giovedì - 25 Febbraio - 2021

Bimbo di 8 anni, muto inizia a parlare: miracolo di San Antonio. “Mamma la sua prima parola”

Il protagonista del miracolo, un bambino di 8 anni, è il protagonista del miracolo. Era muto dalla nascita ma ora anche lui potrà dire la parola più bella del mondo: “mamma”. Scopriamo nel dettaglio cosa è accaduto.

La storia del bambino miracolato da Sant’Antonio

La vicenda è avvenuta in Basilica, nel momento in cui un’amica e collega di lavoro della madre del piccolo stava depositando una preghiera per il bambino di fronte alla Reliquia di S. Antonio. Il piccolo, che si trovava a casa, nel medesimo istante ha pronunciato la parola “mamma”.

Il parroco della Basilica ha così voluto incontrare il piccolo e la sua famiglia, per benedire tutti loro. Sono molti i miracoli avvenuti in quella Basilica di Sant ‘Antonio e per questo motivo è un luogo di culto molto visitato.

“E quando sono stati invitati a scrivere una preghiera e a depositarla davanti alla reliquia del Santo, hanno pensato di affidargli il bambino e i suoi genitori che sono amici loro. Così nello stesso tempo il bambino a casa ha detto per la prima volta mamma”, racconta il don.

Tuttavia, la scoperta è avvenuta solo il lunedì, dopo il weekend. Nel momento in cui la signora e la mamma del bimbo si sono incontrate, lei le ha rivelato tutto.

“Incontrandosi, la donna ha detto alla madre quello che aveva fatto e la mamma piangendo ha detto alla donna quello che era successo. Confrontando gli orari, questi corrispondevano”.

Il piccolo ora, sepur con qualche difficoltà, riesce a pronunciare diversi termini e dopo 8 anni, la famiglia è felicissima di aver ottenuto, per il proprio bambino, un miracolo così grande. Grande commozione tra gli amici e parenti della famiglia che hanno da sempre pregato per il piccolo Edoardo, pur perdendo la speranza dopo tanti anni.

Sant’Antonio e i suoi miracoli

Già in vita, il Santo operò molti miracoli e la tradizione ci ha trasmesso quelli che lo hanno reso celebre in tutto il mondo. Tra questi ricordiamo quello della mula che restò per alcuni giorni senza mangiare per poi inginocchiarsi davanti a Gesù Eucarestia invece di dirigersi a mangiare fieno. E ancora quello dell’uomo avaro al cui funerale partecipò Antonio che urlò di non seppellirne il corpo perché privo di cuore. Fu cosi che i medici, aperto il petto del defunto, constatarono l’assenza di cuore, rinvenuto, più tardi, nella cassaforte dove l’uomo teneva i propri soldi.

Sant’Antonio è considerato il protettore dei viaggiatori, delle donne gravide, della famiglia e dei matrimoni.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Torta mille desideri con nutella e crema mou caramellata

  Presentazione La torta mille desideri è un dessert molto sofisticato, una ghiottoneria a cui nessuno riesce a rinunciare. In essa sono racchiusi gli ingredienti per eccellenza:...

Mescola sale ed olio d’oliva e non avrai più problemi con la cervicale

Molto spesso, a causa dell'eccessivo stress lavorativo o a contrazioni muscolari, si hanno problemi di cervicale. Alcuni per risolvere velocemente il problema ricorrono all'uso...

Tredicenne inala il deodorante per sentire il profumo di sua mamma e muore per arresto cardiaco

Un ragazzo di 13 anni è morto dopo aver inalato il deodorante per sentire il profumo di sua madre, che gli ricordava lei. Muore...

Extracomunitari fanno i bisogni per strada e infastidiscono la gente: residenti e commercianti disperati

CATANIA – I residenti di Catania e gli stessi commercianti della città sono disperati per via della presenza di extracomunitari che urinano per le...

Nonna Livia, 86 anni, ha percorso a piedi 15 chilometri per ricevere il vaccino anti Covid

Livia De Lucia, 86 anni, ha camminato 15 chilometri, da Calitri a Bisaccia (Avellino), per poter ricevere la sua dose di vaccino anti Covid....

Attivano la lavatrice col figlio dentro: il bambino muore

Mamma attiva la lavatrice mentre suo figlio di 5 anni è all'interno: questo quanto accaduto in Nuova Zelanda, ma dalle indagini, sembra si tratti...