lunedì - 3 Ottobre - 2022

Covid Italia: ipotesi coprifuoco. Sanzioni pesanti per chi esce dopo le 22

I contagi stanno aumentando vertiginosamente e dopo le restrizioni improvvise del presidente della Campania, De Luca, che ha deciso di optare per la chiusura delle scuole, anche il Presidente Conte pensa ad un possibile coprifuoco entro le 22.

- Advertisement -

ROMA – A parlare è lo stesso  Giuseppe Conte che, attraverso un tweet, ha invitato gli italiani a rispettare le disposizioni: “Seguiamo le raccomandazioni, facciamo del bene al nostro Paese”. L’Italia si sta avviando in una fase che preannuncia un nuovo lockdown, nuovi restringimenti serrati per i cittadini, avanzando l’ipotesi di coprifuoco dopo le 22. Per chi non dovesse rispettare le regole, sanzioni da 300 a 3000 euro.

Chiudere tutto sarebbe troppo dannoso, proprio adesso che l’economia mostra segni di ripresa“. No anche a una chiusura di 2-3 settimane per ridare respiro al Servizio sanitario nazionale: “Una cosa che non esiste. Dobbiamo aspettare due o tre settimane per capire gli effetti delle misure attuali, dalla mascherina all’aperto al limite di sei ospiti a casa“. Conte, però, sulla falsariga delle norme adottate dal governo francese, ragiona su nuove ipotesi: “Il coprifuoco è una cosa molto probabile”, ammettono a Palazzo Chigi. Nelle prossime ore, dunque, un nuovo provvedimento potrebbe imporre a bar, ristoranti e altri pubblici esercizi di abbassare le saracinesche alle 21 o alle 22, con controlli rafforzati e multe per chi non rispetta le regole.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©