lunedì - 17 Maggio - 2021

Bolletta della luce e del gas eccessivamente alte? ecco i metodi per avere le bollette quasi Gratis

Se volete ricevere bollette luce e gas, molto più leggere, dovrete seguire i consigli che stiamo per darvi.

Molti sono gli italiani che lamentano di non riuscire ad arrivare a fine mese con il proprio stipendio: colpa di bollette, di tutte le utenze, eccessivamente costose. Diverse volte queste cifre sembrano “gonfiate” a regola d’arte, altre volte invece, ci rendiamo conto di utilizzare molta energia elettrica o molto gas per diverse necessità.

Ma se non vogliamo arrivare ad utilizzare metodi illegali (come la truffa del magnete che faceva scorrere più lentamente il flusso di energia), bisogna usare accorgimenti diversi per risparmiare in bolletta.

Ecco alcuni consigli per abbassare sensibilmente i costi

Ovviamente l’unico vero metodo funzionante per abbassare le proprie bollette si basa sull’attenzione, infatti gran parte delle bollette monstre sono frutto di un uso sconsiderato delle utenze dominato principalmente dalla disattenzione.

Come primo consiglio quindi vi proponiamo l’idea di sostituire le vostre lampadine con quelle basate su tecnologia LED e di classe A++, le quali vi obbligheranno si ad un piccolo investimento iniziale, ma in seguito vi ripagheranno con un consumo decisamente inferiore.

Un altro consiglio che vi diamo e ovviamente legato all’uso dei dispositivi elettrici o a gas, sottolineando appunto di utilizzarli solo quando realmente necessari e di spegnerli non appena finito, come ad esempio l’acqua calda, da usare solo se indispensabile sopratutto in questo periodo estivo.

Ovviamente restando in tema estate, non possiamo non citare il raffreddamento dell’aria in casa, in particolare condizionatori e ventilatori, che andrebbero usati solo nelle ore davvero di punta o comunque solo davvero necessari.

Con questi semplici trucchi basati sempre e solo sull’attenzione vedrete come gli importi dovuti alle varie aziende di luce e gas caleranno sensibilmente dandovi finalmente un po’ di respiro.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti