10 cibi che proteggono la pelle dal sole


In estate la pelle richiede molte più cure poiché è esposta al sole perciò va curata e protetta dentro e fuori

Il caldo e il sole della bella stagione ci invitano a stare più ore all’aria aperta, a scoprirci dagli abiti che ci hanno coperti durante l’intero inverno e a godere dei raggi del sole sulla nostra pelle.

Acquistiamo un colorito più scuro, ci abbronziamo, siamo più a nostro agio, ma il sole che ci regala numerosi benefici, può anche provocarci danni seri alla pelle, specialmente se l’esposizione è prolungata, frequente e senza protezione.

Sono i raggi UVA, UVB e IR quelli che colpiscono la nostra epidermide e causano un invecchiamento prematuro, disidratazione, colorito non omogeneo, malattie cutanee, macchie scure.

Il sole accelera molto velocemente la produzione di radicali liberi mentre l’eccessivo calore degrada il collagene. E’ di fondamentale importanza perciò nutrirla e ripararla.

Tutti gli specialisti consigliano che il sole va preso, perché dona molti benefici, ma con moderazione ed è perciò la stagione in cui bisogna idratare la pelle e ricaricarsi dall’interno per permettere al corpo di usufruire delle sostanze essenziali per alimentare il corpo.

Alimenti sani, multivitaminici, sali minerali in abbondanza e tanta tanta acqua.

Sia per favorire l’abbronzatura che per mantenerla, dobbiamo scegliere cibi che contengono una buona quantità di beta-carotene e gli antiossidanti. Vediamo quali cibi mangiare per avere rispetto della nostra pelle.

Coloriamo la nostra tavola di cibi arancio, giallo e rosso.

Sono proprio i cibi arancio, giallo e rosso che si prendono cura della nostra pelle.

Sono le albicocche, le carote, i meloni, le pesche, i pomodori, l’anguria, le ciliegie, i peperoni che mantengono l’abbronzatura e nutrono in profondità. Vediamo nel dettaglio.

Pagina successiva