sabato - 31 Ottobre - 2020

Hai l’emoglobina bassa? ecco quali cibi devi mangiare per aumentarne il livello

Quando il livello di emoglobina diminuisce, può causare affaticamento, debolezza, mancanza di respiro, mal di testa, ecc. E se i livelli scendono in modo significativo, la condizione può essere diagnosticata come anemia. Ecco gli alimenti per aumentare l’emoglobina

I problemi di salute in questa vita moderna e frenetica sono qualcosa che ci accomuna un po tutti; tutto incrementato dallo stile di vita sedentario, allo stress e all’ansia che ci soffoca. Una delle condizioni più comuni che gli umani tendono a soffrire è la carenza di emoglobina .

L’emoglobina è una proteina ricca di ferro presente nei globuli rossi ed è responsabile del trasporto di ossigeno in tutto il corpo. Quando il livello di emoglobina diminuisce, può causare affaticamento, debolezza, respiro corto, mal di testa, ecc. E se i livelli scendono in modo significativo, la condizione può essere diagnosticata come anemia. L’anemia è una delle maggiori cause di preoccupazione in India. Secondo molti recenti sondaggi, milioni di ragazze indiane soffrono di questa condizione.

Come funziona l’emoglobina nel nostro corpo?

La funzione chiave dei globuli rossi è il trasporto di ossigeno dai polmoni alle cellule del corpo. I globuli rossi contengono una proteina nota come emoglobina che è responsabile del trasporto di ossigeno al fine di garantire il buon funzionamento delle cellule viventi. Si dice che il 97 percento dell’ossigeno trasportato dal sangue dai polmoni sia trasportato attraverso l’emoglobina e l’altro tre percento sia dissolto dal plasma.

Di quanta emoglobina ha bisogno un essere umano adulto?

Secondo Sujetha Shetty, nutrizionista di Gympik.com, “Idealmente un maschio ha bisogno di 13,5-17,5 grammi per decilitro e la femmina ha bisogno di 12,0-15,5 grammi per decilitro di emoglobina che è considerata normale”. In caso di bambini, l’intervallo può variare con l’età e il sesso.



Al fine di tenere sotto controllo l’emoglobina e garantire il buon funzionamento delle cellule del corpo, suggeriamo alcuni alimenti che potrebbero aiutare ad aumentare l’emoglobina.

Secondo il nutrizionista Sujetha Shetty, “Il consumo di cibi ricchi di ferro, acido folico e vitamina B-12 aiuta a mantenere i livelli di emoglobina. Alcune delle fonti alimentari che devono essere incluse nella dieta sono carni animali, pesce, pollame, pollo , uova, fagioli, lenticchie e verdure a foglia verde. Gli alimenti contenenti vitamina C aumentano l’assorbimento del ferro nel corpo e si trovano più comunemente in frutta e verdura fresca come guava, peperoni, bacche, arance, pomodori e legumi. “

Vitamina C e ferro

Il ferro non può essere completamente assorbito dall’organismo, motivo per cui ha bisogno di un mezzo per assorbirlo bene. Quindi, ecco quando entra in gioco la vitamina C. Mangia più arance, limone, peperoni, pomodori, pompelmi, bacche, ecc. In quanto super ricchi di vitamina C.
Secondo il National Anemia Action Council, la carenza di ferro è una delle cause più comuni di bassi livelli di emoglobina. Le indennità dietetiche raccomandate (RDA) per il ferro sono:

Per i maschi adulti (dai 19 ai 50 anni), sono otto milligrammi; mentre per le femmine adulte (dai 19 ai 50 anni), è di 18 milligrammi.

Pertanto, è importante fornire al proprio corpo cibi ricchi di ferro come verdure a foglia verde, fegato, tofu, spinaci, uova, cereali integrali, legumi e fagioli, carne, pesce, frutta secca, ecc.

Tra gli alimenti ricchi di vitamina C, ci sono peperoni, broccoli, cavoletti di Bruxelles, peperoncini, spinaci, prezzemolo, carote e barbabietole. Per aumentare i livelli di emoglobina è importante anche assumere alimenti ricchi di acido folico che, a quanto pare, non è importante solo per le donne in gravidanza, visto che favorisce la produzione di globuli rossi. Molto spesso, in gravidanza, l’acido folico si assume sotto forma di pastiglie, perchè nessuno conosce gli alimenti che lo contengono; tra i cibi che sono ricchi di acido folico troviamo asparagi, arance, avocado, germe di grano, fagioli di soia, semi di zucca, insieme alle verdure verdi, ai legumi e al fegato.



A completare l’elenco dei cibi che favoriscono un aumento dei livelli di emoglobina nel sangue non poteva mancare il pesce azzurro ricco di vitamina B essenziale per la produzione dei globuli rossi; infatti, i tipi di pesce da assumere sono: il salmone, le sardine, il tonno e lo sgombro.
Oltre ad assumere questi cibi per combattere l’anemia, è importante modificare il modo di cucinarli, ovvero ridurre i tempi di cottura sia della carne che del pesce che hanno dei propri tempi di cottura che vanno rispettati, come anche le verdure devono essere croccanti in modo da trattenere tutti i componenti nutrienti di cui si compongono.

L’acido folico 

L’acido folico è una vitamina del complesso B necessaria per produrre i globuli rossi nel corpo. Una carenza di acido folico può portare a un basso livello di emoglobina. Consumare più verdure a foglia verde, germogli, fagioli secchi, arachidi, banane, broccoli, fegato, ecc. più spesso.

Melograno

Il melograno è una ricca fonte di calcio e ferro insieme a proteine, carboidrati e fibre. È uno dei migliori alimenti per aumentare l’emoglobina; grazie all’eccezionale valore nutrizionale che ha. Bere succo di melograno ogni giorno per garantire che i livelli di emoglobina facciano raggiungere valori normali.

Datteri

Questa frutta secca intensamente dolce è ricca di energia ed è super nutriente. I datteri forniscono ampie fonti di ferro che aumentano i livelli di emoglobina nel sangue. Tuttavia, la maggior parte dei medici raccomanda ai diabetici di evitare di mangiare datteri a causa del loro alto contenuto di zucchero.

Barbabietole

La barbabietola è uno dei modi migliori per aumentare i livelli di emoglobina. Non è solo ricco di ferro, ma anche acido folico insieme a potassio e fibre. Bere succo di barbabietola ogni giorno per garantire un emocromo sano.

Legumi

Legumi come lenticchie, arachidi, piselli e fagioli possono anche aiutare ad aumentare significativamente i livelli di emoglobina. Il loro contenuto di ferro e acido folico aiuta a stimolare la produzione di globuli rossi nel corpo.

Arachidi





Legumi come lenticchie, arachidi e altri possono anche aiutare ad aumentare l’emoglobina

Semi di zucca

I semi di zucca servono circa otto milligrammi di ferro insieme a un contenuto sufficiente di calcio, magnesio e manganese. Cospargeteli con le insalate o nei frullati; fai uso di queste piccole delizie ovunque tu voglia.

Anguria

L’anguria è uno dei migliori frutti che aiuta ad aumentare l’emoglobina grazie al suo contenuto di ferro e vitamina C che rende il processo di assorbimento del ferro migliore e più veloce.

Quali evitare

Gli alimenti contenenti polifenoli, tannini, fitati e acido ossalico come tè, caffè, cacao, prodotti a base di soia e crusca ostacolano l’assorbimento del ferro nel nostro corpo. Si consiglia di limitare l’assunzione di questi alimenti se soffrono di bassi livelli di emoglobina. Tieni sotto controllo i livelli di emoglobina; il modo migliore per farlo è garantire un test medico ogni tre mesi. Stai in salute!

Anche i piatti a base di legumi e verdure sono utili in questo caso, visto che non sono ricchi di ferro ma di vitamina C. Gli alimenti ricchi di vitamina C vanno spesso assunti crudi, così le vitamine si assumono in maniera maggiore.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

17enne con malattia rara, è affetta dalla Sindrome della Bella Addormentata: dorme ininterrottamente per 2 mesi. L’appello della madre

La madre di una ragazza colombiana di 17 anni a cui è stata diagnosticata una condizione molto rara nota come sindrome della "Bella Addormentata"...

Ecco perchè i medici consigliano l’assunzione regolare di olio di pesce: ha mille virtù che proteggono la nostra salute

  Quanti di voi conoscono e usano l'olio di pesce? Forse pochi, ignorando che l'olio di pesce è un vero e proprio toccasana. Esso apporta...

L’atteggiamento è contagioso: circondati di chi tira fuori il meglio di te

  Il nostro atteggiamento rappresenta una percentuale molto alta della capacità di influenzare ciò che ci accade. E’ necessario proteggerla da chi cerca di sminuire...

Sintomi del cancro del colon che non dovresti ignorare

Il cancro del colon, noto anche come tumore del colon-retto , è un disturbo fisiologico che nelle prime fasi altera la funzionalità dell'intestino crasso e del...

Occhio all’inganno: ci sono alimenti che non scadono mai! Ecco quali…

A volte ci liberiamo di alcuni cibi che sono stati a lungo in dispensa senza sapere che probabilmente si tratta di prodotti che non...

Aspirina dimezza rischio di morire per COVID nei pazienti ricoverati: “Nuove speranze, cauto ottimismo”

Covid e la lotta per sconfiggerlo: ricercatori di tutto il mondo sono alla continua ricerca di farmaci che possano bloccare o alleggerire le conseguenze...