lunedì - 3 Ottobre - 2022

Sapevi che ci sono alimenti che danno sonnolenza dopo averli mangiati? Ecco quali e perché accade

Abbiamo tutti provato l’improvvisa voglia di fare un pisolino subito dopo un pasto. Studi scientifici hanno scoperto che non è l’attività digestiva che favorisce il sonno o una dura giornata di lavoro, può dipendere anche da alcuni cibi che abbiamo mangiato.

- Advertisement -

Abbiamo selezionato per voi i 9 alimenti che possono causare sonnolenza, soprattutto se consumati insieme.

Dimmi cosa mangi e ti dirò se avrai sonno
Latticini

Tra tutti gli altri prodotti caseari, i formaggi a pasta dura hanno l’effetto rilassante in quanto contengono una grande quantità di calcio. L’aggiunta di cracker al formaggio produrrà un maggiore effetto di induzione del sonno poiché i carboidrati intensificano la funzione del triptofano.

Mandorle

Le mandorle sono ricche di triptofano, un aminoacido che produce melatonina che è spesso conosciuta come “ormone del sonno”. Inoltre, questa frutta secca è ricca di magnesio che allenta la tensione muscolare e ti fa sentire assonato.

Banane

Lo zucchero, il potassio e il magnesio presenti nelle banane fanno sì che il triptofano entri facilmente nel tuo cervello e causi sonnolenza.

Noci

Le noci contengono meno triptofano rispetto alle mandorle, eppure hanno la loro fonte di melatonina. La ricerca ha dimostrato che le noci aumentano il livello di questo ormone nel sangue e ti fanno sentire abbastanza assonnato.

Ciliegie

Le ciliegie, in particolare le ciliegie acide, hanno un contenuto di melatonina relativamente elevato. Tuttavia, mangiare una manciata di ciliegie fresche non farà differenza. Bere un bicchiere di succo di ciliegia ti farà addormentare in pochissimo tempo.

Camomilla

La camomilla è ricca di glicina, un amminoacido che ha un leggero effetto sedativo che rilassa i muscoli e il sistema nervoso. Dopo una tazza di camomilla, riesci a malapena a tenere gli occhi aperti e a concentrarti su questioni importanti.

Semi di zucca

Oltre al triptofano, i semi di zucca contengono elevate quantità di zinco e magnesio. Questi composti ti rendono calmo e rilassato e difficilmente riesci a resistere alla tentazione di sonnecchiare per alcuni minuti.

Riso

ll riso bianco ha un alto indice glicemico che può causare sonnolenza 3-4 ore dopo aver finito il pasto. I ricercatori hanno scoperto che il riso al gelsomino, in particolare, aumenta lo stimolo a dormire

Salmone

Gli acidi contenuti nel salmone, nel tonno e in altri pesci grassi aumentano la produzione di melatonina. Questi acidi riducono il livello di ormoni dello stress nel sangue e l’unica cosa che vuoi fare dopo aver mangiato è rannicchiarsi e dormire.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©