martedì - 27 Ottobre - 2020

Il ronzio nell’orecchio può essere un segno di grave malattia, ma può anche essere causato da un eccesso di caffè

Il ronzio nell’orecchio può essere un segno di grave malattia, ma può anche essere un causato da eccesso di caffè. Ti spieghiamo come capire se è il caso di rivolgerti al medico o diminuire la quantità di caffeina giornaliera.

Ronzio nell’orecchio: può essere una malattia grave, ma può anche essere causato da un eccesso di caffè.
La sensazione di ronzio nell’orecchio, in generale, non è un segnale di una situazione normale. Dopotutto, è solo la percezione di un suono nell’orecchio o nella testa che non è generato da una fonte sonora al di fuori del corpo umano. Pertanto, i suoni dell’acufene sono noti come suoni fantasma.

I dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) mostrano che 28 milioni di europei soffrono di acufene. Nel mondo, oltre 278 milioni di persone hanno già vissuto con il problema. Allo stesso tempo, è comune che le persone che soffrono di depressione e ansia soffrano regolarmente di questo ronzio nell’orecchio.

Ronzio alle orecchie, scopriamone la causa

Uno studio pubblicato nel 2016  afferma che può generarsi un ronzio nell’orecchio associato a vertigini e mancanza di equilibrio. Di solito i suoni ascoltati sono: suono di un fischio, rumore simile a quello di una cascata o di una cicala, simile ad respiro sibilante costante, sensazione di orecchio ostruito. Vedi di seguito le cause più comuni per la comparsa di questo disagio.

Cause dell’acufene:

  • Suoni forti
  • Perdita dell’udito
  • Tappo di cerume
  • L’uso di farmaci
  • Diabete
  • Infezioni dell’orecchio medio
  • Otosclerosi
  • Caffè in eccesso
  • Ipertensione
  • Tumore al cervello
Per ogni causa, il giusto rimedio
Danno orecchio medio

Il danno all’orecchio medio o interno è, in particolare, una causa comune di ronzio nell’orecchio. Questo perché l’orecchio medio cattura le onde sonore e stimola l’orecchio interno a trasmettere impulsi elettrici al cervello. Quindi il cervello accetta questi segnali e li traduce in suoni.

A volte l’orecchio interno è danneggiato, alterando il modo in cui il cervello elabora il suono.

Suoni forti

L’esposizione a suoni molto forti può causare l’acufene in alcune persone. Quindi le persone che lavorano con o vicino a frantoi, motoseghe o altre attrezzature pesanti hanno maggiori probabilità di sentire un suono nell’orecchio. Allo stesso tempo, l’ascolto di musica ad alto volume attraverso le cuffie o durante un concerto può anche produrre sintomi temporanei di acufene.

Perdita di udito

Secondo il medico ORL Dr. Ítalo Medeiros, la causa più importante dell’acufene è la perdita dell’udito. Anche lieve, può generare acufene e nel 94% dei pazienti si lamenta di questo sintomo quando perde l’udito. Colpisce generalmente le persone anziane di età superiore ai 60 anni.

Tappo di cerume

Senza sapere esattamente perché, le ghiandole di alcune persone producono più cerume di quante possano essere rimosse dal processo naturale. Quando il cerume si indurisce nel canale, viene creata una spina che blocca l’orecchio. Ciò provoca grande disagio e uno dei sintomi è proprio il ronzio nell’orecchio. Si può anche verificare una perdita dell’udito progressiva. In questo caso, un medico può aiutare a sbloccare l’orecchio , rimuovendo tutto questo tappo per cerume.

L’uso di farmaci

Alcuni farmaci possono anche causare acufene e perdita dell’udito. Questo, in particolare, si chiama ototossicità che è quando i farmaci possono causare danni alle orecchie. Tra questi possiamo citare, ad esempio:

  • dosi molto elevate di aspirina o più di 12 dosi al giorno per un periodo prolungato
  • farmaci diuretici come il bumetanide
  • armaci antimalarici, come la clorochina
  • antibiotici che terminano con “-micina”, come l’eritromicina e la gentamicina, per esempio
  • alcuni farmaci antitumorali, come la vincristina
Diabete

Un alto livello di insulina può anche causare perdita dell’udito, compromettendo gli stimoli elettrici nei percorsi neurali, responsabili dell’invio di informazioni dall’orecchio al cervello. Avere il controllo del diabete, quindi, è un punto chiave per non risuonare nell’orecchio in questo caso.

Infezioni dell’orecchio medio

L’otite media si verifica quando i germi sono intrappolati all’interno del tubo dell’orecchio, il piccolo tubo che corre dall’orecchio medio alla parte posteriore della gola.  Queste infezioni batteriche sono più comuni nei bambini che negli adulti, a causa delle dimensioni e della forma del tubo uditivo di un bambino.

Otosclerosi

Questo problema si verifica quando vi è una crescita anormale del tessuto osseo nell’orecchio. Gli esperti stimano che il 10% della popolazione adulta in tutto il mondo abbia qualche sintomo di otosclerosi. In questa malattia c’è una crescita anormale nelle ossa dell’orecchio che causa l’immobilizzazione delle staffe. Il risultato è un costante ronzio nell’orecchio che può portare alla sordità.

Caffè in eccesso

Poiché è una sostanza stimolante, la caffeina, presente nel caffè e nei tè, può aumentare l’intensità dell’attività delle cellule uditive. Pertanto, potrebbe esserci un danno che finisce per innescare l’acufene.

Ipertensione

Le malattie cardiovascolari, come l’ipertensione, ad esempio, compromettono l’irrigazione dei vasi sanguigni nell’orecchio. Di conseguenza, i nutrienti insufficienti raggiungono le cellule della regione, il che compensa la mancanza di stimolo uditivo con l’acufene. In queste circostanze, il ronzio nell’orecchio è di tipo palpitante, poiché corrisponde al flusso ritmico o al suono “tum-tum” del battito cardiaco.

Tumore al cervello

Il rumore nell’orecchio ha il tumore al cervello come causa peggiore. Succede quando il tessuto tumorale colpisce il nervo uditivo. I primi sintomi, tuttavia, sono generalmente correlati alla perdita dell’udito e al rumore nell’orecchio, causando anche una mancanza di equilibrio.

Cosa fare?

Importante è che se il problema persiste per 2 o più giorni, rivolgersi ad un otorinolaringoiatra. Questo perché l’acufene può provenire da un semplice raffreddore e da un tumore uditivo.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Roma, paura del lockdown: nei supermercati si svuotano gli scaffali di lievito, farina e parmigiano

In questi giorni a Roma si è creata una vera e propria corsa al lievito, al sale, farina e parmigiano, a tal punto da...

Dormi con i capelli raccolti? Smetti di farlo, è molto pericoloso

Tutte le ragazze si preoccupano molto di come appaiono i loro capelli e questo si basa fondamentalmente sul fatto che è una parte molto...

Ti trema l’occhio? Scopri i suoi significati spirituali nascosti di buoni e cattivi presagi

Mentre ci sono problemi di salute che giustificano contrazioni involontarie delle palpebre, ci sono anche spiegazioni spirituali che vengono discusse raramente, legate a questo...

Cosa si prova fisicamente quando si è infetti da coronavirus? Testimonianza

Come capire se abbiamo contratto il Coronavirus? Quali sono i sintomi che ci avvertono e che dovrebbero allarmarci? A raccontare la sua esperienza è Mauro...

Un semplice esame del sangue per diagnosticare il tumore al seno: addio alla mammografia

Dopo i 40 anni come sappiamo è importantissimo effettuare la mammografia come prevenzione per il tumore al seno. Attualmente è possibile fornire una diagnosi...

Ecco quali sono le 5 cose, suggerite dai medici, da non fare mai dopo aver mangiato perchè molto dannosi per la salute

Cattive abitudini eseguite dopo pranzo possono mettere a repentaglio la salute, pertanto, sarebbe opportuno evitarle per salvaguardare il nostro benessere. Scopriamo insieme quali cattive...