Dieta cancelling o dieta senza cena. Fiorello: “con questa dieta sono dimagrito velocemente”


La dieta “Dinner cancelling“, ovvero “la dieta senza cena” permette di dimagrire in modo rapido e dà la possibilità all’apparato digerente di ripristinare al meglio le sue funzioni nelle ore serali in cui non viene introdotto cibo. Inoltre, eliminando la cena, sarà possibile stimolare il metabolismo e costringere il corpo ad utilizzare gli accumuli di grasso per spendere energie e calorie.

Il dottor Dieter Grabbe, che l’ha ideata, è uno sportivo, uno scrittore ed un nutrizionista di successo, ma anche dietologo e coach di molti personaggi famosi, come ad esempio Fiorello, in Italia.

Come funziona la dieta “Dinner Cancelling”

E’ una dieta che si potrebbe tranquillamente paragonare al digiuno intermittente. Nel digiuno intermittente forse ricorderete che si tratta di distribuire i pasti lungo un tempo stabilito di 8 ore, ad esempio, rispetto ad un tempo di digiuno di 16 ore. In questo le due diete si somigliano molto, perché prevedono entrambe un tempo lungo di “non cibo”. Nello specifico, la “Dinner Cancelling” prevede che ci sia un tempo di riposo tra l’ultimo pasto della giornata e il momento di andare a dormire.

Ma perché questo tempo di pausa dovrebbe essere così importante? E’ semplice: se si consuma il pasto serale tardi, magari alle 20:00 o alle 21:00 o peggio ancora, molto più tardi, quando poi si va a dormire l’apparato digerente sarà costretto a continuare a lavorare per alcune ore, per digerire e distribuire tutto il pasto consumato. Se ci pensate bene, questo è tutto tempo rubato al riposo.

Se la cena è stata leggera ed equilibrata, gli organi della digestione lavoreranno circa due ore e poi passeranno la palla all’intestino, nel quale continua il viaggio del cibo. Invece se la cena, ahimè, è stata pesante e magari troppo grassa, il lavoro continuerà per tre – quattro ore e si rischierà anche di non dormire, per i vari disturbi causati dall’abbuffata serale. Se invece si fa l’ultimo pasto della giornata alla 17:00, quando si va a dormire il lavoro è già finito, e tutto l’organismo può riposare, compresi gli organi dell’apparato digerente.

Come si fa la dieta “Dinner Cancelling”

Al mattino bisogna fare una colazione sostanziosa e ricca, con proteine, cereali e frutta. A pranzo si può scegliere tra una ricca varietà di cibi preferiti, purché non si esageri con zuccheri e grassi. A merenda o spuntino serale, intorno alle 17:00, qualcosa di molto sostanzioso ma leggero, per esempio frutta secca, proteine e vegetali.

Sul web si leggono molte indicazioni che non hanno nulla a che vedere con la “Dinner Cancelling“. Per sapere come fare, bisogna acquistare il libro del dottor Grabbe, oppure chiedere al proprio nutrizionista o dietologo. Il buon senso, come al solito, è l’aiuto migliore.

Il processo di rigenerazione delle cellule

Secondo il dottor Dieter Grabbe, quando l’organismo ha la possibilità di riposare senza dover compiere alcun lavoro, mette in moto un vero processo di rigenerazione delle cellule. Oltre a questo, vengono eliminate le tossine e insieme a loro anche i radicali liberi che sono responsabili dei processi di invecchiamento.

Il dottor Grabbe riprende anche le teorie di Roy Walford sulla longevità, ottenuta tramite riduzione calorica. Da un punto di vista metabolico, la teoria sarebbe che il corpo trasforma il cibo in energia durante il giorno. Quando è sera invece, non essendoci necessità di altra energia, lo trasforma in depositi di peso in eccesso. Inoltre si attiverebbero le cosiddette molecole “heat shock” grazie al lungo periodo di digiuno, che fanno funzionare bene le strutture proteiche del corpo.

Naturalmente tutto questo funziona se durante il giorno vengono assunti tutti i nutrienti necessari. Alla dieta “Dinner Cancelling” deve necessariamente affiancarsi anche una buona attività fisica. Tanto è vero che proprio il dottor Dieter Grabbe è un acceso sostenitore della camminata veloce. Il dottor Grabbe infatti ha scritto diversi libri di successo. Tra questi quelli che hanno avuto più successo nelle vendite sono stati proprio quello sull’eliminazione della cena e quello sulla camminata veloce.

Controndicazioni della dieta dinner cancelling

Come tutte le diete anche la dinner cancelling può presentare controindicazioni e rischi per la salute, ad esempio uno dei problemi è quello di non riuscire a bilanciare bene i pasti e di non consumare tutti i nutrienti necessari prima del digiuno. Questo alla lunga può creare degli scompensi all’organismo.

Inoltre, chi ha patologie e fa assunzione di particolari farmaci dovrebbe chiedere il parere del medico prima di seguore questo tipo di dieta. Come per tutte le diete vi consigliamo sempre di affidarvi ad un esperto per essere sicuri che la dieta sia indicata alle vostre esigenze.