giovedì - 22 Aprile - 2021

Draghi annuncia: “cambia il Reddito di Cittadinanza: chi trova lavoro mantiene il diritto per altri sei mesi”

Buone notizie per chi percepisce il Reddito di Cittadinanza: Draghi nella sua conferenza stampa, ha annunciato cosa accadrà nei prossimi mesi per i detentori del sussidio.

L’obiettivo del governo Draghi è quello di trovare un’occupazione ad ogni beneficiario del Reddito entro la fine dell’anno.

Come riportato da Il Mattino, è stato introdotto un meccanismo premiante per i percettori del sussidio che accetteranno di lavorare. In pratica la soluzione pensata dal ministero del Lavoro di Andrea Orlando è stata quella di erogare il sussidio anche per coloro che troveranno lavoro, almeno per 6 mesi. Un meccanismo che dovrebbe favorire le politiche del lavoro. Quindi, il cittadino che attualmente percepisce il Reddito di Cittadinanza, può tranquillamente trovarsi un lavoro per 6 mesi e incassare sia lo stipendio che il reddito di cittadinanza in ugual misura.

Il Reddito di Emergenza

Previsto, inoltre, il riconoscimento automatico del Rem per chi ha cessato tra il primo luglio e il 28 febbraio le indennità Naspi e Discoll e non ha un lavoro subordinato o un contratto di collaborazione o una pensione. Il Rem, che può arrivare a 840 euro mensili, ha raggiunto nel 2020 più di 290 mila famiglie.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti