giovedì - 8 Dicembre - 2022

Torta Sacher

 

Presentazione
- Advertisement -

Una delle torte che per eccellenza ha conquistato quasi tutti i continenti è la torta Sacher e la cui ricetta originale è custodita segretamente nell’hotel Imperial di Vienna.

Una storia, quella della Sachertort che sembra estratta da un romanzo fiabesco.

C’era una volta, nel lontano 1832, un ragazzino timido e introverso di 16 anni di nome Franz Sacher che lavorava presso la corte del principe Von Mitternich Winnesburg come apprendista pasticcere. Un giorno lo chef ebbe un malore e Franz rimase da solo a gestire con grande paura la preparazione di una torta per la cena del principe. Con astuzia e coraggio inventò una ricetta sul momento: combinò tra di loro la farina, il burro, lo zucchero, le uova, il cioccolato, la marmellata e servì impaurito il dessert agli ospiti. Questa ricetta creata con ingredienti elementari e dalle mani di un ragazzino ebbe un successo enorme. In un batter di ciglio, come per magia, Franz Sacher divenne un pasticcere di fama mondiale e attualmente da Vienna partono 360.000 torte dirette in ogni parte del mondo e confezionate in eleganti scatole di tulle e fiocchi.

La tradizione vuole che la torta Sacher sia servita con una tazza di caffè oppure thè, accompagnata da un ciuffetto di panna per contrastare la secchezza della torta.

La Sacher è una torta sontuosa, dal sapore divino, un peccato di gola irrinunciabile.

Ingredienti
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 6 uova
  • 150 g di zucchero
  • 125 g di farina
  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 130 g di confettura all’albicocca
Procedimento

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato.

Montate in una terrina il burro e lo zucchero e successivamente, continuando a frullare, unite i tuorli uno per volta.

In un’altra ciotola montate a neve durissima gli albumi.

Inserite e mescolatevi dentro la ciotola dei tuorli, la farina, il cioccolato fuso e per ultimo gli albumi. Amalgamate con delicatezza.

Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm e versate l’impasto, livellandolo.

Infornate per 50 minuti a 160 gradi.

Quando la torta sarà tiepida, tagliatela in senso orizzontale e sollevate la parte superiore del dolce.

Stendete accuratamente la confettura leggermente intiepidita sulla base e dopo aver adagiato nuovamente il secondo disco di pasta, spennellate la confettura rimasta anche su questo strato e sui bordi.

Versate lo zucchero a velo in un pentolino con 2 cucchiai d’acqua e cuocete, miscelando, fino ad ottenere uno sciroppo.

Unite nello stesso tegame cioccolato fuso e sciroppo di zucchero e mescolate.

Versate la glassa su tutta la torta ricoprendo anche i bordi.

Lasciate raffreddare e solidificare il tutto per almeno 2 ore.

Servite con grande orgoglio accoppiando a questo dessert del caffè oppure vini come il Barolo e l’Amarascato.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©