venerdì - 22 Gennaio - 2021

Omicidio di Yara: dopo 10 anni, nuove prove raccolte da Bossetti

Massimo Bossetti, potrebbe non essere l’assassino di Yara e le analisi sul furgone darebbero ragione al carpentiere. Cosa è stato scoperto?

Sono trascorsi 10 anni dalla scomparsa e dal ritrovamento della piccola Yara Gambirasio, la 13 enne uccisa brutalmente e lasciata tra i campi di Brembate.

L’unico accusato in questo momento è il carpentiere Massimo Bossetti, ma la famiglia e lui stesso, continuano a proclamare la sua innocenza. Sarà richiesta la revisione del processo dopo un’analisi antropometrica sul furgone dell’uomo. Ne dà notizia l’Ansa.

Omicidio di Yara, nuova analisi sul furgone di Massimo Bossetti

Le immagini del mezzo saranno mostrate durante la trasmissione Icberg, in onda su Telelombardia. “Non è mai stata fatta chiarezza sulla dinamica dell’incontro tra Yara Gambirasio e Massimo Bossetti e come l’uomo abbia convinto la ragazzina a salire su quel furgone“, spiega la redazione del programma.

Omicidio di Yara, si torna sulle tracce di Dna dell’assassino

Secondo le ultime indagini, emerge che l’assassino potrebbe essere ancora libero in quanto, le tracce trovate sul furgone di Bossetti, sono insufficienti.

Il pool di consulenti, ha anticipato Iceberg, come riporta l’Ansa, oltre a confrontare le immagini riprese dalle telecamere procederà con l’analisi del Dna per confutare l’attribuzione a ignoto 1.

Il ricorso di Bossetti verrà presentato il prossimo anno. “Contro di me c’è un Dna strampalato, sto ancora aspettando le prove“, aveva dichiarato l’uomo dopo il dietrofront della Corte d’assise di Bergamo che aveva negato al pool difensivo la possibilità di visionare i reperti, tra cui gli abiti della vittima e le tracce genetiche.

Io non voglio uscire per un cavillo, voglio uscire perché la perizia sul Dna dimostra che non sono un assassino”, ha dichiarato Massimo Bossetti, attraverso l’avvocato Claudio Salvagni, all’Adnkronos.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Realizzato l’apparecchio che percepisce la temperatura del corpo, la trasforma in immagini e rivela se hai un tumore. Una donna salvata da questa tecnologia

Potrebbe rappresentare una rivoluzione per scoprire un tumore in tempi brevi: realizzato un apparecchio che rileva la temperatura del corpo, la trasforma in immagini,...

Cellulari vecchi che possono valere una fortuna, anche 1000 euro

I vecchi telefoni in perfette condizioni, funzionanti e con tanto di box originale scatenano le fantasie dei collezionisti che pagano cifre folli per averli....

Pensi di essere vittima di un errore medico o di malasanità? chiedi un risarcimento. Ecco come fare.

Pensi di essere stata vittima di un errore medico o di malasanità? potresti chiederne un risarcimento se sei in grado di giustificare e documentare...

11 possibili segnali di cancro che potreste trascurare: facciamo attenzione

Il cancro è una delle malattie più mortali per l’uomo e milioni di persone ne sono affette. Qualsiasi persona, a prescindere da genere, età...

Coronavirus: l’OMS assicura che l’immunità della mandria non sarà raggiunta entro il 2021

Nonostante i vaccini, l'organizzazione ha avvertito che quest'anno gran parte della popolazione mondiale non sarà immune al Covid-19. Questo lunedì, gli scienziati dell'OMS hanno avvertito...

Coronavirus, papa Francesco: “Invece di lamentarci delle restrizioni, aiutiamo gli altri”

Dopo i divieti imposti nel nuovo Dpcm di Natale, in cui l'Italia diventerà completamente rossa, è stata tolta la libertà agli italiani di trascorrere...