martedì - 27 Ottobre - 2020

Rimedi naturali per sbarazzarsi delle mosche

 

Le mosche domestiche e comuni sono solo una delle 1,2 milioni di specie presenti nel mondo. Sappiamo tutti che questi parassiti sono molto fastidiosi, esattamente come scarafaggi , formiche, zecche e pulci , e le fastidiose mosche, non fanno eccezione. Se sei stufo di queste fastidiose mosche ronzanti in tutta la casa, è tempo di liberartene. E non solo perché danno fastidio, ma anche perché sono portatori di malattie che causano batteri.

 

Sapevi che una sola mosca domestica può trasportare circa un milione di batteri nei suoi minuscoli peli chiamati tarsi? Le mosche ingoiano questi batteri da tutti i luoghi contaminati dove vanno e si fermano, come materiale fecale, discariche, cibo marcio, ecc. Non  avranno bisogno di mordere per trasmettere questi batteri al tuo corpo, basterà che si appoggino per infettarti.

Si fermano solo sul cibo aperto nella tua cucina o sul tavolo da pranzo e rilasciano i batteri nel cibo. Quando li mangi, il tuo corpo riceve tutti i batteri cattivi che causano malattie come dissenteria, febbre tifoide, diarrea e colera. Il modo migliore per te e la tua famiglia per mettersi al riparo da queste malattie è mantenere la tua casa pulita e il cibo coperto.

Rimedi naturali per sbarazzarsi delle mosche

I resti organici in putrefazione come feci, carne, ecc., sono quelli che attirano le mosche domestiche. Anche le mosche della frutta  sono una minaccia. I moscerini della frutta sono attratti da cose dolci come frutta troppo matura, soda versata, alcool, ecc.

Le mosche  cercano climi umidi e materiali organici e, come suggerisce il nome, sono attratte dagli scarichi dove depongono le loro uova. Pertanto, mantenere la casa, gli scarichi, ecc. puliti e asciutti (se possibile), nonché una cura adeguata del cibo è un requisito per sbarazzarsi delle mosche. Oltre a ciò, ci sono molti rimedi domestici naturali per sbarazzarsi delle mosche, eccone alcuni.


1. Prepara strisce di carta velina a casa

Il mercato è invaso da queste strisce di carta, a volte chiamate anche strisce adesive per mosche, un dispositivo di controllo dei parassiti. Sono fatti di carta rivestita con una sostanza profumata, appiccicosa e spesso velenosa che cattura mosche e altri insetti volanti. La sostanza velenosa usata in queste strisce può essere tossica anche per l’uomo e  animali.

Quindi, perché non usare strisce adesive fatte in casa come rimedio naturale per rimuoverle? Sono facili da realizzare e hanno la stessa efficacia di quelle commerciali.

Hai bisogno di:

  • ½ tazza di sciroppo di mais
  • ¼ di tazza di zucchero
  • Carta, carta marrone o strisce sottili
  • forbici
  • nastro adesivo

Fai questo:

  1. Tagliare strisce di carta larghe 2 cm. Fai un foro o due nella parte superiore di ogni striscia e inserisci un filo per creare un anello da appendere nei punti in cui le mosche volano.
  2. Mescola lo sciroppo di mais e lo zucchero.
  3. Rivestire ogni lato di ogni striscia con sciroppo di mais e zucchero. Se lo sciroppo gocciola, posizionare un contenitore sotto la carta appesa.
  4. Ora appendi queste strisce dove vedi più mosche. Sono attratti dallo sciroppo zuccherino e quando atterrano su queste strisce, rimarranno attaccati ad esso.
2. Sacchetti d’acqua di plastica per tenere lontane le mosche

E’un metodo molto interessante ed efficace per sbarazzarsi delle mosche. Devi solo avere un sacchetto di plastica trasparente pieno d’acqua. Quando appendi questa borsa all’aperto, le mosche non potranno entrare nella tua casa. Ci sono almeno due ragioni fornite per questa risorsa che sembra essere al di là della logica.

Uno, che questi insetti non sono in grado di vedere la sacca d’acqua come una sacca d’acqua. A causa della loro struttura oculare, i sacchetti pieni d’acqua trasparenti sono visti come una ragnatela di mosche. In quanto tali, non si avvicinano a una cosa del genere. L’altra ragione afferma che il riflesso dell’acqua è sufficiente a disorientare le mosche e creare un’illusione inspiegabile per loro.

Potresti anche aver visto banchi di frutta con sacche d’acqua appese al loro posto. Lo fanno per tenere le mosche fuori dal loro negozio di frutta.

Hai bisogno di:

  • 1 sacchetto di plastica trasparente
  • acqua

Fai questo:

  1. Riempi il sacchetto di plastica con acqua.
  2. Fai un nodo all’estremità della borsa per fissarlo correttamente. È inoltre possibile utilizzare un filo o un elastico per chiuderlo.
  3. Ora, metti semplicemente queste borse piene d’acqua vicino ai tuoi ingressi, alle porte del garage o a qualsiasi altro tipo di ingresso esterno.


3. Aceto di mele per catturare moscerini della frutta

Questo rimedio casalingo è particolarmente indicato per eliminare i moscerini della frutta, poiché sono attratti dall’odore di qualsiasi cosa fermentata. L’aceto di mele è fatto fermentando le mele, quindi le mosche non possono resistere al suo odore, soprattutto quando fa un po ‘caldo.

Prepara una trappola per mosche con aceto di mele

Hai bisogno di:

  • ½ tazza di aceto di mele
  • 1 barattolo di vetro (con o senza coperchio)
  • 1 imbuto – o carta per crearne uno (se si utilizza un barattolo senza coperchio)

Fai questo:

  1. Scalda l’aceto di mele. Puoi farlo usando il microonde o scaldandolo in una padella.
  2. Se si utilizza un vaso con coperchio, praticare alcuni fori nel coperchio, abbastanza grandi da consentire alle mosche di entrare nel vaso.
  3. Se non vuoi distruggere il coperchio, puoi anche usare un imbuto. Se non riesci a trovarne uno, crea un imbuto con carta piegata e pinzata sul bordo.
  4. Forma di un cono che lascia un buco all’estremità stretta.
  5. Ora riempi il barattolo con aceto di mele riscaldato e posiziona il coperchio con dei buchi.
  6. Se viene utilizzato un imbuto, posizionare l’imbuto nella bocca del vaso con il lato stretto all’interno del vaso.
  7. Ora posiziona il barattolo dove si vedono le mosche per la maggior parte del tempo.
  8. Sono rimasto lì per un giorno. Le mosche sono attratte dall’odore di aceto ed entrano nel vaso attraverso i fori. Una volta dentro, rimangono intrappolati. Le mosche non riescono a capire che possono anche volare fuori dallo stesso buco da cui sono entrati.
4. Repellente per mosche con olio di lavanda

L’ olio di lavanda è popolare come un olio per calmare i nervi, ma poche persone conoscono le loro eccellenti proprietà repellente per insetti. La lavanda è stata usata nei tempi antichi per proteggere i vestiti dalle tarme e altri insetti.

L’olio di lavanda può, infatti, prevenire le punture di zanzara e altri insetti. L’olio essenziale risulta perfetto poichè aiuta a controllare l’invasione di mosche, pulci, mosche bianche, scarabei.

Hai bisogno di:

  • ½ – 1 tazza di olio di lavanda
  • 1 lattina di metallo con coperchio
  • 1 panno o una spugna per piatti

Fai questo:

  1. Immergi il panno o la spugna in olio di lavanda.
  2. Ora metti questo panno o una spugna nella lattina, metti il ​​coperchio e lascialo per 24 ore.
  3. Dopo 24 ore, rimuovi il coperchio e tieni la lattina in un luogo dove circolano molte mosche.
  4. Dopo l’uso, rimettere l’olio sul panno per aumentare nuovamente la fragranza e ripetere il processo.
  5. Fare attenzione a non farlo entrare in contatto con la pelle, poiché è in forma non diluita.

Puoi anche usare altri oli essenziali al posto dell’olio di lavanda per creare questo repellente per le mosche, come citronella, eucalipto, pennyroyal, menta o olio di citronella. Tuttavia, a differenza dell’olio di lavanda, è necessario diluire questi oli con alcool o acqua in un rapporto 1: 3 in cui si utilizzerà 1 parte di olio in 3 parti di acqua o alcool.


5. Spruzzare con citronella per tenere lontano le mosche

Questo è un rimedio che non solo mantiene questi insetti lontano da casa tua, ma mantiene anche la tua casa piacevolmente aromatica. Alle mosche non piace l’odore di citronella, lavanda e molte altre piante e oli.

Pertanto, puoi usare questo olio essenziale di citronella  per creare uno spray per le mosche che funziona anche come deodorante per ambienti.

Hai bisogno di:

  • 10-12 gocce di olio essenziale di citronella
  • 4 cucchiai (circa ¼ di tazza) di acqua calda
  • Bottiglia atomizzatore

Fai questo:

  1. Versare 10-12 gocce di olio essenziale di citronella nella bottiglia.
  2. Ora versa acqua calda su questo olio.
  3. Agitare bene per mescolare entrambi gli ingredienti.
  4. Ora spruzza in prossimità delle porte e le finestre o qualsiasi altro spazio da cui le mosche entrano nella tua casa.
  5. Puoi anche spruzzare direttamente sulle mosche, basta tenere a portata di mano la bottiglia in modo da poterla trovare e usarla facilmente.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

La nuotatrice Federica Pellegrini viola la quarantena ed esce con sua madre: ora rischia grosso

Tante le critiche lanciate contro Federica Pellegrini, che questa mattina ha postato su instagram le foto mentre accompagna sua madre a fare il tampone....

Buone notizie per i pensionati a Novembre: ecco per chi scatta l’aumento Inps

I pensionati a Novembre saranno decisamente contenti di ricevere questa bella notizia: l'assegno del mese successivo infatti, sarà molto più alto. Ma attenzione, non...

Come eliminare umidità e muffa in modo assolutamente naturale

Muffa ed umidità in casa? Che orrore! Certo, ci sono molti prodotti che eliminano la muffa, ma alcuni di essi sono altamente tossici da usare...

Ritorna l’autocertificazione per spostarsi: scarica qui il modello

Il Coronavirus sta piombando nuovamente nelle nostre vite, dopo un estate apparentemente tranquilla e la situazione in Italia sembra peggiorare giorno dopo giorno. Le...

La donna che “è morta” per 27 minuti scrive ciò che ha visto nell’aldilà

Vi raccontiamo la storia di una donna americana che, dopo 27 minuti di decesso, si è risvegliata e ha voluto raccontare al mondo intero...

8 cose che non sai ancora sul tuo seno

E’ la parte del corpo più femminile di una donna ma ancora molte di noi non conoscono delle importanti curiosità sul decolté per renderlo...