrebbero sentirsi più facilmente identificati con l’uno o l’altro. Ciò ha escluso il problema che possa derivare dall’interpretazione del test ovvero di sapere che la tua personalità ha un po ‘di A e un po’ di B.

Nel 1980, quando Morris e Believe pensarono di introdurre un nuovo tipo di interpretazione, che chiamarono C. Questa terza categoria consentì alle persone di inserirsi in un gruppo che non era uno dei precedenti.

Dai un’occhiata all’immagine e rispondi: qual è la prima cosa che vedi? La tua risposta rivela che tipo di persona sei!

1. L’uomo sulle scale: Personalità di tipo A

Conosci quelle persone che sembrano avere sempre fretta? Qualcuno nella tua famiglia è dipendente dal lavoro? Chi si adatta a questo tipo di personalità è molto iperattivo, energico e produttivo. Farebbero qualsiasi cosa per il bene del loro lavoro. Tuttavia, questo fa anche loro dimenticare di avere famiglie e amici.

Il tipo A è caratterizzato da competitività, necessità di essere migliore di altri. A volte, questo può portarli a fare un passo avanti verso le persone che li circondano per ottenere ciò che vogliono, qualcosa che può sfociare in una grande aggressività.

Si manifestano criticando ciò che fanno gli altri e negando aiuto a qualcuno che potrebbe averne bisogno. Per le persone di tipo A, il lavoro è qualcosa di fondamentale e indispensabile nella loro vita. È il nucleo, il centro di tutto. Sulla base di questo, le persone che si adattano a questo gruppo a volte sono freddi e apatici, o almeno è l’impressione che danno. Reprimono le loro emozioni e sembrano sempre duri e impositivi. Può anche essere una maschera per nascondere un terribile senso di insicurezza. Senza dubbio, sono molto sensibili allo stress o all’ansia.

2. La donna che cammina con il cane: Personalità di tipo B

Le persone di tipo B sono molto malleabili. Non tendono a stressarsi facilmente. Per questo motivo, arrivano spesso in ritardo frequentemente, ma non si innervosiscono: hanno tutto il tempo al mondo. Sono anche grandi amanti del sonno. Pertanto, alzarsi presto o dormire almeno 8 ore non corrisponde ai loro piani. Questo li fa vivere una vita molto pacifica, senza alcuna pressione. In realtà, a loro non importa competere per essere i migliori.

Riconoscono e accettano i propri limiti e si sentono a proprio agio con chi sono. Non hanno priorità di  essere migliori di altri. Gli individui con questo tipo di personalità accettano la vita così com’è, permettendo a tutto di andare come deve, senza forzature. Tendono ad essere molto più empatici e calorosi. Non hanno problemi a socializzare, in quanto attirano le persone con il loro bel sorriso. Inoltre, sono molto attraenti, dentro e fuori, per la grande fiducia che hanno in se stessi. Di solito hanno un’ottima autostima.

3. La donna sull’altalena: Personalità di tipo C

Questa personalità è la più controversa, poiché comprende le persone più passive e sottomesse. Coloro che si sentono identificati in questo gruppo sono indifesi di fronte a determinate situazioni stressanti o eventi imprevisti. Non importa quanto provino, non possono fare a meno di sentirsi impotenti. Questo spesso li rende vittime di abusi e manipolazioni da parte di altre persone, principalmente a causa della fragilità che dovranno affrontare in futuro. Non sono in grado di prendere decisioni e hanno molta paura di farlo. Le persone di tipo C soffrono di continui blocchi emotivi che potrebbero avere conseguenze negative sulla loro salute.

E TU COSA NE PENSI? QUALE TI HA TOCCATO?

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©