9 prodotti per la casa che causano il cancro e che dovresti evitare


Qualsiasi genitore cerca di tenere la propria famiglia al sicuro, in un ambiente, che è la casa, lontana da pericoli e tossicità . Non ti è mai venuto in mente che i prodotti che stai usando per tenerli al sicuro possono metterli in pericolo? Cerchiamo di fare chiarezza… Di seguito proponiamo 10 prodotti domestici che è necessario eliminare se si desidera evitare la possibilità di cancro.

9 prodotti per la casa che causano il cancro

Quando pensi alla salute e al benessere, una corretta alimentazione e integratori sono spesso in cima alla lista dei modi per mantenere la tua famiglia al sicuro e protetta dai mali.

La verità è che ci sono diversi agenti cancerogeni noti nelle nostre case che si nascondono sotto la doccia, il gabinetto, l’armadio da cucina e il resto della casa che hanno il potenziale di aumentare sostanzialmente il rischio che sviluppiate il cancro.

Ecco un elenco di potenziali pericoli, da deodoranti e candele profumate a tende da doccia, che puoi eliminare dalla tua casa per rendere di nuovo sicura la tua abitazione.

1. Candele

Le particelle inalate da candele accese sono estremamente pericolose per la salute secondo numerosi studi. Le particelle di candela accese hanno un effetto molto più dannoso rispetto alle particelle di scarico di un motore diesel.


Gli studi hanno scoperto che bruciare particelle di candela provoca reazioni infiammatorie nei polmoni e nelle cellule danneggiate e aumenta significativamente l’otturazione delle arterie  (aterosclerosi), che a sua volta aumentano la probabilità di infarto.

Molti prodotti per la casa che sono profumati, come l’incenso, contengono anche dozzine di tossine nocive e agenti cancerogeni come il piombo. Quindi controlla anche i prodotti chimici usati per profumare la stanza.

2. Deodoranti per la casa

Secondo un rapporto pubblicato dal Consiglio per la difesa delle risorse naturali , molti dei deodoranti che utilizziamo regolarmente nelle nostre case contengono composti con potenziale danno cancerogeno. La stragrande maggioranza dei deodoranti per ambienti, anche alcuni contrassegnati come “totalmente naturali” o “non profumati”, contengono composti chiamati ftalati.

Diversi tipi di ftalati hanno diverse conseguenze sulla salute, sebbene la maggior parte di essi influenzi la salute riproduttiva. Molti di loro possono peggiorare le condizioni respiratorie come l’asma.

Quando le persone usano deodoranti per ambienti, gli ftalati vengono rilasciati nell’aria e vengono inalati o possono cadere sulla pelle e essere assorbiti. Una volta che queste sostanze chimiche entrano nel flusso sanguigno, possono alterare i livelli ormonali e causare altri problemi di salute.

I deodoranti per ambienti domestici sono uno dei prodotti domestici più semplici da realizzare . Tutto ciò di cui hai bisogno per mantenere un buon odore di casa è l’acqua distillata e alcune gocce dei tuoi oli essenziali.


Agitare bene prima di ogni utilizzo e spruzzare lo spray in giro per casa quando si desidera profumare l’aria. Oppure puoi usarlo in un diffusore per aromaterapia.

3. Tende da doccia e altre materie plastiche per uso domestico

Il PVC è il terzo tipo di plastica più prodotto al mondo, ed è anche il più cancerogeno.

Le tende da bagno contengono PVC e altri composti tossici che possono essere rilasciati durante la doccia. Queste tossine possono influenzare il sistema riproduttivo, il sistema respiratorio e possono anche essere cancerogene.

Alcuni dei prodotti in plastica utilizzati per fabbricare giocattoli, contenitori e altre materie plastiche per bambini possono anche rappresentare un pericolo per la salute.

Le alternative più sane per le tende da doccia includono tende in cotone naturale o tende in EVA (EVA è un’alternativa non tossica al PVC). Controlla i giocattoli e i contenitori di plastica dei tuoi figli per assicurarti che siano privi di PVC.

4. Detergenti per  per moquette e tessuto

Molti detergenti per moquette e detergenti per tessuti progettati per offrire un potere di rimozione delle macchie ostinate utilizzano un prodotto chiamato percloroetilene . Il percloroetilene, chiamato anche tetracloretilene, è stato collegato ad un aumentato rischio di sviluppare il cancro ai polmoni.


I detergenti per tappeti e  per tessuti a volte contengono anche un composto chiamato naftalene. Il naftalene è l’ingrediente principale nei mothballs e l’esposizione al naftalene è associata ad un aumentato rischio di sviluppare cancro alla gola e ai polmoni.

Tra i prodotti per la casa più ecologici che vengono maggiormente utilizzati è il bicarbonato di sodio, è un eccellente antiodore e l’aceto bianco è efficace anche nella rimozione di sporco e macchie.

Se vuoi liberarti dei detergenti per tappeti, spruzza i tappeti con bicarbonato di sodio, aggiungi aceto all’acqua  e attendi che i tappeti si asciughino.

Se necessario, cospargere con bicarbonato di sodio con alcune gocce di olio essenziale (può essere timo di menta o lavanda) per dargli aroma e freschezza.

5. Prodotti per la pulizia a secco

Secondo l’ American Cancer Society , un altro agente cancerogeno nascosto nei tuoi armadi potrebbe essere il tetracloretilene o il percloroetilene che è stato utilizzato nei tuoi capi a cui è stato effettuato il lavaggio a secco.

Indossare indumenti puliti a secco può esporvi involontariamente a queste sostanze nocive. Assicurati che il tuo lavasecco locale non usi il percloroetilene per lavare i tuoi vestiti.

6. Insetticidi e pesticidi

Alcuni prodotti per zecche e pulci contengono insetticidi organofosforici, permetrina e carbammati. Questi prodotti sono elencati come potenzialmente cancerogeni per l’uomo.

7. Prodotti per la casa antibatterici

Spesso ci ingannano pensando che determinati prodotti siano automaticamente sicuri. Ciò è particolarmente vero nel caso di prodotti come  antibatterici che sono presumibilmente progettati per rendere i nostri ambienti più sicuri.

Il triclosan è un ingrediente antibatterico e antimicotico presente in molti cosmetici, saponi, detergenti e persino dentifrici.

Le prove suggeriscono che il triclosan può essere cancerogeno.

Tuttavia, oggi ci sono molti saponi privi di sostanze tossiche sul mercato e puoi persino preparare il tuo sapone antisettico naturale o i tuoi prodotti disinfettanti per la casa.

8. Deodoranti per la persona

Ci sono affermazioni che i deodoranti potrebbero essere dannosi per te e persino causare il cancro.


Il dottor Philip Harvey, caporedattore del Journal of Applied Toxicology ha esaminato i modi in cui i cosmetici interagiscono con il tuo corpo. Dice utilizzare deodoranti sotto le braccia e sui lati del torace o del seno “potrebbe fornire una via di esposizione quasi diretta al tessuto sottostante che contiene i recettori degli estrogeni”.

Questo è preoccupante perché, sia i parabeni che l’alluminio, che si trovano nei deodoranti, sono sostanze chimiche “estrogeniche”, il che significa che interagiscono con gli ormoni o le cellule del corpo in modo simile agli estrogeni.

Secondo il National Cancer Institute , l’eccesso di estrogeni svolge un ruolo nel promuovere la crescita delle cellule tumorali, che è una delle maggiori preoccupazioni a causa della nostra esposizione quotidiana ai deodoranti.

Harvey afferma che i suoi calcoli suggeriscono che queste sostanze chimiche cosmetiche possono “aumentare significativamente i carichi estrogenici”.

Ci sono opinioni contrastanti sulla connessione tra l’uso di deodoranti e il cancro. Uno studio medico non ha trovato alcuna correlazione tra l’uso di antitraspiranti e il cancro al seno. La FDA afferma: “In questo momento, non abbiamo informazioni per dimostrare che i parabeni, poiché sono usati in cosmetica, hanno un effetto sulla salute umana”.

Ma il dott. Philip Harvey afferma che “l’assenza di prove non è una prova di assenza”.

9. Pentole antiaderenti in teflon

Chimicamente, il teflon è noto come politetrafluoroetilene. Originariamente era un sottoprodotto di scarto della produzione di freon, che è il nome commerciale di gas o liquidi non infiammabili e moderatamente tossici che vengono utilizzati come refrigeranti e come propellenti aerosol. Freon e Teflon sono prodotti dalla stessa azienda.

Il teflon è composto da acido perfluoroottanoico (PFOA), che è stato associato a tumori e problemi di sviluppo negli animali.

Secondo la London School of Hygiene and Tropical Medicine, ci sono diverse malattie legate all’esposizione al PFOA:

  • Diabete (tipo 2)
  • cancro
  • Basso peso alla nascita
  • La prima pubertà
  • Infertilità e disturbi riproduttivi.
  • Disturbi autoimmuni
  • Malattia epatica e renale
  • Malattia della tiroide
  • Colesterolo alto
Cosa puoi fare per ridurre i rischi associati al Teflon?
  • Non preriscaldare mai una padella vuota.
  • Se si utilizzano pentole antiaderenti, non superare il calore medio.
  • Se vedi che la padella è scheggiata o danneggiata, buttala. Le pentole antiaderenti devono essere sostituite ogni due anni per evitare perdite tossiche.
  • Utilizzare solo cucchiai di legno per mescolare il cibo ed evitare utensili di metallo in padelle antiaderenti.
  • Gli utensili da cucina più pesanti sono di solito di migliore qualità e si scaldano un po ‘più lentamente, quindi scegli quello.
  • Utilizzare pentole senza prodotti chimici. Scegli pentole in terracotta e vetro, pentole in acciaio inossidabile e rame, pentole e padelle in ghisa. Ghisa e acciaio inossidabile sono una buona alternativa agli stampi antiaderenti e sono resistenti.
Utensili per la casa e la cucina alternativi al teflon

Vetro : il vetro funziona molto bene per la cottura, ad esempio piatti in Pyrex. In generale, non sono progettati per essere utilizzati sul fornello.

Ghisa : la ghisa è perfetta per cucinare in forno o sul fornello. La ghisa è eccellente perché è molto versatile. Mentre le pentole in ghisa sono prive di PFOA, è importante assicurarsi che le pentole scelte soddisfino tutte le normative relative al piombo e al cadmio.


Acciaio inossidabile : questo può essere un po sconveniente utilizzarlo poiché il cibo tende ad attaccarsi agli utensili in acciaio inossidabile, ma molte persone preferiscono usarli.

Note finali su prodotti domestici tossici

L’ elenco dei precedenti prodotti per la casa sono solo un esempio dei potenziali pericoli che ci sono in casa.

Disintossicare la tua casa è importantissimo per ridurre il rischio di ammalarti, fallo.

Ridurre i pericoli del WI-FI

È un prodotto per la casa che è indispensabile oggi , per i nostri computer, telefoni, laptop e tablet. E’ovunque, intorno alle nostre case, luoghi di lavoro, treni e persino aerei.

Sicuramente il Wi-Fi è una comodità miracolosa per la persona moderna. È usato da centinaia di milioni di persone ma è altrettanto nociva.

Sindrome da ipersensibilità elettromagnetica (EHS)

La sindrome da ipersensibilità elettromagnetica, o EMS, è un problema che riguarda le persone che sono esposte a campi elettromagnetici. Gli studi ora mostrano che questo problema medico è molto più credibile di quanto avremmo potuto pensare.

Finora gli esperti sono stati in grado di classificare le persone colpite in due gruppi. Ci sono persone che soffrono di sintomi minori e persone che sono maggiormente colpite.

Il medico svizzero Thomas Rau della Paracelsus Clinic ha scoperto che, nelle aree modernizzate, quasi il 40% riceve effetti collaterali negativi di EMF, mentre l’8% soffre di sintomi più gravi.

Piccoli sintomi di EHS

Camminare semplicemente attraverso aree con alte concentrazioni di campi elettromagnetici (campi elettromagnetici) potrebbe aggravare i seguenti sintomi:

  • Sensazione di svenimento e vertigini
  • Sensazioni di prurito e bruciore nella pelle
  • Mal di testa spontaneo e persistente
  • Dolore, disagio e dolore ai muscoli
  • Sensazione di nausea
  • Mancanza di attenzione

Pericoli più gravi di EHS

Alcuni medici ritengono che l’esposizione ai campi elettromagnetici potrebbe anche portare a problemi più drastici nelle persone estremamente sensibili. Secondo il dottor Rau, l’esposizione alle cariche elettromagnetiche può contribuire ai seguenti problemi medici:

  • ADD e ADHD
  • Emicrania cronica
  • insonnia
  • Morbo di Parkinson
  • Mal di schiena cronico
  • aritmia
  • cancro

Cerca di evitare di tener acceso il wi fi in casa ininterotamente.