lunedì - 30 Novembre - 2020

Mamma positiva al coronavirus organizza due feste per il figlio: muore dopo contagio la nonna di un invitato

Nonostante le raccomandazioni del Governo, di tutte le istituzioni e a fronte dell’innalzamento della curva dei contagi, certi cittadini continuano ad ignorare, con stupidità, la pericolosità del virus. Ci che è accaduto a Ladispoli infatti, è scandaloso e un comportamento di questo genere, andrebbe punito caramente.

Una mamma, positiva al Covid, ha deciso di organizzare la festa di compleanno al figlio, contagiando alcuni dei presenti, tra cui una donna in età avanzata che si era recata alla festa (di 60 persone) per prelevare il nipotino. La nonna è deceduta alcuni giorni dopo per complicanze del virus, che hanno peggiorato la sua salute cagionevole già esistente.

Mamma incosciente fa la festa di compleanno al figlio pur essendo positiva

La donna, che si era sottoposta a tampone perché da giorni aveva tosse e qualche linea di febbre, sintomi del Covid, aveva deciso di non rinviare le due feste in programma per il figlio alle quali era prevista la partecipazione di circa sessanta persone, tra bambini, amichetti e compagni di classe e rispettivi genitori. Ma dopo i festeggiamenti sul litorale della provincia di Roma, è arrivato l’esito dei test: positivo. “Abbiamo avuto una vittima correlata alla festa con la mamma positiva di Ladispoli – ha spiegato Simona Ursino, direttrice del Sisp (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) della Asl Roma 4 a Il Messaggero – le feste private sono state, e purtroppo sono ancora, un problema per la diffusione del virus”.

Boom di contagi a Ladispoli: 237 positivi

Ieri Ladispoli ha registrato 49 nuovi contagi di coronavirus, raggiungendo un totale di 237 attuali positivi, il Comune con il maggior numero di casi nel territorio della Asl Roma4. L’attenzione è alta nei confronti degli incontri all’interno delle abitazioni private, come lauree, diciottesimi, cene e aperitivi, che, come spiega la Asl Roma4, vengono ancora organizzati con imprudenza, nonostante il coprifuoco imposto dall’ordinanza prima e il Dpcm del Governo, che li sconsiglia fortemente. Ambienti chiusi e momenti di convivialità in cui le persone abbassano la guardia e ciò favorirebbe la diffusione dei contagi. Come ha spiegato la Regione Lazio in più occasione i casi positivi riscontrati negli studenti ad esempio, non sarebbero avvenuti a scuola, che non è veicolo di contagio se si rispettano i protocolli, ma in occasioni extra scolastiche.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Medico di famiglia, orari e regole che è obbligato a seguire: “Possibile reato se non viene a casa”

Il medico di famiglia è tanto amato quanto odiato dalle famiglie italiane. Alcuni lo ritengono molto superficiale, pronto a indirizzarti al medico specialista per...

Zucchine ripiene

  Presentazione Le nostre tavole in estate si riempiono di verdure e ortaggi che ci offre la bella stagione estiva e tra tutte, la regina indiscussa...

Cosa dice la pelle del tuo stato di salute: ecco come interpretare le imperfezioni sul viso

La pelle del viso spesse volte non è perfetta casualmente ma riflette piccoli problemi fisici dell’interno La pelle del viso non è mai priva di...

Le mille virtù della cannella: un toccasana per la salute e potente afrodisiaco.

Perfetta in cucina, il suo aroma risveglia tutti i sensi La cannella, chiamata anche cinnamomo è la spezia più conosciuta al mondo, ed è originaria...

Covid, Orietta Berti annuncia sui social: “Sono positiva al Covid”. Ecco le sue condizioni

"Care amiche e cari amici, desidero condividere con voi che dopo un nuovo tampone sono risultata positiva al Covid-19. Sono a casa e sono...

Taglio della tredicesima per gli italiani causa Coronavirus

Arriva l'annuncio di Paolo Zabeo che scatenerà l'ira degli italiani, quando apprenderanno che la loro tredicesima, questo Natale, sarà molto più leggera: "Alcuni rischiano...