martedì - 29 Novembre - 2022

Mangiare questo alimento una volta al giorno aumenta del 60% il rischio di sviluppare il diabete

Non sempre i cibi sono alleati della nostra salute: a volte sono i responsabili delle nostre stesse malattie.

- Advertisement -

Un team internazionale di ricercatoti ha esaminato l’associazione tra il consumo di uova e l’insorgenza del diabete di tipo 2.

C’è stato da sempre un dibattito sulle uova: per molto tempo sono state considerate sane, per altri versi sono state bannate dalla nostra dieta perchè ritenute responsabili di malattie cardiovascolari, a causa dell’aumento di colesterolo che ne consegue da un consumo eccessivo.

In particolare, lo studio condotto da un team internazionale di ricercatori che ha coinvolto il Dipartimento di Nutrizione Clinica della China Medical University di Sheiyang, il Center for Population Health Research dell’Università dell’Australia Meridionale di Adelaide e il Dipartimento di Nutrizione dell’Università del Qatar ha evidenziato che mangiare un uovo al giorno – bollito, strapazzato, in camicia o fritto – aumenta del 60% il rischio di sviluppare diabete di tipo 2.

Abbiamo voluto esaminare l’associazione tra il consumo di uova a lungo termine e l’insorgenza del diabete” spiegano gli studiosi che hanno analizzato le abitudini alimentari dei cinesi, che fanno un largo consumo di uova.

Attenzione alle uova!

Secondo quando riportato nello studio, il consumo di uova nel continente asiatico è pressoché raddoppiato in meno di vent’anni, passando da una media di 16 grammi al giorno nel 1991 a 31 grammi al giorno nel 2009.

Per la loro analisi, i ricercatori hanno esaminato i dati relativi al consumo di uova di 8.545 adulti di età superiore ai 18 anni che dal 1991 al 2009 hanno partecipato al China Health and Nutrition Survey, l’indagine che punta a determinare gli effetti delle politiche sanitarie e della nutrizione in Cina. Negli corso degli anni, i partecipanti a questa indagine hanno indicato le loro abitudini alimentari mentre i valori della glicemia registrati a digiuno nel 1991 e nel 2009.

A un elevato consumo di uova nel tempo – superiore ai 38 grammi al giorno – è stato associato un aumento del rischio di sviluppare diabete del 25%, percentuale che è salita al 60% negli adulti che consumavano più di 50 grammi al giorno, l’equivalente di un uovo tutti i giorni”.

I risultati, pubblicati sulla rivista d British Journal of Nutrition, hanno messo in evidenza che consumare almeno 8 uova a settimana, circa 1 uovo al giorno, aumenta la possibilità di sviluppare il diabete specialmente nelle donne.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©