lunedì - 26 Ottobre - 2020

E02 ed E94: i due codici di esenzione che ti permettono di non pagare più visite specialistiche, esami e farmaci. Ecco quali requisiti sono necessari e come fare

Non tutti i cittadini italiani pagano il ticket sanitario(visite specialistiche, esami di laboratorio…) e molti altri hanno anche la possibilità di avere l’esenzione totale o parziale per l’acquisto dei farmaci. Gli appartenenti a queste categorie sono coloro a cui è stato assegnato il codice esenzione E02 ed E94. Scopriamo insieme se anche tu puoi averne diritto, analizzando i requisiti richiesti

Cosa sono i codici di esenzione?

La sanità italiana, ancora fin ora, è pubblica: in poche parole, i cittadini pagano le tasse e il Governo garantisce loro assistenza sanitaria.

Il servizio sanitario nazionale però non è gratuito: i cittadini che usufruiscono di prestazioni sanitarie, pagano una piccola somma, un costo, ovvero il ticket.

Possiamo definire ticket sanitario come un contributo che il cittadino versa alla spesa sanitaria: il paziente paga pertanto una somma specifica per alcune prestazioni sanitarie comprese nei livelli essenziali di assistenza.

Non sempre i cittadini devono pagare il ticket: la legge italiana ha stabilito che, coloro che si trovano in  situazioni economiche disagiate, non dovranno pagare nulla.

Per basso reddito pertanto, viene assegnato un determinato codice di esenzione: E02 inerente all’esenzione totale di esami e visite specialistiche mentre, codice E94 per l’esenzione totale o parziale del costo dei farmaci.

Tutti coloro che non vivono in situazioni di disagio economico sono obbligati a pagare il ticket sanitario quando si richiedono visite specialistiche, esami di diagnostica strumentale e di laboratorio, cure termali, prestazioni in pronto soccorso che non rivestono carattere di emergenza o urgenza (codice bianco), non seguite da ricovero

Requisiti per ottenere l’esenzione E01, E02, E03, E04

Il diritto all’esenzione per reddito è previsto per alcune condizioni personali e sociali associate a determinate situazioni reddituali.

L’assistito esente per reddito può effettuare, senza alcuna partecipazione al costo (ticket), tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche ambulatoriali garantite dal Servizio sanitario nazionale, necessarie ed appropriate alla propria condizione di salute.

(CODICE E01):

Il codice di esenzione E01 è destinato  a cittadini di età inferiore a sei anni e superiore a sessantacinque anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 euro.

(CODICE E02):

Il codice di esenzione E02 è destinato a disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

(CODICE E03):

Il codice esenzione E03 è destinato ai titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico.

(CODICE E04):

Il codice di esenzione E04 è destinato ai titolari di pensioni al minimo di età superiore a sessant’anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Ricordiamo che:

  1. Il reddito annuo complessivo del nucleo familiare è pari alla somma dei redditi dei singoli membri del nucleo.
  2. Ai fini dell’esenzione per motivi di reddito, è necessario prendere in considerazione il reddito complessivo dell’anno precedente.
  3. Il termine “disoccupato” è riferito esclusivamente al cittadino che abbia cessato per qualunque motivo (licenziamento, dimissioni, cessazione di un rapporto a tempo determinato) un’attività di lavoro dipendente e sia iscritto al Centro per l’impiego in attesa di nuova occupazione.

Il codice di esenzione E02, che dà possibilità d non pagare prestazione ed esami è destinato quindi ai disoccupati ma, chiariamo un concetto: non si può ottenere l’esenzione dal ticket per il semplice fatto di essere disoccupato; se hai perso lavoro ma fai parte di un nucleo familiare che supera il reddito previsto, non potrai beneficiare del codice E02.

Requisiti per ottenere l’esenzione E94

E94E95 e E96 sono i codici di esenzione totale o parziale per l’acquisto di farmaci.

In base al proprio reddito, sono assegnati i codici:

  • Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo complessivo fino a 18.000,00 €,  incrementato di 1.000,00 € per ogni figlio a carico (codice E94);
  • Assistiti di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo complessivo non superiore a 36.151,98 € (codice E95);
  • Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00 €,  incrementato di 1.000,00 € per ogni figlio a carico (codice E96).

Con il codice esenzione E94 si dà la possibilità di acquistare farmaci con ricetta rossa senza versare alcun contributo.

Quali visite rientrano tra quelle gratuite per tutti?

La diagnosi precoce dei tumori rientra tra i motivi di esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria.

Non tutte le diagnosi sono esentate dal pagamento del ticket, l’esenzione avviene solo per alcune tipologie, ossia per quelle che risultano le più diffuse:

  • tumore al collo dell’utero;
  • tumore al seno;
  • tumore al colon-retto.

Tutti gli esami svolti per prevenire uno di questi mali sono totalmente a carico dello Stato e non chiedono la compartecipazione del paziente.

Come richiedere l’esenzione?

Per ottenere l’esenzione è necessario recarsi presso la propria Usl di appartenenza, dove, il personale incaricato dello Sportello Anagrafe, si prenderà cura del vostro caso e farà richiesta per attribuire il codice esenzione adatto a voi.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Perugia, dopo 20 anni scopre che i figli non sono suoi: l’ex moglie dovrà risarcirlo con 150 mila euro

Dramma per un imprenditore umbro che, dopo 20 anni ha scoperto di aver mantenuto, cresciuto ed amato dei figli che in realtà non erano...

Conte e il nuovo DPCM di domani: ristoranti e bar stop alle 18, chiusura per palestre, piscine, teatri e cinema

Entro domani arriva il nuovo DPCM che ha il sapore di un lockdown apparentemente mascherato: bar, pub e ristoranti aperti al pubblico fino alle 18,...

L’INPS concede un assegno di invalidità di 515 euro al mese per queste 3 patologie del sangue

Nessuno di noi vorrebbe ammalarsi ma, quando accade, è importante non sentirsi soli ed abbandonati. Per questo motivo il Governo offre un piccolo sostegno...

Neonato dichiarato morto: sopravvive 6 ore nella cella frigorifera dell’obitorio

Neonato viene dichiarato morto ma in realtà non lo era. A poche ore di distanza dal decesso dichiarato, i medici si sono accorti che...

Il 40% dei tumori è prevenibile, le 9 regole da seguire secondo gli oncologi

Il tumore, definito anche "male del secolo" colpisce un'altissima percentuale di persone di qualsiasi età. Quello che molti non sanno, è che il tumore...

Se hai tatuaggi o trucco permanente, fai molta attenzione quando esegui una risonanza magnetica

  Prima di eseguire una risonanza magnetica, dobbiamo eliminare tutto ciò che è un accessorio di metallo. Questo perché all'interno del dispositivo esiste un campo...