Il mercurio nelle otturazioni è un killer silenzioso che nessuno conosce


Hai otturazione ai denti? allora devi leggere questo

Da oltre 150 anni l’amalgama (ovvero l’otturazione d’argento costituita da mercurio) è il materiale standard usato per otturazioni dentali.

È economico, facile da lavorare, ha un periodo di usura piuttosto lungo e impedisce la crescita di batteri nocivi. Tuttavia, recenti ricerche hanno dimostrato che  il mercurio contenuto è pericoloso per la salute.

Dal 2018 l’UE ha introdotto un divieto assoluto sull’uso dell’amalgama come materiale di riempimento per bambini e adolescenti di età inferiore ai 15 anni, nonché per le donne in gravidanza e in allattamento.

Mercurio,  perché viene utilizzato?

L’amalgama è una miscela di metalli al 70% di mercurio e l’altra metà è costituita da metalli pesanti come argento, stagno e rame. Rispetto ad altri materiali di riempimento, l’amalgama è abbastanza semplice da usare e anche relativamente economica. Le otturazioni con mercurio possono durare fino a 10 anni, e addirittura, in Germania questi costi sono coperti da fondi di malattia legale.

Perchè  il mercurio è dannoso?

Il problema principale è che  in bocca l’amalgama che appunto è costituita quasi totalmente di mercurio, inizia a dissolversi lentamente, quindi dopo 10 anni gran parte del mercurio sarà stato ingerito.

È stato dimostrato che il mercurio disciolto viene assorbito dal nostro corpo. Molti fattori influenzano l’usura di un otturazione, come digrignare i denti, mangiare cibi caldi, acidi e dolci (cola, caffè, aceto).

Inoltre, l’abrasione o la gomma da masticare di solito contribuiscono all’abrasione.

Quanto sia dannoso il mercurio è un punto controverso. Secondo i risultati di alcuni studi, il danno derivante dall’uso dell’amalgama è innegabile, d’altra parte, l’uso dell’amalgama come materiale di riempimento da cui vengono esclusi i bambini e le donne in gravidanza viene messo in discussione.

Mercurio dannoso: facciamo attenzione

È stato dimostrato che nelle persone con otturazioni, il livello di mercurio contenuto negli organi e nei fluidi corporei è significativamente più elevato rispetto ai pazienti che non avevano tali otturazioni.

Il mercurio, che viene rilasciato dall’amalgama sotto forma di vapori, durante la gravidanza può penetrare nella placenta e quindi essere trasmesso al bambino. Piccole dosi di mercurio possono anche essere trovate nel latte materno.

Potenziali effetti collaterali causati dall’amalgama e del mercurio

Potrebbero essere necessari più di 15 anni prima che una persona con un otturazione di mercurio noti i primi sintomi di intolleranza a questo materiale.

A causa di un lieve effetto tossico, di norma, il frequente verificarsi di raffreddori o mal di testa non è spesso associato all’effetto negativo delle otturazioni in amalgama e del mercurio in esse contenuto.

Sintomi

I principali sintomi di intolleranza al materiale di amalgama sono, ad esempio:

-aumento della fatica,

-dolore o crampi della mascella,

-gusto metallico nella bocca,

-dolore alle mani e ai piedi,

-tremori delle mani,

-indebolimento della forza muscolare,

-aumento della frequenza cardiaca dopo un leggero sforzo fisico,

-una sensazione poco chiara di vertigini e molti altri.

In questo caso, si raccomanda vivamente di rimuovere urgentemente il materiale da otturazione.

Devo rimuovere tutte le otturazioni?

Non esiste una risposta unica a questa domanda. Considerando che le otturazioni in amalgama possono durare circa 10 anni e dopo così tanto tempo devono essere sostituite in ogni caso.