venerdì - 22 Gennaio - 2021

“Non abbiamo niente per mangiare”. La Polizia porta le pizze

Pisa: una telefonata insolita quella arrivata presso il comando della polizia; “Non abbiamo soldi per mangiare”, queste le uniche parole che si riescono a percepire al telefono, con una voce fragile e soffocata.

La telefonata non è stata ignorata infatti, la pattuglia si è subito mobilitata per sfamare la famiglia che da tanti giorni soffriva per mancanza di cibo a pranzo e cena.

Gli agenti della questura di Pisa hanno subito ordinato delle pizze e recapitate di persona presso il domicilio dei signori. Subito dopo è stata fatta una colletta veloce tra i colleghi presenti in caserma da consegnare alla famiglia che viveva in condizioni molto disagiate.

Due agenti inoltre, hanno acquistato presso il supermercato aperto in tarda serata, una serie di generi alimentari da donare tra cui pasta, riso, zucchero, legumi, passata di pomodoro.

Sarà l’associazione “Sguardo di vicinato“  a prendersi cura di loro ora. Sono una quarantina, spiegano, le famiglie che si rivolgono perchè non riescono a soddisfare i bisogni alimentari ogni giorno.

Sono sempre di più i poveri che, a causa della pandemia, non hanno sufficiente denaro per soddisfare anche i bisogni primari. Molti vivono con i soldi del Reddito di Cittadinanza che talvolta non è sufficiente per sfamare tutti i componenti della famiglie e pagare le bollette e il canone di locazione.

La telefonata che ha commosso i poliziotti

La telefonata fatto al 113 ha commosso davvero tutti: quando i poliziotti sono giunti a casa della famiglia, si sono resi conto dell’effettiva condizione di disagio. La coppia era in attesa di ricevere la mensilità del Reddito di cittadinanza per comprare del cibo, ma in quei giorni la loro credenza era vuota e aspettare altro tempo ancora per mettere nello stomaco un boccone, significava non farcela. Hanno pensato bene pertanto di avvisare le Forze dell’ordine che si sono da subito presi cura di loro. Ci auguriamo che tutto possa risolversi per molte famiglie che vivono sempre di più con grosse difficoltà economiche.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Anacardi: il frutto secco che abbassa il colesterolo, previene i calcoli, rinforza le ossa e migliora la vista

Gli anacardi, il frutto secco che regala tantissimi benefici al nostro organismo ma che spesso viene dimenticato. Una manciata di anacardi vale più di...

La dieta dei 3 giorni a base di banane: per perdere peso con gradualità senza restare affamati

Perdere peso non è un gioco da ragazzi pertanto bisogna farlo con gradualità, senza patire la fame e specialmente, introducendo degli alimenti nella dieta...

Arriva la pillola gastrica che si gonfia nello stomaco e diventa un palloncino: meno fame, dimagrimento rapido e sicuro

  Il palloncino intragastrico, noto anche come OBALON, è una soluzione clinica per il trattamento dell'obesità in cui un palloncino di silicone arriva nello stomaco...

Ecco perché i nostri nonni erano più forti. Oggi -80% di vitamine e minerali in frutta e verdura

Il Dr. Donald Davis, ex ricercatore presso l’Istituto Biochimica presso l’Università del Texas, Austin, ha guidato un team che ha analizzato 43 tipi di...

Coronavirus: l’OMS assicura che l’immunità della mandria non sarà raggiunta entro il 2021

Nonostante i vaccini, l'organizzazione ha avvertito che quest'anno gran parte della popolazione mondiale non sarà immune al Covid-19. Questo lunedì, gli scienziati dell'OMS hanno avvertito...

Coronavirus, papa Francesco: “Invece di lamentarci delle restrizioni, aiutiamo gli altri”

Dopo i divieti imposti nel nuovo Dpcm di Natale, in cui l'Italia diventerà completamente rossa, è stata tolta la libertà agli italiani di trascorrere...