martedì - 29 Novembre - 2022

Christian De Sica: «Il Covid ha colpito anche me, scordiamoci le feste dei cinepanettoni»

Molti attori e presentatori del mondo dello spettacolo, sono stati colpiti dal Covid e dopo Carlo Conti, Gerry Scotty, Iva Zanicchi, si aggiunge Christian De Sica, che avverte tutti di prendere sul serio questa malattia.

- Advertisement -

Il un intervista a Il Messagero, il grande attore, ha riferito: «Il maledetto Covid-19 ha colpito anche me. Ringraziando Dio me la sono cavata con una febbriciattola e debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa e da quattro giorni sono tornato negativo al tampone». Sarà un Natale diverso, secondo l’artista, poichè questo virus incombe violentemente nelle nostre vite ma, le sue parole vogliono infondere positività.

«Io sono alle soglie dei 70, ho sconfitto il Covid e ho una grande fiducia nel futuro. Voglio morire giocando con un trenino… In situazioni come questa bisogna avere un atteggiamento positivo. E io per fortuna ora sto bene. Ma ricordo a tutti che il virus è una bruttissima bestia da cui bisogna difendersi», spiega l’attore. De Sica dice di avere fiducia nel senso di responsabilità degli italiani, che alla fine rispetteranno le restrizioni: «Noi italiani siamo a volte insofferenti delle regole ma non cretini».

Sarà un Natale diverso ma ugualmente bello se trascorso con i nostri cari,  con il prossimo cinepanettone in uscita in streaming. «Scordiamoci le feste dei cinepanettoni, almeno dimagriremo». Il film “Natale su Marte” vedrà il ritorno della coppia formata con Massimo Boldi.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©