10 rimedi casalinghi per curare i talloni screpolati e ottenere bellissimi piedi come dal’estetista


 

Avere i piedi sani e morbidi, è il desiderio di tutti. A causa delle scarpe strette, del sudore o della pelle secca, i piedi diventano molto ruvidi e ciò può generare fastidio. Per questo motivo, molti si rivolgono ai centri estetici per risolvere il problema. Naturalmente sono trattamenti costosi che possono essere sostituiti da rimedi naturali. Scopriamo quali.

1.) Vicks VapoRub

Cosa fare:

Prima di andare a letto, applica un generoso strato di Vicks VapoRub ai tuoi piedi.
Massaggiare per 5 minuti, quindi indossare calzini comodi (preferibilmente di cotone).
Lavare i piedi con acqua tiepida la mattina seguente.
Quanto spesso: tutti i giorni prima di andare a letto.

Perché funziona: Vicks VapoRub contiene canfora , eucalipto e mentolo in una base di olio di trementina. Questo tipo di unguento è emolliente, intrappolando così l’umidità. Il mentolo e l’eucalipto forniscono un effetto rinfrescante.

2.) Bicarbonato di sodio

Cosa fare:

Aggiungi 3 cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola di acqua tiepida. Mescolare bene fino a quando il bicarbonato di sodio si dissolve.
Immergi i piedi in questo per 15 minuti.
Rimuovi i piedi e strofina delicatamente con una pietra pomice.
Risciacquare con acqua pulita e asciugare i piedi con un asciugamano pulito.
Ogni quanto: ripetere la procedura due volte a settimana.

Perché funziona: il bicarbonato di sodio è un esfoliante. Rimuove le cellule morte e possiede anche proprietà anti-infiammatorie. Il bicarbonato di sodio può anche neutralizzare i cattivi odori.

3.) Listerine e aceto

Cosa fare:




Preparare una miscela di una tazza di Listerine, una tazza di aceto bianco e 2 tazze di acqua.
Immergi i piedi nella miscela per 15 minuti.
Rimuovi i piedi e strofinali usando una pietra pomice per rimuovere la pelle morta.
Risciacquare con acqua pulita.
Asciugare e idratare.
Quanto spesso: ripeti ogni giorno fino a quando i talloni guariscono.

Perché funziona: Listerine contiene timolo e alcool, che aiutano a combattere il fungo dell’unghia del piede, a curare i piedi screpolati, a lenire la pelle e a curare le verruche plantari. Gli acidi delicati presenti nell’aceto ammorbidiscono la pelle secca e morta, facilitando l’esfoliazione.

4.) Farina di riso, miele e aceto

Cosa fare:

Fai uno scrub mescolando 3 cucchiaini di farina di riso, 1 cucchiaino di miele e 2-3 gocce di aceto di mele. Mescolare bene per formare una pasta densa.
Immergi i piedi in acqua tiepida per circa 10 minuti, quindi strofina delicatamente con la pasta per rimuovere la pelle morta.
Ogni quanto: ripetere il processo 2-3 volte a settimana.

Perché funziona: la farina di riso esfolia, purifica e rimineralizza la pelle. Il miele è un antisettico naturale che aiuta a curare i piedi screpolati. L’aceto è un acido delicato che ammorbidisce la pelle secca e morta, facilitando l’esfoliazione.

5.) Banana

Cosa fare:

Schiaccia 2 banane mature per ottenere una polpa liscia. Assicurati che le banane siano mature. Le banane acerbe contengono acido che è duro sulla pelle.
Strofina delicatamente la pasta su tutti i piedi, compresi i letti ungueali e i lati della punta. Continua per 20 minuti.
Dopo 20 minuti, sciacquare i piedi con acqua pulita.
Quanto spesso: ripeti l’operazione ogni sera prima di andare a letto per 2 settimane o fino a quando non sei soddisfatto dei risultati.




Perché funziona: la banana è un idratante naturale per la pelle. Contiene vitamine A , B6 e C , che aiutano a mantenere l’elasticità della pelle e mantenerla idratata.

6.) Miele

Cosa fare:

Aggiungi una tazza di miele in una vasca di acqua calda.
Immergi i piedi puliti nella miscela e massaggia delicatamente per 20 minuti.
Esfoliare delicatamente la pelle usando una pietra pomice.
Asciugati i piedi e applica una crema idratante densa.
Quanto spesso: questo può essere fatto regolarmente prima di andare a letto.

Perché funziona: il miele è un umettante naturale, il che significa che attira acqua dai tessuti interni agli strati esterni della pelle. Questo spostamento fluido crea un effetto rimpolpante che aiuta la pelle esterna a guarire.

7.) Olio vegetale

Cosa fare:

Pulisci accuratamente i piedi.
Asciugare i piedi con un asciugamano morbido.
Applica uno spesso strato di olio vegetale su talloni e dita.
Indossa un paio di calzini puliti e comodi e lasciali durante la notte.
Quanto spesso: tutti i giorni prima di andare a letto.

Perché funziona: gli oli vegetali vengono prontamente assorbiti dalla pelle. La maggior parte degli oli vegetali contiene vitamine come provitamina A , D ed E , che aiutano a nutrire la pelle e creare nuove cellule.

8.) Sale Epsom

Cosa fare:

Aggiungi mezza tazza di sale Epsom all’acqua calda in una bacinella.
Mescolare bene.
Immergi i piedi per 15 minuti.
Strofina per rimuovere la pelle morta.
Quanto spesso: 2-3 volte a settimana.




Perché funziona: il sale Epsom riduce l’infiammazione e ammorbidisce la pelle. I solfati aiutano a eliminare le tossine e i metalli pesanti dalle cellule, alleviando il dolore e aiutando il corpo a eliminare le sostanze nocive.

9.) Gel di aloe vera

Cosa fare:

Immergi i piedi in acqua calda e strofina con una pietra pomice per rimuovere la pelle morta.
Asciugare e applicare uno spesso strato di gel di aloe vera sui piedi.
Indossa calze di cotone e vai a letto.
Lavare con acqua tiepida al mattino.
Quanto spesso: ripeti questo ogni notte per 4-5 giorni per vedere i risultati.

Perché funziona: l’ aloe vera contiene vitamine A (beta-carotene), C ed E. Questi hanno proprietà antiossidanti mentre il colesterolo, il campesterolo, il β-sitosterolo e il lupeolo contenuti nell’aloe vera hanno proprietà anti-infiammatorie. Lupeol agisce anche come antisettico e analgesico. Le auxine e le gibberelline presenti nell’aloe vera aiutano nella guarigione delle ferite.

10.) Vaselina e succo di limone

Cosa fare:

Immergi i piedi in acqua calda per circa 20 minuti. Risciacquare e asciugare.
Aggiungi 3-4 gocce di succo di limone appena spremuto a un cucchiaino di vaselina. Mescolare bene.
Applica questa miscela sui talloni e su altre parti incrinate dei piedi.
Indossa un paio di calzini di lana e lascialo riposare tutta la notte.
Lavare con acqua tiepida al mattino.
Quanto spesso: regolarmente prima di andare a letto.

Perché funziona: la vaselina agisce come idratante e l’ acido citrico nel succo di limone favorisce il peeling della pelle e la ricrescita di nuove cellule della pelle.